fbpx

Recensione Fitbit Versa Lite: il wearable che si prende cura di voi


Leggero, compatto e progettato per tracciare qualsiasi attività: sulla carta Fitbit Versa Lite, uno degli ultimi wearable presentati dall’azienda americana, sembra essere un dispositivo particolarmente interessante, venduto tra l’altro ad un prezzo più contenuto rispetto al fratello maggiore. 159,99 euro contro i 199,99 euro della variante standard e i 229,99 della Special Edition. Ma come si comporta questo Versa Lite nella vita quotidiana? Ve lo raccontiamo in questa recensione.

Stesso design, nuovi colori

Il design di Fitbit Versa Lite è praticamente identico a quello che caratterizza la versione classica: sottile, leggero, con un bordo più pronunciato sulla parte inferiore – così da ospitare il logo del brand californiano – e con un display touch a colori da 1,34 pollici.

Ad essere invece differenti sono i colori. Mentre il Versa tradizionale si presenta nella colorazioni Nero, Pesca e Grigio, la Lite Edition propone qualcosa di più sgargiante. Abbiamo la versione Azzurra – quella da noi provata -, quella Magenta e poi i più pacati Bianco e Lilla con la cassa in Alluminio grigio argento. Questo significa che sarete liberi di optare per qualcosa di più evidente e colorata oppure di rimanere su colori più tenui e sobri.

Indipendentemente dalla scelta che farete, sappiate che Fitbit Versa Lite è indiscutibilmente comodo. Le dimensioni contenute infatti vi permettono di usarlo praticamente sempre, anche mentre dormite.

Come si utilizza?

Fitbit Versa Lite si presenta con un unico tasto. A lui sono deputate principalmente tre funzioni: potete accendere o spegnere lo schermo oppure tornare alla schermata precedente. Tutto qui. Per tutto il resto potete utilizzare il touchscreen. Ma che cos’è il “resto”?

Uno swipe verso il basso vi permetterà di accedere alle notifiche, mentre uno verso l’alto invece mostrerà le statistiche della giornata. Qui trovate il numero di passi fatti, i chilometri percorsi, il battito cardiaco e le ore di sonno. Infine abbiamo la possibilità di effettuare uno swipe verso sinistra, un gesto che vi permetterà di accedere alle app installate sul vostro Fitbit Versa. Di default avrete l’applicazione per l’allenamento e quella per il relax, ma anche sveglia, meteo, timer, impostazioni, suggerimenti e Strava, un servizio dedicato a coloro che vogliono tracciare la propria corsa o l’attività in bicicletta.

Non vi bastano? Potete sempre utilizzare l‘applicazione Fitbit, disponibile per Android e iOS, per installarne altre. A disposizione infatti avete uno store piuttosto fornito che include davvero di tutto: da Flipboard a Nest, da Spotify a Yelp.

‎Fitbit
‎Fitbit
Developer: Fitbit, Inc.
Price: Free+
Fitbit
Fitbit
Developer: Fitbit, Inc.
Price: Free+

L’app presente sul vostro smartphone però svolge anche altre funzioni. Potete usarla per cambiare il quadrante, per consultare tutte le statistiche raccolte da Versa Lite, per tracciare il ciclo mestruale e per controllare i kg persi e le calorie assunte. Potete persino segnalare la quantità di acqua ingerita.

A disposizione poi avete anche le sfide per confrontarvi con gli altri membri della community e i consigli per restare in forma, forniti proprio dall’azienda californiana. A questo affiancate naturalmente le impostazioni legate alle notifiche, ai promemoria di movimento e alla sincronizzazione. Quest’ultima non è purtroppo perfetta. Durante la prova ho dovuto litigare più volte con app, Bluetooth e device. Niente di drammatico: a volte semplicemente deciderà di non funzionare a dovere per poi tornare a sincronizzarsi dopo qualche ora.

[amazon_link asins=’B07MFZ9MHM,B07DCKNM9H,B07PMMKYMC’ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’e5dfc104-c171-4d2d-bf7d-84e11b8d1de7′]

Sacrifici indolore

Fino a qui sembra tutto molto simile al fratello maggiore, ma non fatevi ingannare dalle apparenza. L’appellativo “Lite” infatti non è casuale, ma rimanda ad una serie di funzioni e componenti che Fitbit ha deciso di rimuovere e che hanno permesso all’azienda di tagliare il costo del dispositivo.

Versa Lite non ha quindi l’altimetro e il WiFi, non mostra gli esercizi su schermo, non può memorizzare alcun brano musicale e non è in grado di rilevare i piani saliti o di tracciare il numero di vasche fatte in piscina. Dite inoltre addio all’NFC e, di conseguenza, ai pagamenti con lo smartwatch, una funzione purtroppo riservata solo a Versa e Versa Special Edition.

Niente panico però: vi assicuro che noterete appena l’assenza di queste funzionalità. Certo, ai veri atleti potrebbero mancare alcune di queste funzionalità, ma tutti gli altri, tutti coloro che cercano uno smartwatch per la sua capacità di connettervi con il resto del mondo senza dipendere da uno smartphone, non soffriranno particolarmente.

Fitbit Versa Lite nella vita quotidiana

Ci sono tante cose di Fitbit Versa Lite che ho apprezzato nel quotidiano: le sue dimensioni vi permettono di usarlo ovunque, il tracciamento di sonno e attività funziona piuttosto bene e la resistenza all’acqua elimina l’ansia da “Oh mio dio, mi sono dimenticato di toglierlo prima di lavare le mani” e da “Cavolo, piove! E ora come faccio?“. La batteria poi vi permette di utilizzarlo per circa 3 giorni senza grossi problemi. Insomma, volendo potete lasciare il caricabatteria a casa e passare un weekend all’aperto senza preoccuparvi di rimanere a secco di energia.

Ho poi apprezzato la sua capacità di prendersi cura di voi a 360°. Fitbit Versa Lite infatti non è pensato solo per gli amanti del fitness, ma pensa alla vostra salute grazie a piccoli accorgimenti come la misura del vostro battito, la sezione dedicata al ciclo e la possibilità di indicare quanto bevete nel corso di una giornata. Potete persino avviare l’app Relax nei momenti più stressanti della vostra giornata, così Versa Lite vi guiderà nella respirazione e vi aiuterà a calmarvi.

Fitbit Versa Lite: comprarlo o non comprarlo?

Fitbit Versa Lite è innegabilmente un ottimo wearable. Ha un bel design, è super-compatto, vanta un’eccellente autonomia e ha tutto ciò che vi serve per mantenervi in forma e prendervi cura di voi stessi. Certo, non ha tutte le funzioni e le app che trovate invece sui device con Wear OS e Watch OS, ma alla fine offre tutto ciò di cui avete bisogno.

Impossibile poi non parlare del prezzo: a 159,99 euro è un vero affare.

Fitbit Versa Lite

Pro Pros Icon
  • Dimensioni contenute
  • Interfaccia intuitiva
  • Ottimo tracciamento
  • Votato al benessere globale
  • Eccellente autonomia
Contro Cons Icon
  • Niente NFC
  • Meno funzioni per i veri sportivi

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link