fbpx
HardwareNewsTech

ASUS punta all’OLED. Ecco i nuovi notebook dedicati ai creativi

Dai nuovi Studiobook ai Vivobook Pro: ecco i nuovi portatili di ASUS con display OLED

ASUS ProArt Studiobook 16 e ASUS ProArt Studiobook Pro 16 sono solo due delle numerose novità presentate oggi dal colosso asiatico. L’azienda non si è risparmiata: accanto alle due potenti workstation troviamo infatti diversi notebook dedicati ai creativi. La parola d’ordine? OLED. ASUS ha deciso di puntare su questo genere di pannelli puntando su calibrazioni realizzate già in fabbrica e certificazioni che garantiscano la massima accuratezza nella riproduzione del colore.

Andiamo con ordine e scopriamo tutte le novità ASUS in arrivo nei prossimi mesi.

La serie ProArt

Partiamo dalla serie ProArt dedicata, come vi suggerisce il nome, ai professionisti della creatività. Una vocazione testimoniata anche dalla partnership con Adobe. L’accordo permetterà di accedere a bundle che includono uno o tre mesi di abbonamento ad Adobe Creative Cloud per l’accesso a oltre 20 applicativi differenti, tra cui Photoshop, Premiere Pro e InDesign, l’utilizzo di ben 100 GB di cloud storage, il download degli Adobe Fonts e molti altri servizi.

Mettiamo però da parte la partnership con Adobe per scoprire le novità della serie ProArt.

ASUS ProArt StudioBook Pro 16 OLED e StudioBook 16 OLED

ASUS ProArt StudioBook Pro 16 OLED si presenta con i processori AMD Ryzen serie 5000; ad affiancarli troviamo la GPU NVIDIA RTX A2000 mentre il display è un OLED da 16 pollici con risoluzione 4K e un rapporto d’aspetto di 16:10. Lo schermo naturalmente è pensato per i professionisti della creatività quindi con una copertura della gamma colori DCI-P3 del 100%, le certificazioni PANTONE Validated e Calman Verified, una precisione del colore Delta-E < 2 calibrata in fabbrica e l’accreditamento VESA DisplayHDR 500 True Black.

A rendere speciale questo laptop troviamo anche il primo controller rotativo al mondo integrato su un computer portatile. La sua utilità? L’ASUS Dial consente un controllo rapido, intuitivo e preciso e può essere utilizzato con i programmi compatibili, inclusi Photoshop, Premiere Pro, Photoshop Lightroom Classic e After Effects.

Concludono la panoramica gli SSD PCI 3.0 x4 o PCIe 4.0 x4 ultraveloci, fino a 64 GB di RAM DDR4 a 3200 MHz e le porte Thunderbolt 4, USB 3.2 Gen 2 Type-C, HDMI 2.1 e un lettore di schede SD Express 7.0.

State cercando qualcosa di meno impegnativo ma comunque molto potente? Potete puntare su ProArt Studiobook 16 OLED. Ritroviamo i processore AMD Ryzen della serie 5000 mentre la GPU è una GeForce RTX 3070 o 3060. Display, RAM e spazio di archiviazione sono invece analoghi a quanto proposto dal Pro 16.

ProArt Station PD5

ASUS ProArt
ASUS ProArt Station PD5 e la gamma di periferiche ProArt

ASUS ProArt Station PD5 è un PC desktop, quindi adatto a chi lavora da casa oppure in ufficio.
Con un processore Intel Core i9 di 11a generazione e la scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 3070 o A2000, ProArt Station PD5 è progettato per supportare qualsiasi tipo di attività, dalla modellazione 3D all’editing video.

ProArt Station PD5 integra anche gli indicatori LED ASUS Lumiwiz, è dotato di un alloggiamento per hard disk removibile senza l’uso di attrezzi specifici e prevede una copertura per il pulsante di accensione, così non rischiate di toccarlo per sbaglio.

Due nuovi display per adattarsi ad ogni genere di professionista

La gamma ProArt si arricchisce anche di due diversi monitor.
Il primo è il display ProArt OLED PA32DC, il primo monitor OLED al mondo con un calibratore integrato per la calibrazione automatica. A caratterizzato un pannello da 31,5 pollici HDR 4K RGB Stripe OLED puro con un rapporto di contrasto di 1.000.000:1, supporto al VESA DisplayHDR 400 True Black, una copertura dello spazio colore DCI-P3 e Adobe RGB del 99% e una profondità di colore di 10 bit reali.

