AMD Ryzen 3000

AMD svela 3 nuove CPU per il mercato desktop di fascia alta


AMD ha ufficialmente svelato due nuove CPU Threadripper 3 rispettivamente dotate di 24 e 32 core. L’azienda americana ha anche il suo Ryzen 9 3950X a 16 core sarà finalmente in vendita il 28 novembre.

CPU Threadripper e nuovo socket

Le due nuove CPU Threadripper sono le novità più importanti. AMD venderà il modello Threadripper a 24 core 3960X per 1.399 dollari. Il chip è basato su un processo produttivo a 7 nm, dispone di 140 MB di cache e avrà un clock di base di 3,8 GHz che arriva tramite boost a ben 4,5 GHz. Il Threadripper 3970X a 32 core, ha un prezzo di 1.999 dollari, e sfata il mito che AMD produca solo a CPU a 24 core. Il resto delle specifiche sono identiche al modello 3960X, tranne, ovviamente per il numero di core a disposizione.

Entrambe le CPU sono proposte per la nuova piattaforma TRX40 di AMD e utilizzano il nuovo socket sTRX4. L’uso di un nuovo socket significa essenzialmente che il chipset X399 lanciato insieme alla serie Threadripper 2000, uscirà di produzione.

Threadripper 3960X-3970X

Altra novità riguarda la grande quantità di larghezza di banda PCIe offerta dalla nuova piattaforma. AMD ha dichiarato sono disponibili fino a 72 linee di PCIe. AMD parla di 48 corsie PCIe 4.0 utilizzate per uso generale. mentre una coppia di PCIe 4.0 x4 può essere utilizzata per storage NVMe o suddivisa in due cluster quad per connessioni SATA. Con la connessione del chipset a 8 corsie PCIe 4.0, ne rimangono ben 64 a disposizione della CPU.

Se gran parte di questo sembra quanto offerto dal precedente chipset X399, che presentava anch’esso 64 linee PCIe per connettersi alla CPU, la differenza chiave è che quelle proposte dal chipset TRX40 sono di tipo PCIe 4.0, il che significa larghezza di banda raddoppiata rispetto a PCIe 3.0. 

AMD ryzen threadripper-3960x-1

L’altra differenza sono le linee PCIe 4.0 aggiuntive nel chipset. AMD dichiara che 8 corsie PCIe 4.0 dal chipset TRX40 per uso generale e altre 8 PCIe 4.0 che possono essere divise.

Anche la quantità di canali di memoria per i nuovi Threadripper è invariata, con un massimo di quattro canali di DDR4 supportati su entrambe le CPU.

Ryzen 9 3950X: ecco la modalità Eco

L’altro grande annuncio leggermente in ritardo sulle previsioni è il processore Ryzen 9 3950X a 16 core. La CPU era attesa a settembre, ma il motivo del ritardo è dovuto al fatto che AMD ha impiegato del tempo per aggiungere la funzione chiamata modalità Eco. La CPU offre una velocità di clock base a 3,5 GHz che tramite la modalità boost può arrivare a 4,7 GHz,

La modalità Eco consente di abbassare il TDP della CPU dai 105 watt nominali a 65 watt. Ovviamente questo abbassamento dei consumi implica un ridimensionamento delle prestazioni: AMD afferma che la modalità Eco consente di ottenere circa il 77% delle prestazioni rispetto della modalità standard, ma con il 44% in meno del consumo energetico e una CPU “più fresca” del 7%. AMD ha affermato che la modalità Eco può essere attivata e disattivata da una nuova versione dell’utility Ryzen Master.

amd ryzen_2

L’azienda di Santa Clara afferma che la modalità Eco è stata aggiunta su richiesta degli utenti che desiderano utilizzare le CPU Ryzen all’interno di PC home theater e altri ambienti dove calore e rumore sono caratteristiche da tenere in considerazione.La nuova modalità Eco si applicherà ad altri processori Ryzen da 105 watt. Inoltre tramite la modalità Eco le CPU da 95 watt si potranno impostare a 65 watt mentre quelle da 65 watt si abbasseranno a 45 watt.


Danilo Loda

100% "milanes", da una vita scrivo di bit e byte e di quanto inizia con on e finisce con off. MI piace tutto quello che fa rumore, meglio se con un motore a scoppio. Amo viaggiare (senza google Maps) lo sport, soprattutto se è colorato di neroazzuro.