fbpx
Woman using NFC technology when paying in restaurant

WWDC 2018, Apple espanderà le feature NFC di iPhone con iOS 12

Stando ad un report pubblicato poche ora fa da The Information, Apple sbloccherà il massimo potenziale dei chip NFC montati su tutti gli iPhone e su Apple Watch. Questi accoglieranno dunque nuove funzioni basate sulla tecnologia Near-Field Communication, funzioni che verranno rese disponibili con il rilascio di iOS 12. Con ogni probabilità ne sapremo qualcosa […]


Stando ad un report pubblicato poche ora fa da The Information, Apple sbloccherà il massimo potenziale dei chip NFC montati su tutti gli iPhone e su Apple Watch. Questi accoglieranno dunque nuove funzioni basate sulla tecnologia Near-Field Communication, funzioni che verranno rese disponibili con il rilascio di iOS 12.

Con ogni probabilità ne sapremo qualcosa in più il prossimo 4 giugno, in occasione della nuova edizione della Worldwide Developers Conference (WWDC).

iOS 12, nuove feature NFC su iPhone e Apple Watch

wwdc iphone ios apple pay mastercard

La tecnologia NFC è stata introdotta sui dispositivi Apple nel 2014, con l'implementazione dei chip near-field in iPhone 6 e iPhone 6S. Fino ad oggi l'utilizzo di tale tecnologia è stato tuttavia limitato alle funzionalità di Apple Pay e, dunque, ai pagamenti istantanei effettuati con il proprio smartphone o smartwatch – anche Apple Watch integra gli stessi chip.

La decisione di applicare le suddette restrizioni era finalizzata alla protezione dei dispositivi iOS e watchOS da accessi non autorizzati. Con l'introduzione di nuove funzionalità near-field, la società darà finalmente uno strappo alla regola, consentendo agli utenti – ad esempio – di sbloccare porte abilitate al modulo NFC e di trasmettere dati altre tipologie di dispositivi, come sistemi di transito, sistemi d'autenticazione utente e molto altro.

Secondo le indiscrezioni diffuse da The Information, diversi impiegati di Apple starebbero già sfruttando le prossime feature basate su NFC per sbloccare le porte dell'Apple Park, tramite un sistema brevettato da HID Global, sussidiaria di Assa Abloy che ha già lanciato sul mercato alcune soluzioni near-field compatibili con i dispositivi Android.

I lavori di Apple sulla tecnologia NFC sono stati più lenti del previsto. L'ultima novità implementata dalla casa di Cupertino, almeno su questo fronte, è Core NFC – introdotto con il lancio di iOS 11 – ovvero un framework che consente agli sviluppatori di utilizzare il chip NFC di iPhone per scannerizzare i tag NDEF (NFC Data Exchange Format).

La prossima grande novità potrebbe dunque debuttare in concomitanza con la nuova versione del sistema operativo della Mela, iOS 12, in occasione di un annuncio combinato in programma per la WWDC di San José, il prossimo 4 giugno.


Pasquale Fusco

author-publish-post-icon
A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link