Come anticipato, il calibratore incorporato permette di adattare alle vostre esigenze il display usando il software ProArt 2.0 che si integra anche con programmi di terze parti come Calman o Light Illusion ColourSpace CMS.

ProArt OLED PA32DC include anche le clip per la gestione dei cavi e una palpebra ad hoc per ridurre al minimo i riflessi.

Per chi lavora in mobilità invece c’è il ProArt PA147CDV. Si tratta di un monitor con certificazione Calman, uno spazio colore 100% sRGB e Rec. 709 e pre-calibrazione di fabbrica per fornire una precisione del colore Delta E < 2.

Questo prodotto può contare sull’ASUS Dial aggiornato e un pannello di controllo virtuale per accelerare e semplificare i flussi di lavoro su software Adobe compatibili. Non mancano il supporto al touch fino a 10 tocchi e allo stilo mentre la connettività è affidata a due porte USB-C e ad una porta HDMI.

Le altre novità ProArt

In basso a sinistra la scheda madre ProArt X570-Creator WiFi, al centro display ProArt OLED PA32DC e a destra ProArt Station PD5

La gamma ProArt conta però molti altri prodotti. In arrivo, ad esempio, c’è la ProArt X570-Creator WiFi, una scheda madre progettata per i creativi professionisti per gestire carichi di lavoro multi-thread, come la modellazione 3D, il rendering, il texturing, la post-produzione e la transcodifica. La scheda impiega 14+2 fasi di potenza e un completo design per il raffreddamento passivo; sul fronte connettività invece c’è tutto ciò di cui avete bisogno: Thunderbolt 4, Ethernet 10G e 2.5G integrate, WiFi 6E, cinque porte USB 3.2 Gen 2 e tre slot PCIe 4.0 M.2.

ProArt 1 è un proiettore professionale Calman Verified ed è pre-calibrato in fabbrica con Delta E < 2. Adatto anche a studi d’arte, gallerie e musei, ProArt 1 ha una luminosità di 3000 lumen e dispone di un’ampia gamma colore al 98% degli spazi sRGB e Rec. 709.
ASUS ha inserito inoltre la correzione trapezoidale 2D e dei quattro angoli e offre un rapporto di zoom 1.2X per grandi proiezioni anche in spazi ristretti.

Completano infine il quadro mouse e tappetino.
Il ProArt Mouse MD300 è il primo a supportare ASUS Dial, per effettuare regolazioni rapide e precise delle impostazioni.
Questa periferica, con sensore laser da 4200 DPI, è dotata di una rotella di scorrimento laterale e diversi pulsanti con switch che supportano in media 50 milioni di click. Sappiate inoltre che i tasti sinistro e destro possono essere sostituiti all’occorrenza.

Il ProArt Mouse Pad PS201 invece è caratterizzato da due magneti, posizionati sui lati superiori destro e sinistro, che tengono in posizioni auricolari, penne digitali o strumenti metallici.
La superficie è resistente, facile da pulire e trattata con l’ASUS AntiBacterial Guard mentre la base in silicone permette al tappetino di rimanere ancorato alla superficie su cui è appoggiato.

Vivobook Pro X e Vivobook Pro

Non solo ProArt per i creativi. ASUS ha presentato anche i Vivobook Pro X, per la creatività di prossima generazione, e Vivobook Pro, per immagini vivide e prestazioni elevate.

Vivobook Pro 14X/16X OLED

ASUS Vivobook Pro 14X

Vivobook Pro 14X e 16X OLED si presentano con un display NanoEdge 4K OLED da 14 o 16 pollici, processori mobili AMD Ryzen 5000 serie H o Intel Core i7 e scheda grafica fino a NVIDIA GeForce RTX 3050 Ti.

A disposizione c’è il DialPad, quindi una ghiera virtuale per controllare sia impostazioni del sistema sia funzionalità legate agli strumenti creativi.

Vivobook Pro 14X e 16X OLED saranno disponibili nelle colorazioni 0° Black e Cool Silver in metallo anodizzato o Meteor White e Comet Grey.

Vivobook Pro 14/15 OLED

ASUS Vivobook Pro 14

Vivobook Pro 14 e 15 OLED si presentano nelle varianti Quiet Blue o Cool Silver, con un display display NanoEdge 2.8K/FHD OLED da 14 o 15 pollici e con l’audio certificato Harman Kardon.

