fbpx
Apple donazione Protezione Civile

Apple dona una grossa somma alla Protezione Civile


Dopo aver chiuso temporaneamente tutti gli Apple Store italiani a causa del COVID-19, il colosso di Cupertino si prepara alla controffensiva per aiutare il nostro Paese a uscire da questo periodo di crisi. Ad annunciarlo è Tim Cook in persona, con un tweet dal suo profilo ufficiale datato 19 marzo. 

Apple quindi ha deciso di donare una grossa somma – non meglio specificata – alla Protezione Civile del Bel Paese.

Non è mai stato così importante supportarsi a vicenda. Stiamo facendo una donazione sostanziale, comprese forniture mediche, alla Protezione Civile in Italia per aiutare gli eroici soccorritori, il personale medico e i volontari che lavorano instancabilmente per proteggere e salvare vite. Vicini all’talia “

Un altro tweet del 21 marzo invece ribadisce l’impegno di tutta Apple a contenere il coronavirus con l’invio di mascherine e attrezzature mediche in tutti gli Stati Uniti e in Europa.

I nostri team stanno lavorato per aiutare per fornire approvvigionamenti a coloro che combattono il COVID-19. Stiamo donando milioni di maschere per gli operatori sanitari negli Stati Uniti e in Europa. A tutti gli eroi in prima linea, vi ringraziamo.”

Apple certamente non è la sola a sostenere la lotta contro il coronavirus, comprese le donazioni dirette di attrezzature. Alibaba e il suo fondatore Jack Ma hanno donato maschere, kit per test, tute protettive e visiere, mentre Elon Musk di Tesla si è offerto di realizzare ventilatori. Insomma, le società tecnologiche vogliono e possono svolgere un ruolo significativo nella lotta contro la pandemia, indipendentemente dal fatto che abbiano o meno competenze direttamente rilevanti per il settore.

E voi cosa pensate di questi aiuti dalle aziende delle hi-tech?


Luca Masrè Passaro

Classe 1985, appassionato di fumetti, Lego, tecnologia e tante cose Nerd. Ho iniziato la mia carriera nel mondo di internet nel 2007, quando ho fatto la mia prima campagna pubblicitaria su Google. Da quel momento, ho cominciato a sviluppare le mie competenze legati al mondo del web e dei numeri: Google, Web Marketing, Advertising, Social Network… Ma le mie vere passioni sono due: la SEO e la Web Analytics. Ho studiato, seguito svariati corsi e passato i difficili esami della Google Academy (sì, esiste davvero). Nel 2019 creo insieme alla mia socia una società di consulenza, Soluzione Brand