fbpx
RecensioniRecensioni TechTechVideogiochi

[Recensione] Kirby Star Allies e il travolgente potere dell’amicizia

Mai avrei immaginato che un titolo della serie Kirby sarebbe diventato uno dei miei titoli preferiti su Nintendo Switch. Eppure, Kirby Star Allies è riuscito a conquistarmi con la stessa semplicità con cui questa creaturina rosa, tanto tenera quanto insaziabile, si è garantita la fiducia dei suoi alleati stellari, in quello che possiamo ritenere un emozionante viaggio alla (ri)scoperta dell'amicizia.

La console ibrida della Grande N è l'ecosistema perfetto per l'esperienza di gioco confezionata da HAL Laboratories. Il platform 2D a scorrimento orizzontale si adatta quindi alla versatilità del nuovo hardware, offrendoci la duplice scelta di giocare da soli o in compagnia in qualsiasi modalità presente in Kirby Star Allies, inclusa quella narrativa: basterà affidare un Joy-Con ad un amico e saremo pronti per l'avventura.

Un gameplay estremamente variegato ci terrà incollati nel tentativo di apprendere e sperimentare le svariate combinazioni di mosse di Kirby e compagni e di ottenere tutti i collezionabili, mentre saremo accompagnati da un essenziale, ma vivace comparto visivo e da una squisita colonna sonora. Ad arricchire la già ghiotta mole di contenuti ci penserà una serie di minigame, che accontenteranno entrambi i giocatori casual e hardcore.

Non tutti i cuori sono amichevoli

Nel pacifico mondo di Dream Land qualcosa non quadra. Di nuovo.

Dal cielo piovono sinistri cuori di cristallo che hanno la spaventosa capacità di controllare le menti altrui, trasformando gli abitanti di queste terre in esseri malvagi. Uno di questi cuori colpirà anche Kirby, ottenendo tuttavia un effetto indesiderato: il potere di evocare dei cuori con cui il protagonista potrà amicarsi coloro che proveranno ad ostacolarlo. Potendo contare sulla sua nuova abilità, il nostro eroe inizierà ad investigare sui misteriosi eventi che stanno affliggendo il Pianeta Pop e individuare l'artefice di questo cataclisma.

Il piccolo ghiottone rosa è il protagonista di una fantastica avventura che ci riporterà così nelle verdi lande di Dream Land, e non solo. La Modalità Storia sarà infatti composta da quattro mondi, ciascuno caratterizzato da un determinato numero di livelli che a loro volta ci proporranno differenti ambientazioni e, immancabilmente, temibili boss.

Se durante le prime ore di gioco la Modalità Storia di Kirby Star Allies sembra presentare una struttura molto tradizionale – e non troppo dissimile da quella dei più celebri platform – dopo le prime battute la campagna rivela la sua vera natura, spiazzandoci con un'impressionante varietà di scenari e di situazioni. In alcuni frangenti il titolo riesce persino a distanziarsi dalle sue meccaniche platform 2D per abbracciare altri generi, tra cui gli shooter a scorrimento orizzontale e persino gli action tridimensionali.

Star Allies, uniti!

Veniamo dunque alla prima grande novità di Kirby Star Allies: gli amici.

Vestendo i panni di Kirby, nel corso dell'avventura incontreremo diverse creature intenzionate ad ostacolarci, ma alcune di esse potrebbero addirittura cambiare idea. Sfruttando la nuova abilità dell'eroe potremo infatti reclutare determinati tipi di nemici – facilmente distinguibili dagli altri, almeno dopo le prime ore di gioco – bersandaglioli con i nostri cuori speciali. Tenete a mente che sarà possibile reclutare un massimo di tre personaggi, controllati dalla CPU o da altri giocatori in multiplayer locale.

Certo, la compagnia non va disdegnata, ma non dimentichiamo che potremo sempre fare affidamento sul tradizionale set di mosse della pallina rosa, che includerà la scivolata, la air gun e il famigerato risucchio, attivabile tenendo premuto il pulsante B del Joy-Con destro. Dopo aver risucchiato un nemico avremo due opzioni: "risputarlo" sotto forma di proiettile o, nel più conveniente caso dei possibili alleati, copiare il suo formidabile potere.

Quando avremo composto la nostra squadra dei sogni potremo finalmente darci alla pazza gioi- affrontare gli innumerevoli pericoli che ci si pareranno davanti. Ecco dunque che Star Allies ci propone una vasta gamma di opzioni con cui verremo assistiti dai nostri alleati. In primis, gli amici potranno infondere i loro poteri elementali nell'arma impugnata da Kirby – una spada, un martello, una frusta o persino una katana – offrendoci un importante vantaggio contro i nemici che presentano una specifica vulnerabilità.

