fbpx
News

Android11, cinque funzionalità riprese dai dispositivi iOS

Cinque funzionalità di Android 11 Beta si sarebbero già viste su iOS in passato. Ecco quali.

La prima versione Beta di Android11 è ufficialmente disponibile. Come anticipato, le novità in arrivo sono tantissime, anche se non tutte propriamente innovative. Alcune delle funzionalità, infatti, risulteranno senza dubbio familiari agli utenti che utilizzano (o hanno utilizzato) un dispositivo iOS. È l’eterno ciclo dei sistemi operativi. Le buone idee di Apple, prima o poi, finiscono sempre tra gli aggiornamenti di Android, anche se in futuro potrebbe succedere il contrario.  Ma bando alle ciance. Vediamo subito quali sono le cinque funzionalità che il nuovo Android11 ha ripreso dal suo “doppelganger” iOS.

Controllo Smart Home

La possibilità di controllare i sistemi domestici intelligenti è sicuramente una delle maggiori novità di Android11 Beta. Tenendo premuto il pulsante del Menù avrete la possibilità di accedere ad un pannello di controllo attraverso cui gestire termostati, interruttori, cancelli e quant’altro. Proprio come per iOS – che ha aggiunto il controllo del dispositivo HomeKit nel menù del Centro di Controllo dell’iPhone -, ora anche da Android sarà possibile controllare tutti i dispositivi connessi a Google Home.

Android11 Beta funzioni

Permesso “one time”

Questa è una funzionalità introdotta da Apple in iOS 13 e poi riproposta ora in Android11 Beta. Per accedere a microfono, fotocamera o servizi di localizzazione, il sistema operativo riceverà il permesso di accesso “solo una volta”. Non sarà più possibile, quindi, concedere autorizzazioni a lungo termine. Anzi, laddove decidiate di fornire un permesso e poi vi ritroviate a non utilizzare l’App per un periodo di tempo prolungato, Android11 si preoccuperà di ripristinare tutte le autorizzazioni che avete concesso.

Controllo facile di commutazione dei supporti

A proposito di facilitazioni, Google sta anche semplificando il passaggio agli altoparlanti Google Home o ai dispositivi Bluetooth tramite un menù di notifica a discesa. Un po’ come fosse l’icona di AirPlay nel Centro di Controllo dell’iPhone, ma pensata per Google.

Interfaccia dello screenshot

Nuova gestione degli screenshot, che assomiglia (in tutto e per tutto) a quella che siamo soliti vedere sui dispositivi iOS. L’azione di catturare uno screenshot vi farà apparire una piccola anteprima dell’immagine nell’angolo inferiore dello schermo, che potrete modificare a vostro piacimento prima di condividerla con chi volete.

Registrazione dello schermo

Una funzionalità molto attesa, che finalmente potrebbe arrivare su Android 11 Beta. Non si è ancora sicuri di questa opzione nella versione di lancio del sistema operativo. Provate voi stessi a verificarlo cliccando sul menù “Impostazioni rapide”. E poi non esitate a farci sapere cosa trovate.

Chiara Crescenzi

Editor compulsiva, amante delle serie tv e del cibo spazzatura. Condivido la mia vita con un Bulldog Inglese, fonte di ispirazione delle cose che scrivo.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button