!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');
Sostenibilità-ambientale-LEGO-tech-princess

LEGO Group, nel corso dei prossimi tre anni, investirà 400 milioni di dollari per accelerare la sostenibilità
Sono molti gli obiettivi che la società spera di raggiungere


LEGO Group ha recentemente annunciato che, nel corso dei prossimi tre anni, investirà circa 400 milioni di dollari per accelerare le iniziative riguardanti la sostenibilità ambientale e incrementare la responsabilità sociale del Gruppo.

L’azienda ritiene che sia sempre più urgente e importante dare priorità all’attività ambientale e a quella sociale.

La sostenibilità ambientale supportata da LEGO

LEGO-botanica-tech-princessNiels B Christiansen, il CEO di LEGO Group, ha dichiarato che non possiamo perdere di vista le sfide fondamentali che le generazioni future dovranno affrontare. Secondo lui è necessario agire tempestivamente per prenderci cura del pianeta e delle generazioni future.

Christiansen ha sottolineato che LEGO è un’azienda che da sempre ha posto l’attenzione sui bambini e che sono proprio loro che li ispirano a prendere le decisioni giuste, sono loro che necessitano di un’azione imminente per affrontare il cambiamento climatico. Il team di LEGO crede che debbano avere la possibilità di sviluppare le abilità necessarie per creare un futuro sostenibile.

L’azienda quindi si sforzerà per intensificare le azioni e gli sforzi per utilizzare le loro risorse, le reti, le competenze e le piattaforme per fare la differenza.

Il passo successivo dell’azienda danese riguarda l’eliminazione, graduale, dei sacchetti di plastica monouso utilizzati all’interno delle confezioni LEGO per imballare i mattoncini. L’azienda vuole utilizzare materiali interamente sostenibili nei suoi packaging entro la fine del 2025. A partire dal 2021, saranno sperimentati nelle confezioni i sacchetti di carta riciclata certificata Forest Stewardship Council (FSC).

Sostenibilità ambientale: gli investimenti a lungo termine per un futuro ecosostenibile

L’investimento previsto si concentrerà anche su una serie di azioni sociali e ambientali in grado di ispirare i bambini attraverso l’apprendimento e il gioco. In questo modo si rende il business più circolare e si realizzano iniziative a zero emissioni di carbonio.

Innanzitutto LEGO Group mira a raggiungere ogni anno 8 milioni di bambini in tutto il mondo con una serie di attività con autorevoli partner, tramite LEGO Foundation. Lavorerà con organizzazioni come l’UNICEF e con partner locali per sviluppare programmi che permettano ai bambini di giocare e sviluppare competenze per la risoluzione di problemi, la collaborazione e la comunicazione.

In seguito, il sistema di gioco LEGO System offre infinite possibilità di gioco che supportano i principi del “Design Circolare”. La qualità, la durata, la sicurezza e la consistenza dei mattoncini LEGO consentono il passaggio di generazione in generazione. I mattoncini realizzati oggi, si adattano persino a quelli realizzati oltre 40 anni fa.

Saranno messi in atto programmi per incoraggiare le persone a donare i mattoncini utilizzati durante la propria infanzia ai bambini che hanno la necessità di giocare. LEGO Replay sarà lanciato in altri due paesi entro la fine del 2022. Fino ad ora è riuscito a donare mattoncini a oltre 23.000 bambini in tutti gli Stati Uniti.

Oltretutto proseguiranno i lavori per il Programma Materiali Sostenibili dell’azienda volto a creare prodotti e imballaggi sostenibili. Continuerà poi la ricerca su nuove plastiche più sostenibili provenienti da fonti rinnovabili e riciclati. Si collaborerà con istituti di ricerca e altre aziende.

Le attività produttive del Gruppo raggiungeranno le Zero Emissioni entro il 2022. Per arrivare a questo obiettivo, saranno installati ulteriori pannelli solari in tutti gli stabilimenti. Inoltre verranno effettuati ulteriori investimenti per migliorare l’utilizzo di energia.

Il miglioramento della gestione dei rifiuti e la riduzione del consumo idrico diminuiranno ulteriormente l’impatto sull’ambiente. Entro il 2025 non verranno portati rifiuti in discarica e ci sarà una diminuzione del 10% dell’uso dell’acqua entro il 2023.

Offerta

 


Veronica Ronnie Lorenzini
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link