fbpx
app trump 2020 rimossa da play store

L’app di Donald Trump sospesa dal Google Play Store
Google ha rimosso l'app Official Trump 2020, ma non è una scelta politica


Google ha rimosso l’app di Donald Trump dal Play Store. Ma non è una scelta politica: l’app non rispettava il livello minimo di funzionalità per essere nel negozio digitale dell’applicazioni Android. Google segnala di aver contattato gli sviluppatori per risolvere i problemi, senza però ricevere una risposta.

Google rimuove l’app di Donald Trump dal Play Store

Il comitato elettorale di Donald Trump aveva richiesto lo sviluppo di un’applicazione per la campagna presidenziale 2016. Ma l’app ha continuato a funzionare in questi anni per organizzare i “rally” dell’ex Presidente e ha funzionato anche da piattaforma elettorale nel 2020. È servita per organizzare gli eventi tenuti nonostante le restrizioni agli incontri pubblici, per aggiornare i sostenitori sulle iniziative. Ma negli ultimi giorni ha iniziato ad avere problemi nel caricare contenuti, comunicando errori di rete e restando bloccata sulla T che indica il caricamento.

google play store donald trump app

Problemi di connettività

Ieri quindi Google ha rimosso la “Official Trump 2020 app” dal Play Store, per problemi di connettività. Google ha dichiarato: “L’app per la campagna 2020 di Trump ha recentemente smesso di funzionare e abbiamo contattato gli sviluppatori più volte per cercare di risolvere il problema. Le persone si aspettano che la app scaricate nel Google Play Store abbiamo un minimo livello di funzionalità e la nostra politica è di rimuovere le app non funzionanti se non vengono sistemate”.

Non sappiamo per quale motivo l’applicazione abbia smesso di funzionare: potrebbe essere un problema informatico oppure semplicemente non hanno rinnovato l’abbonamento allo spazio server. Il comitato elettorale dell’ex Presidente non ha rilasciato commenti.

Sappiamo però che questa rimozione è dovuta alle policy tecniche del Play Store, quindi è una situazione diversa rispetto alla rimozione di Parler. Il social media di estrema destra era stato rimosso da Google, Apple e Amazon dai propri store perché incita alla violenza e all’odio, per poi tornare online su server russi. Quella di ieri invece non è stata una scelta politica, ma tecnica.

OffertaBestseller No. 1
Samsung Galaxy A20e Smartphone, Display 5.8" HD+, 32 GB...
  • Prova un’esperienza di visione completamente immersiva con il display Infinity-V da 5.8” di Galaxy A20e
  • Cattura foto ricche di dettagli con la doppia fotocamera posteriore di Galaxy A20e e immortala panorami più ampi grazie...
  • Galaxy A20e è dotato di una memoria interna da 32 GB, espandibile tramite microSD fino a 512 GB, per fornirti tutto lo...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.