fbpx
nikon n7 mirrorless full frame

Nikon lancia Z7 e Z6, due fotocamere mirrorless full frame


Nel corso di una presentazione ufficiale, Nikon ha finalmente svelato il famigerato sistema Z-Mount, che includerà le prime due fotocamere mirrorless a pieno formato del produttore giapponese. Parliamo allora di Z7 e Z6, due corpi macchina dotati di un sensore CMOS in formato FX Nikon retroilluminato e di un nuovo innesto a baionetta dall’ampio diametro.

La Nikon Z7, potrà contare su un potente sensore full frame da 45,7 MP ad una velocità di scatto da 9 fps. La Nikon Z6 ha in dotazione un sensore da 24,5 MP e la ripresa in sequenza a 12 fps; è in grado di registrare filmati 4K UHD a pieno formato alla massima risoluzione, anche a sensibilità ISO elevate.

Scopriamo nel dettaglio le caratteristiche di entrambi i nuovi dispositivi.

Nikon Z7 e Z6: caratteristiche e differenze

nikon z6

Oltre a condividere lo stesso sensore CMOS con AF a rivelazione di fase sul piano focale integrato, Nikon Z7 e Z6 integrano un processore di elaborazione dell’immagine di ultima generazione, l’EXPEED 6. In un confronto diretto, tuttavia, le differenze si rendono più evidenti.

La Z7 ha un numero di megapixel effettivi pari a 45,7 e supporta l’intervallo ISO 64-25.600. Z6 può invece contare su un numero di megapixel pari a 24,5 e supporta un intervallo ISO 100-51.200. Per quanto concerne il sistema AF, la Z7 ha 493 punti AF, mentre la Z6 ne ha 273, tuttavia entrambe posso garantire una copertura di circa il 90% dell’area d’immagine, sia in orizzontale che in verticale.

In entrambe troveremo anche un nuovo mirino elettronico, ottimizzato per essere comodo e facile da usare quanto un mirino ottico. Adottando un pannello OLED a 3,690k punti, il mirino elettronico ha una copertura dell’inquadratura di circa il 100%, un ingrandimento pari a 0,8x e un angolo di visione diagonale di 37 gradi. Il menù potrà essere visualizzato nel mirino elettronico, consentendo agli utenti di regolare all’istante alcune impostazioni di ripresa, tra cui l’ISO e il Picture Control.

Altre caratteristiche in comune possono essere individuate nell’elevata semplicità di utilizzo delle due macchine, compatte e resistenti, con un posizionamento intuitivo dei pulsanti per agevolare gli utenti. Nikon Z7 e Z6 supportano inoltre la registrazione di filmati, non solo in formato pieno 4K UHD, ma anche di filmati Full HD. Alla massima definizione, sarà possibile ottenere video 4K UHD ancora più nitidi e, attivando il D-Lightning, stabilizzare le vibrazioni e il peaking della messa a fuoco.

Sistema Z-Mount: e le ottiche?

nikon nikkor

Nel nuovo sistema brevettato da Nikon non poteva mancare una nuova gamma di obiettivi, quella proposta dalla performante linea Nikkor Z. Si parte allora dallo zoom Nikkor Z 24-70mm F4 S e si passa per il grandangolare Nikkor Z 35mm f/1.8 S e per il tradizionale Nikkor Z 50mm f/1.8 S.

Questi dispositivi saranno affiancati dall’adattatore FTZ, grazie al quale potremo utilizzare uno dei 360 obiettivi Nikkor F-Mount. Inoltre, la casa nipponica ha annunciato l’imminente arrivo dell’obiettivo Noct Nikkor Z 58mm f/0.95 S, l’ottica più luminosa mai prodotta da Nikon.

Nikon Z7 e Z6: prezzi e disponibilità

Nikon non ancora rilasciato dettagli ufficiali circa i prezzi e le disponibilità delle due mirrorless full frame in Italia, ma dai comunicati inglesi possiamo farci già un’idea di cosa ci attende.

Nikon Z6 sarà disponibile a partire dal prossimo novembre ad un prezzo consigliato di 1995 dollari, solo corpo, o di 2599$ per il bundle che include l’ottica 24-70 F4. Nikon Z7 sarà invece lanciata a settembre al costo di 3399$ (corpo) e 3999$ per il kit con il 24-70 F4.


Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.