fbpx
WhatsApp Stories privacy

WhatsApp usa le Stories per rassicurare gli utenti sulla privacy
L'App di messaggistica cerca di rassicurare gli utenti sulla privacy con una serie di messaggi informativi nelle Stories


In queste ultime ore hanno cominciato a comparire alcune Stories di WhatsApp contenenti messaggi che rassicurano gli utenti sull’impegno dell’App verso la privacy. In particolare, le storie sono state condivise dall’account ufficiale del servizio con il pubblico di Regno Unito, Stati Uniti e India. Ma questo non significa certo che a breve non possano apparire anche altrove. D’altronde, è evidente lo sforzo che l’applicazione sta facendo per riconquistare la fiducia dei suoi utenti dopo il “pasticciaccio” dell’aggiornamento della privacy policy. Ma non è detto che qualche messaggio di stato possa bastare.

WhatsApp: Stories rassicurano gli utenti sulla privacy

C’è stata molta disinformazione e confusione intorno al nostro recente aggiornamento e vogliamo aiutare tutti a capire come WhatsApp protegge la privacy e la sicurezza delle persone. In futuro, forniremo aggiornamenti alle persone nella scheda Stato in modo che le persone li ascoltino direttamente da WhatsApp. Il nostro primo aggiornamento ribadisce che WhatsApp non può vedere i vostri messaggi personali, e nemmeno Facebook, perché sono protetti da crittografia end-to-end“. Così un portavoce ha riferito la posizione della piattaforma rispetto al caos creatosi in seguito al tentativo di aggiornamento della privacy policy.

WhatsApp Stories privacy

A quanto pare, le Stories di WhatsApp sono uno degli strumenti scelti per rassicurare gli utenti. In queste ore, infatti, sullo stato dell’account ufficiale dell’App sono comparsi messaggi come “Una cosa che non è nuova è il nostro impegno per la vostra privacy“. O “WhatsApp non può leggere o ascoltare le vostre conversazioni personali poiché sono crittografate end-to-end“. Ma le storie sono soltanto una piccola parte di un progetto ben più ampio gestito dalla piattaforma, che sta cercando di riconquistare in ogni modo la fiducia del suo pubblico.

A suo modo, WhatsApp insiste sul fatto che sia stata travisata l’informazione secondo cui l’App avrebbe condiviso le informazioni del profilo degli utenti con Facebook. E per rassicurare chiunque utilizzi il servizio, la piattaforma ha prima pubblicato una serie di precisazioni sull’informativa sulla privacy e poi deciso di posticipare la data in cui l’aggiornamento entrerà in vigore. Le rassicurazioni da parte del servizio sembrano essere oramai all’ordine del giorno.

L’aggiornamento non cambia le pratiche di condivisione dei dati di WhatsApp con Facebook e non influisce sul modo in cui le persone comunicano in privato con amici o familiari ovunque si trovino nel mondo. WhatsApp rimane profondamente impegnata nella protezione della privacy delle persone“. Questo è quanto riferito da un portavoce del servizio. Ma gli sforzi dell’App sembrano vani, se consideriamo l’incremento degli utenti di Signal e Telegram degli ultimi giorni. A questo punto ci chiediamo se le Stories di WhatsApp possano davvero servire a qualcosa.

Offerta
Xiaomi Redmi Note 9 PRO -Smartphone 6.67" FHD+ DotDisplay...
  • Processore octa-core qualcom snapdragon 720g; 6.67'' fhd+ dotdisplay
  • Frequenza fino a 2.3 ghz
  • Batteria da 5020 mAh; 30w fast charging
Xiaomi POCO X3 NFC, Smartphone 6+128GB, display 6,67”...
  • POCO X3 NFC include una quad-camera con sensore principale da 64MP, in grado di scattare foto in ultra-grandangolo in...
  • POCO X3 NFC monta l’ultimo processore Qualcomm Snapdragon 732G, e una CPU octa-core.
  • POCO X3 NFC offre un display da 6.67” con frequenza di aggiornamento a 120Hz, per un’esperienza caratterizzata da...

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.