fbpx
FeaturedNewsTech

Amazon userà videocamere e IA per monitorare i corrieri

Per migliorare le condizioni di sicurezza dei corrieri, Amazon userà telecamere con intelligenza artificiale

Ritmi insostenibili, militareschi, frenetici, controllo giornaliero costante, carichi eccessivi: la realtà dell’ambiente lavorativo di Amazon, dallo smistamento alla spedizione, è tristemente risaputa. Stando quanto affermato dai sindacati, gli eccessivi carichi e l’urgenza delle spedizioni spesso mettono a rischio la sicurezza dei driver, aumentando incidenti, infrazioni e multe.
Amazon, per contrastare ulteriori falle nella sicurezza dei corrieri, e di conseguenza nella sicurezza stradale, ha deciso di introdurre un sistema di controllo remoto, attraverso videocamere e IA, in modo da vigilare corrieri, autisti e furgoni per le consegne. Amazon avrebbe già cominciato a utilizzare telecamere e IA nei furgoni per le consegne che registrano costantemente filmati dei conducenti, individuando gli eventuali errori che commettono.
L’azienda afferma che si tratta di un investimento nella sicurezza, ma gli attivisti per la privacy hanno definito questa operazione come un’azione di pura sorveglianza. Le telecamere saranno sempre accese, ma caricheranno solo filmati per determinate azioni, che includono infrazioni alla sicurezza, come eccesso di velocità, guida distratta, frenate brusche o sonnolenza. In una dichiarazione, Amazon ha spiegato alla BBC che questa decisione significa per la Big Tech investire nella sicurezza in tutte le operazioni, implementando una serie di risorse per mantenere i conducenti al sicuro quando sono sulla strada.

Amazon userà videocamere e IA per monitorare i corrieri

Amazon
foto di Christian Wiediger
Il sistema, che Amazon ha iniziato a installare nei veicoli per le consegne negli Stati Uniti, è stato spiegato in un video pubblicato su Vimeo da Karolina Haraldsdottir, senior manager per la sicurezza di Amazon: ci sono quattro telecamere nel sistema, inclusa una che guarda direttamente il conducente, una sulla strada e due su entrambi i lati del veicolo, tutte ad alta definizione che, accompagnate da unintelligenza artificiale progettata da Netradyne, sono in grado di identificare le infrazioni stradali e di riconoscere le buone e le cattive abitudini di guida, i generici pericoli e le piccole disattenzioni del guidatore.

Secondo Silkie Carlo, direttore di Big Brother Watch, questo monitoraggio invadente e costante dei dipendenti crea un ambiente di lavoro opprimente che mina completamente i diritti dei lavoratori. Certo, le telecamere potrebbero aiutare a migliorare la sicurezza, ma molte persone, tra cui lavoratori e conducenti, hanno affermato di essere preoccupate per i potenziali compromessi sulla privacy e che le telecamere dotate di intelligenza artificiale aggiungano ulteriore pressione a un lavoro che implica già un intenso carico di lavoro.

Evan Greer, direttrice e attivista di Fight for the Future, ha spiegato che non è ancora chiaro quali possano essere i modi in cui Amazon potrebbe utilizzare quei video raccolti da questi dispositivi; significa che ogni veicolo Amazon è potenzialmente anche una finestra di sorveglianza, e in questo momento non ci sono leggi in atto per governare ciò che Amazon può fare con quei filmati.

Amazon, privacy e sicurezza

amazon lavoro fattorini consegne

Per quanto Amazon abbia spiegato che il loro è un investimento nella sicurezza e che questa tecnologia fornirà ai conducenti avvisi in tempo reale per aiutarli a rimanere al sicuro quando sono sulla strada, i dipendenti dal loro punto di vista non hanno l’opportunità di rinunciare. Secondo una dichiarazione all’emittente CNBC, un autista di Amazon in California ha dichiarato che doveva accettare elettronicamente i termini e le condizioni per installare la telecamera, altrimenti non sarebbe stato in grado di lavorare per Amazon.

Secondo quanto spiegato dalla Big Tech, i conducenti hanno un certo controllo sulla videocamera: non registra l’audio e inoltre esiste un pulsante che consente ai conducenti di caricare manualmente i filmati e di spegnere le telecamere di fronte alla cabina quando l’accensione del loro furgone è spenta, consentendo un po’ di privacy durante la pausa pranzo o durante una telefonata.

Rimane il fatto che Amazon possa anche utilizzare il filmato per qualcosa di più della semplice applicazione di misure di sicurezza, ad esempio i video possono essere adoperati nelle indagini sugli incidenti, per verificare le collisioni con altri veicoli o pedoni, per il monitoraggio o il furto di pacchi, per esonerare un conducente dalla colpa di eventuali incidenti, e possono essere consegnati alle forze dell’ordine o utilizzati come prova in procedimenti legali.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button