Le prestazioni sono affidate alle CPU AMD Ryzen 5000 H Series o Intel Core i7, alla scheda grafica NVIDIA GeForce RTX 3050 e ad un sistema di raffreddamento a doppia ventola.

Gli altri notebook ASUS con display OLED

Alla schiera dei laptop OLED appartengono anche Zenbook Pro Duo 15, dotato di uno schermo principale da 15,6 pollici e di uno secondario da 14 pollici. Il software aggiornato ScreenXpert 2 introduce nuove funzionalità per lo ScreenPad Plus, tra cui l’applicazione ASUS Control Panel.
A bordo poi c’è tutto il necessario per offrire agli utenti il massimo delle performance, a partire da un processore Intel Core fino a i9 e dalle schede grafiche di ultima generazione come NVIDIA GeForce RTX 3070.

Gli Zenbook 14X OLED e Zenbook 14 Flip OLED

Preferite laptop sottili, leggeri e compatti? Ci sono Zenbook 14X OLED e Zenbook 14 Flip OLED con display touchscreen 16:10 OLED HDR NanoEdge e processori Intel Core di 11a generazione o AMD Ryzen 5000 della serie H.
La cerniera di precisione ErgoLift a 180°, lo ScreenPad e il NumberPad assicurano un’esperienza utente premium.

Per gli utenti business infine possono puntare su ASUS ExpertBook B5 OLED e ExpertBook B5 Flip OLED, caratterizzati da una scocca minimalista e da una batteria a lunga durata. Al loro interno invece troviamo un processore Intel Core di 11a generazione, l’AI noise cancellation di ASUS, il supporto dual-SSD RAID e l’ASUS NumberPad 2.0.
Grande attenzione anche alla privacy, motivo per cui troviamo un sensore di impronte digitali integrato e un chip TPM 2.0.

I monitor ZenScreen OLED MQ13AH e MQ16AH

Concludiamo con altri due monitor portatili.
ASUS ZenScreen OLED MQ13AH è il primo monitor portatile OLED da 13 pollici al mondo. È dotato di un elevato rapporto di contrasto, 100% di copertura della gamma di colori DCI-P3, HDR10 e precisione del colore Delta E <2. Tutto questo per garantire una resa precisa e realistica del colore e neri profondi.

A bordo troviamo anche la tecnologia Proximity Sensor che oscura lo schermo quando il monitor non è in uso per risparmiare energia mentre sul fronte del design abbiamo un profilo di soli 5 mm, un aggancio per il treppiede e la smart cover pieghevole per aiutarvi a trovare la posizione perfetta.

È disponibile anche un modello più grande, con un display da 15,6 pollici, ossia ASUS ZenScreen OLED MQ16AH.

Prezzi e disponibilità

Come avete potuto leggere, le novità di ASUS sono davvero parecchie. Ma quando arriverà tutto questo e, soprattutto, quanto costeranno i nuovi prodotti?

Al momento non abbiamo informazioni su tutte le novità presentate. Possiamo però segnalarvi quanto segue:

  • Vivobook  Pro sarà disponibile da ottobre, prezzo a partire da 919€;
  • Vivobook Pro X arriverà a ottobre, con un prezzo a partire da 1.199€;
  • i nuovi ProArt Studiobook 16 e Pro 16 saranno disponibili a novembre con un costo che parte da 2.049 €.
OffertaBestseller No. 1
ASUS Vivobook 15 A512JA-EJ226T, Notebook con Monitor 15,6"...
  • Notebook con display nanoedge dai bordi ultra sottili: rapporto schermo-corpo dell'88% per una visione senza limiti
  • Cerniera ergolift con alzata ergonomica per un'esperienza di digitazione confortevole e massima produttività
  • Ottime prestazioni garantite da processore intel core i5-1035g1, scheda grafica integrata intel uhd graphics e ssd pcie...
Bestseller No. 2
Asus Vivobook SLIM, SSD M.2 da 512 Gb + 1TB, Cpu Intel i5 di...
  • Asus Vivobook SLIM, SSD M.2 da 512 Gb + 1TB, Cpu Intel i5 di 10th GEN. 4 Core, 20Gb DDR4, Display da 15,6 FULL HD,...
  • New Asus serie x 509 Vivobook, Cpu Intel i5 10Gen, 4 core 12 Gb DDR4, DNew Asus serie x 509 Vivobook, Cpu Intel i5...
  • Pronto all'utilizzo immediato non necessita di nessuna configurazione ,con installazione di tutti i driver di sistema,e...

Erika Gherardi

Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button