C'è un dettaglio ancora ancora più importante: le abilità elementali saranno fondamentali per il superamento dei principali ostacoli presenti in ogni livello. Con la nostra Spada Ardente (Spada + Fuoco) potremo ad esempio accendere la miccia di una bomba che ridurrà in briciole dei massi giganti che bloccano il percorso, oppure sbloccare una porta attivando l'apposito interruttore con il potere dell'Elettricità.

I Comandi Amici ci indicheranno le combinazioni di tasti necessarie per attivare le apposite combo e mosse speciali. Ad esempio, combinando il potere dell'acqua della Maga Spazzolina con quello roccioso di Rocky genereremo la mossa Curling Splash che – come suggerisce il nome – trasformerà uno dei due alleati in un'enorme pietra da curling che scivolerà rovinosamente verso i malcapitati di turno. Il risultato è letteralmente assurdo, ma è senz'altro efficace nelle (rarissime) situazioni più caotiche.

Le abilità più rare potranno essere ottenute reclutando i mini-boss che incontreremo alla fine di alcuni livelli, ma potremo scatenare i loro effetti devastanti solo per un limitato numero di utilizzi. Tra queste abilità troviamo l'Artista, capace di evocare cibo e armi con una semplice pennellata, il Cuoco – cibo, dicevamo – e il possente Wrestler, probabilmente il personaggio del gioco dotato del più ampio pool di mosse.

All'interno dei numerosi livelli – una quarantina, all'incirca – potremo raccogliere le Stelle, le ipnotiche pietanze con cui ripristineremo la salute di Kirby e quella degli alleati o gli ambiti tasselli con cui comporremo i puzzle presenti nella Galleria. Accumulando 100 Stelle guadagneremo una Vita: se il contatore raggiungerà lo zero sarà Game Over, ma sarà altamente improbabile compiere tale impresa vista l'eccessività semplicità del gioco.

Un platform da divorare

Non lasciatevi ingannare dalla colorata veste grafica e dall'aspetto innocente del protagonista. Kirby Star Allies è un titolo adatto a tutti i tipi di videogiocatore, dal ragazzino alle prime armi al veterano cresciuto a pane e Super Mario. Mentre i primi troveranno un livello di difficoltà equilibrato – ma sempre tendente verso il basso – i secondi troveranno nell'ultima produzione di HAL Laboratories un'esperienza di gioco spensierata e rilassante, ma sempre pronta a riservare qualche piacevole sorpresa.

Come già accennato, abbiammo apprezzato non poco il vivace comparto visivo di questo titolo, caratterizzato da modelli poligonali ben definiti e da splendide animazioni, peccato solo per la scelta di ancorare il framerate ai "soli" 30 fotogrammi al secondo. Ottimo lavoro anche sul sonoro, dove spicca una meravigliosa soundtrack al cui interno convivono brani vivaci ed esuberanti e melodie a dir poco incantevoli.

Non ci sono sostanziali differenze tra la visualizzazione del gioco in modalità Handheld e quella in modalità Docked. Come previsto, collegando Nintendo Switch alla TV si noterà una leggera perdita di qualità nella definizione delle texture, ma ciò non influirà sensibilmente sulla vostra esperienza di gioco, che resterà godibile indipendentemente dalla modalità e dal sistema di controllo scelto – sia esso il Pro Controller o i due Joy-Con.

Abbiamo completato il 67% dell'avventura portando a termine la campagna della Modalità Storia e raccogliendo il maggior numero di tasselli possibile nei quattro principali mondi, in tutto nell'arco di 5-6 ore di gioco. Per raggiungere il 100% sarà necessario dedicarsi ai numerosi livelli Extra, che potranno essere sbloccati innescando gli enormi pulsanti nascosti negli scenari, e alla raccolta dei rimanenti tasselli per il completamento dei puzzle.

Insomma, se non si fosse capito Kirby Star Allies è l'ennesimo, grande successo della casa di Kyoto, un platform che è stato in grado di svecchiare l'intramontabile formula del suo franchise con nuove accattivanti meccaniche. Il giocatore viene dunque invitato a partecipare agli innumerevoli, bizzarri esperimenti che sarà possibile improvvisare all'interno di questi mondi, chiedendo il supporto di un alleato o combinando le devastanti capacità di un fendente con le forze della natura.

Il paffuto eroe rosa ci ha divertito più di quanto credessimo, per questo motivo vi invitiamo calorosamente a prendere in considerazione un tuffo nell'ultima, sensazionale avventura di Kirby su Nintendo Switch, la cui uscita è prevista per il prossimo 16 marzo.

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button