!function(f,b,e,v,n,t,s){if(f.fbq)return;n=f.fbq=function(){n.callMethod? n.callMethod.apply(n,arguments):n.queue.push(arguments)};if(!f._fbq)f._fbq=n; n.push=n;n.loaded=!0;n.version='2.0';n.queue=[];t=b.createElement(e);t.async=!0; t.src=v;s=b.getElementsByTagName(e)[0];s.parentNode.insertBefore(t,s)}(window, document,'script','https://connect.facebook.net/en_US/fbevents.js');

Il 2017, l’anno dei robot aspirapolvere

L’anno passato è stato un anno importante per il settore dei robot aspirapolvere. A dimostrarlo è Nital, il distributore italiano dei prodotti iRobot, una delle aziende più acclamate del settore. Pensate che dalla sua nascita ad oggi la società americana ha venduto oltre 20 milioni di robot aspirapolvere. Ma com’è andato il 2017? Nital ha […]


L'anno passato è stato un anno importante per il settore dei robot aspirapolvere. A dimostrarlo è Nital, il distributore italiano dei prodotti iRobot, una delle aziende più acclamate del settore. Pensate che dalla sua nascita ad oggi la società americana ha venduto oltre 20 milioni di robot aspirapolvere.

Ma com'è andato il 2017? Nital ha dichiarato di aver raggiunto e superato i 100.000 pezzi venduti in Italia. Un risultato notevole, ottenuto anche grazie alla vasta gamma di soluzioni proposte da iRobot, divisa in due macro-aree: i più tradizionali robot per l'aspirazione e i robot per il lavaggio dei pavimenti. Dei primi, gli ormai famosi Roomba, i consumatori apprezzano la semplicità d’uso, il sistema iAdapt che consente al robot di pulire in modo perfetto su ogni superficie, tappeti compresi, la grande efficienza delle spazzole multi-superficie controrotanti e la tecnologia Dirt Detect, che permette di riconoscere le zone più sporche. Dei secondi, i Braava, viene evidenziata la comodità di avere un robot domestico capace di lavare i pavimenti di casa efficacemente, garantendo una pulizia quotidiana di ogni genere di superficie (piastrelle, pietra e parquet sigillato).

E voi, siete tra coloro che quest'anno hanno puntato su iRobot?


Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link