fbpx
LifestyleNews

Come le App facilitano il pagamento di tasse e bollette

Ecco tutte le App da utilizzare per semplificare la gestione domestica

Secondo una ricerca di CNA, in Italia impieghiamo ben 240 ore per pagare le bollette, 85 in più rispetto alla media dei Paesi dell’area Euro. La causa? La burocrazia del nostro Paese, come potete ben immaginare. Il Bel Paese, infatti, ha nel suo ordinamento 160.000 norme, contro le appena 7000 della Francia o 3000 del Regno Unito. E questo sistema complesso non fa altro che ripercuotersi nella quotidianità amministrativa di un cittadino, che si trova costretto a gestire tasse, bollette e adempimenti fiscali di ogni genere. Fortunatamente, le applicazioni vengono in nostro aiuto, permettendoci di risparmiare tempo e denaro. E snellendo non poco le pratiche burocratiche che tediano noi poveri cittadini. Vediamo come.

Pagare bollette e tasse con un’App diventa più facile e veloce

La gestione domestica è fortemente influenzata dalla burocrazia. Un’affermazione insolita, ma assolutamente realistica se rapportata all’Italia. “Da un’indagine interna risulta che uno su quattro dei nostri utenti ritiene la burocrazia necessaria per cambiare fornitore e la ricerca per trovare le migliori offerte i principali ostacoli al cambiamento“, così commenta Marco Tricarico, founder di Switcho, la piattaforma che aiuta gli utenti a risparmiare sulle spese domestiche. E proprio Switcho è una delle App che supporta gli utenti nella gestione domestica. La piattaforma, infatti, non solo è pensata per garantire all’utente di trovare la migliore offerta per le utenze domestiche, ma si occupa anche di tutte le pratiche burocratiche per il passaggio da un fornitore all’altro.

Ma la proposta di App per pagare bollette e tasse è davvero ampia. Taxfix, ad esempio, è una piattaforma che permette di fare la Dichiarazione dei Redditi comodamente dal divano di casa. “La nostra missione è quella di rendere più semplice il rapporto delle persone con le tasse in ottica di semplificazione. Lo facciamo attraverso il nostro servizio accessibile da smartphone e dal computer, ma soprattutto attraverso il nostro team di esperti fiscali Italiani, sempre pronti a rispondere a qualsiasi domanda, via chat, email e anche al telefono”.Così spiega Matteo Stifanelli, Country Manager di Taxfix.

Alla lista c’è poi da aggiungere YAP, l’applicazione di mobile banking pensata da NEXI per facilitare i pagamenti e i trasferimenti di denaro tra amici. Volendo, potete utilizzarla anche per acquisti online e offline grazie al collegamento con la carta prepagata virtuale sfruttando la tecnologia NFC degli smartphone con i servizi di pagamento Google Pay e Apple Pay. Infine, Yolo, la piattaforma che consente agli utenti di acquistare prodotti assicurativi quando ne hanno bisogno e solo per il tempo necessario. Insomma, le App a nostra disposizione sono tante, e noi possiamo tirare un sospiro di sollievo per l’occasione di snellire la burocrazia grazie al digitale.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button