fbpx
NewsSoftwareTech

Microsoft chiude LinkedIn in Cina

L'azienda sostituirà il social per lavoratori con una semplice bacheca per gli annunci di lavoro

LinkedIn lascia la Cina: Microsoft, proprietaria del social network per lavoratori, cita “un ambiente operativo significativamente più impegnativo”. Anche se sembra che la decisione nasca dopo l’obbligo da parte del governo cinese di bloccare i profili di alcuni giornalisti e attivisti. Al suo posto nascerà una versione “base” che farà da bacheca per chi cerca lavoro, ma non avrà nessuna funzionalità di social network.

Microsoft chiude LinkedIn in Cina

LinkedIn opera in Cina dal febbraio 2014, ma entro la fine dell’anno lascerà definitivamente l’etere cinese. La decisione, secondo fonti vicine a LinkedIn, arriva dopo la presunta imposizione del governo cinese di bloccare alcuni profili. Account di giornalisti e attivisti, accusati di postare contenuti politici proibiti sulla piattaforma.

La causa ufficiale, postata da Microsoft, resta molto più sfumata. La società avrebbe “affrontato un ambiente operativo significativamente più impegnativo e maggiori requisiti di conformità in Cina”. Il vicepresidente esecutivo di LinkedIn Mohak Shroff spiega che “la nostra decisione di lanciare una versione locale di LinkedIn era stata guidata dalla nostra missione di connettere i professionisti di tutto il mondo per renderli più produttivi e di successo”. Ma le restrizioni di Pechino hanno reso impossibile operare per Microsoft.

linkedin chiude in cina microsoft-min

LinkedIn era l’ultimo grande social network americano a operare in Cina. Ora il software che lo sostituirà, chiamato InJobs, farà solo da piattaforma per trovare lavoro indipendente. Niente articoli o post social, l’obiettivo è “di concentrarci sull’aiutare i professionisti con sede in Cina a trovare lavoro in Cina e le aziende cinesi a trovare candidati di qualità. Entro la fine dell’anno, lanceremo InJobs, una nuova piattaforma di lavoro indipendente per la Cina”.

Microsoft assicura che “continueremo inoltre a lavorare con le imprese cinesi per aiutarle a creare opportunità economiche“. Eppure la scelta di rimuovere articoli e post social spoglia LinkedIn di quello che lo rendeva una piattaforma interessante per tutti i professionisti. Oltre che una rete sociale dove diffondere le proprie opinioni.

OffertaBestseller No. 1
Microsoft Surface Pro 7 Laptop (Windows 10, touchscreen da...
  • Ovunque ti trovi, il surface pro 7 facilita le tue attività di gioco e lavoro
  • Dotato con processore intel core di ottava generazione e di una batteria che dura tutto il giorno
  • Hai la possibilità di scegliere tra 2 colori, platino o nero brillante
Source
Ansa

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button