fbpx
FeaturedVideogiochi

Abbiamo provato Spyro Regnited Trilogy a Gamescom 2018

La nostra prova della remastered Activision in arrivo a novembre

Durante la nostra partecipazione a Gamescom abbiamo avuto il piacere di immergerci nella magia di Spyro: Reignited Trilogy, versione rimasterizzata dei tre capitoli della saga sviluppata originariamente da Insomniac Games. In uscita il prossimo 13 novembre, dopo un ritardo di cui non sono ancora stati spiegati i reali motivi, Spyro si prepara a stupirci nuovamente grazie a mondi colorati e ricchi di particolari, oltre a folli corsi e planate per i mondi che compongono la storica trilogia.

La nostra prova di Spyro: Regnited Trilogy

Per questa nuova versione Activision si è affidata a Toys of Bob, team che è stato capace di dare nuovo spolvero al draghetto apparso per la prima volta nel lontano 1998.
Nella nostra prova abbiamo potuto mettere le mani su tre differenti livelli di gioco, uno per ogni capitolo della saga: Stone Hill, Idol Spring e Sunny Villa, una scelta utile per mostrare le differenze presenti in ogni elemento della trilogia.

Mentre i primi due livelli sono utili principalmente per notare i miglioramenti grafici apportati al titolo, aree dettagliate e una fluidità di movimento mai vista prima, la maggior soddisfazione l’abbiamo avuta correndo per Sunny Villa. Mostrato al pubblico per la prima volta, il mondo proveniente da Spyro: Year’s of the Dragon ci permette di provare anche uno dei tanti mini giochi che affolleranno la Reignited Trilogy, che nello specifico sarà una sfida a bordo di uno skateboard propostaci dal fido Hunter.

Il team di sviluppo ha inoltre posto molta attenzione sul fatto che Spyro: The Reignited Trilogy non presenti semplicemente un aggiornamento grafico ma anche aggiunte significative al gameplay: queste si concretizzeranno nella la presenza del salvataggio automatico, rappresentato da alcune fate che incontreremo durante al nostra avventura, o nell’utilizzo dell’analogico destro per muovere la telecamera, possibilità non presenti nei giochi originali. Gli accorgimenti sono stati pensati per rendere la produzione quanto più possibile al passo con i tempi, consegnando anche alle nuove generazione un titolo appetibile e di facile accesso.

Il maggior appagamento lo riceveremo però impugnando il pad e sfrecciando lungo i mondi della Reignited Trilogy grazie ad una grafica mai così fluida e dettagliata. Le aree di gioco sono state ricreate con cura e dedizione e siamo sicuri che nuovi e vecchi giocatori potranno scoprire la magia di Spyro in tutta la sua nuova magnificenza.

Tags

Mattia De Poi

Onnivoro fumettistico, adoro l'avventura videoludica e la scoperta del mondo che ci circonda. Portatemi in viaggio, all'organizzazione e alle risate ci penserò io.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker