fbpx
FotografiaNews

Samsung: cinque consigli per fotografare il cibo dell’estate

Samsung, insieme al fotografo Neri Oddo, ci regala alcuni suggerimenti per ottenere il massimo dalle foto-cibo

Samsung asseconda la moda del fotografare il cibo, considerandolo quasi un’opera d’arte, ed assieme al famoso fotografo Neri Oddo ci regala alcuni consigli utili su come creare delle ottime foto.

Samsung: foto e cibo al massimo

Nonostante il caldo, anche in estate la passione degli italiani per la cucina ed il buon cibo non accenna a diminuire. Secondo un recente studio uno su cinque, infatti, sceglie la vacanza in base al cibo, spendendo più della media europea per mangiare fuori casa, mentre quasi uno su due (49%) scatta foto per immortale i cibi che ha mangiato per inviarle a conoscenti o postarle sui social (fonte Coldiretti, giugno 2019).

Le foto ai piatti aiutano anche a ricordare e condividere i bei momenti trascorsi in compagnia durante le nostre vacanze. I cibi più gettonati in questo periodo sono sicuramente cibi freschi, leggeri, spesso esotici, ma soprattutto colorati.

Pensiamo alla frutta estiva, anche tropicale, dal mango alla papaya, sempre più spesso sulle tavole degli italiani, le insalate con fiori edibili e l’onnipresente avocado, i sempre più trendy poke bowls hawaiani, le chips croccanti di mela, gli snack a base di ceci, quinoa e kale che, insieme ai semi di loto, sono tra i cibi più trend del 2019 secondo l’appena conclusosi Summer Fancy Food Show di New York. Non mancano di certo i freschissimi ghiaccioli, con le nuove varianti al mojito (facile da fare anche in casa), o nero al carbone.

E visto che il cibo si gusta anche con la vista, e che fotografarlo prima di consumarlo lo rende ancora più appetibile non solo a chi scatta, ma anche a chi li osserva (indagine del dipartimento di Food marketing della St. Joseph’s University di Philadelphia e della School of business administration dell’Università di San Diego), Samsung viene in nostro soccorso.

I 5 consigli

1 – La luce

Deve essere solare e diretta. D’estate, infatti, la parola d’ordine è scattare all’aperto. Immaginiamo un’insalata multicolore o un arcobaleno di frutta, meglio se fotografati con il sole del mattino, mai troppo alto, o con quella del tardo pomeriggio, la cui luce è sempre molto suggestiva. La luce deve essere sempre un po’ laterale, mai quindi scattare in controluce. Il consiglio? Per fotografare piatti ricchi di dettagli, come un’insalata estiva dai diversi ingredienti freschi e naturali, magari decorata con semi e chips colorate, anche la luce solare indiretta del sole dà ottimi risultati, meglio se filtrata da una finestra laterale rispetto alla tavola.

2 – L’inquadratura

E’ sempre importante cercare un giusto rapporto tra il soggetto fotografato e lo sfondo. Diamo quindi sforzo alla creatività: un bel gelato con il mare sullo sfondo, un cesto di frutta esotica con un giardino alle spalle… e la pioggia di like è servita!

3 – Messa a fuoco

Usare la funzione messa a fuoco selettiva per immortalare i dettagli come, ad esempio una foglia di basilico fresco come ultimo tocco sopra una pasta fredda, o su una caprese per una “rifinitura tricolore”!

4 – Via larga ai contrasti cromatici, bellissimi nei piatti estivi.

Rosso e giallo e verde, ad esempio sono un trio perfetto: pensiamo ad esempio a una insalata verde con gamberi rossi crudi e mango!

5 – Il Grandangolo

Infine, usare il grandangolo per … includere gli amici nella scena! Non c’è nulla di meglio di far vivere, anche attraverso i social, un momento conviviale di divertimento legato al cibo. Piatto in primo piano e dietro gli amici, rigorosamente vestiti con i colori dell’estate!

Grazie alla tecnologia presente su Galaxy S10, scattare foto da vero professionista è semplicissimo: dispone infatti di una fotocamera intelligente con un obiettivo ultra-grandangolare dal campo visivo pari quello dell’occhio umano, e dell’ottimizzatore scena, un assistente virtuale che è in grado di riconoscere fino a 30 soggetti.

Tra questi vi è la modalità specifica “cibo”, che regola automaticamente le impostazioni della fotocamera, aggiungendo luminosità al centro dello scatto e al contempo offuscando l’area circostante, per attirare maggiormente l’attenzione sul soggetto principale.

Tags

Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker