fbpx
NewsTech

Apple annuncia la data del WWDC: sarà il 22 giugno

L'annuale conferenza per gli sviluppatori si terrà, ma in streaming

Apple ha finalmente annunciato la data del suo WWDC 2020: il 22 giugno si potrà assistere in streaming gratuito ad uno degli eventi più attesi dell’anno per gli amanti della mela morsicata. 

Apple WWDC 2020: habemus data

La 31ª WorldWide Developers Conference si terrà, in formato virtuale, a partire dal 22 giugno. Ma per la prima volta la conferenza sarà totalmente gratuita, e potrà partecipare anche chi non è dotato di un account sviluppatore a pagamento.

Una grande sorpresa questa, dovuta principalmente alla pandemia da coronavirus. Infatti fino allo scorso anno, per partecipare alla WWDC bisognava pagare una quota d’ingresso pari a 1600$. Per di più, i posti erano limitati e si rischiava di rimanere esclusi.

apple wwdc

Nel 2020 tutto ciò che servirà sarà un semplice account, e tramite l’app Apple Developer si potrà accedere a tutte le sessioni previste. Sempre nell’app, a partire da giugno sarà possibile trovare tutte le informazioni in merito ai vari keynote che si terranno, ai laboratori virtuali e tutto ciò che servirà sapere per seguire questa versione particolare della conferenza.

Durante il keynote di apertura, come di consuetudine dovrebbero essere presentate le future versioni di iOS, iPadOS, tvOS, watchOS e macOS. 

Swift Student Challenge

Apple ha chiesto quest’anno agli studenti di creare un progetto tramite Swift Playground, applicazione disponibile per iPadOS e MacOS. L’obiettivo è quello di creare un Playground, ovvero un progetto che in circa tre minuti metta in mostra l’ingegno ed il talento dei ragazzi coinvolti.

Chi vuole partecipare, ha tempo fino al 18 maggio per inviare il proprio progetto. Cliccate qui per le informazioni ufficiali ed il regolamento. I vincitori si aggiudicheranno un esclusivo set giacca+spilla WWDC20.

Lo scorso anno hanno partecipato alla WWDC19 oltre 350 studenti da tutto il mondo, anche dall’Italia. Gli studenti italiani si sono aggiudicati diverse borse di studio e tre premi speciali. 

Livio Marino

Sangue siciliano, milanese d'adozione, mi piace essere immerso in tutto ciò che è tech. Passo le giornate dando ordini ad Alexa, Google ed al mio cane, Maverick.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button