fbpx
super mario maker 2

A lezione di Videogame Design con Super Mario


Il 26 giugno, presso lo spazio Zona K a Milano, i più piccoli potranno imparare a creare il design e un proprio livello di gioco personalizzato grazie al nuovo Super Mario Maker 2. Niente libri e quaderni, solo una console Nintendo Switch e l’idraulico baffuto più famoso al mondo!

super mario maker 2

Gioca a Super Mario Maker e impara il Videogame Design

Il videogame design alla nascita di Super Mario era cosa assai complessa. Nel 1985 Shigeru Miyamoto, papà dell’idraulico, non poteva realizzare i livelli in digitale così come avviene adesso. L’intera avventura veniva prima disegnata su dei fogli di carta millimetrata, le modifiche da apportare venivano eseguite su carta trasparente poggiata sulle tavole originali: l’alba del level design. Questa disciplina era a tutti gli effetti formativa, aiutava a sviluppare la creatività e le proprie abilità di problem solving.

Nintendo, da sempre molto attenta ai risvolti educativi dei propri prodotti, ha deciso di dare la possibilità ai più piccoli di partecipare a un’esclusiva lezione per apprendere tutti i trucchi del mestiere di videogame designer. L’unico strumento didattico a loro disposizione sarà il nuovissimo Super Mario Maker 2, l’ultima versione dell’unico videogioco che permette di costruire da zero i propri livelli, condividerli con tutti e giocare con quelli creati dai giocatori di tutto il mondo.

Dove e Quando?

L’appuntamento è il 26 giugno a Milano presso Zona K (Via Spalato 11) a partire dalle ore 17:30 e fino alle19:30. I bambini, muniti di console Nintendo Switch, potranno imparare tutti i principi base per la costruzione di un buon livello di gioco. Ad attenderli ci sarà non solo uno speciale gadget a tema, ma anche Super Mario in carne e ossa! Per partecipare all’evento è necessario prenotare il proprio posto scrivendo a [email protected] o chiamando il numero 0283523510.

La lezione sarà introdotta dal Professore Massimiliano Andreoletti, docente della Facoltà di Psicologia dell’Università Cattolica del Sacro Cuore e Game Scientist al Future Education Modena (FEM), che presenterà a tutti, adulti e bambini, le potenzialità educative del videogioco, un mezzo in grado di stimolare le creatività e l’attitudine al pensiero logico soprattutto sui più piccoli, proprio come in Super Mario Maker 2.

La sperimentazione di soluzioni diverse e potenzialmente infinite, pone il giocatore di fronte alla sfida di creare un’occasione di gioco che deve essere al contempo interessante e complessa, divertente e alla portata di chi gioca”  conferma il Prof. Andreoletti.

super mario maker 2

Come funziona?

Super Mario Maker 2, permette di progettare e dare vita alla propria avventura personalizzata a partire da una griglia vuota, sulla quale i giocatori possono posizionare a loro piacimento tutti gli elementi di gioco che preferiscono, scegliendo tra decine di scenari e stili. Il tutto avviene in maniera estremamente intuitiva, utilizzando il touch screen o i pulsanti della console per trascinare oggetti, nemici e blocchi al posto giusto. Terminato il proprio livello, sarà necessario giocarlo e portarlo a termine: ed è qui che entra in gioco la capacità di problem solving, perché il giocatore viene chiamato a modificare e a migliorare sempre di più la propria creazione, in modo da renderla giocabile e fruibile dagli altri giocatori. Una volta conclusa la fase di testing, sarà infatti possibile condividere il livello con amici e famigliari grazie a un codice unico, oppure online con tutto il mondo.

super mario maker 2

[amazon_link asins=’B07NVYSC9V,B01LVWEAJK,B00ZUSIIJW,B00ZGEWMBA,B07RDZ9LQ5′ template=’ProductCarousel’ store=’gamspri02-21′ marketplace=’IT’ link_id=’a4bd7d35-3334-49af-949e-07d0034ab266′]

Livio Marino

author-publish-post-icon
Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link