fbpx
NewsTech

Bang & Olufsen, il passato incontra il presente alla Milano Design Week 2021

Una mostra espositiva che sensibilizza sui rifiuti elettronici

In occasione della Milano Design Week 2021, Bang & Olufsen ha presentato un percorso espositivo che nasce con l’intento di sensibilizzare il pubblico sul fenomeno della quantità crescente di rifiuti elettronici, e suggerire soluzioni concrete di nuove pratiche finalizzate a ‘progettare’ gli scarti e i rifiuti. L’azienda invita quindi i consumatori a manutenere, riparare e aggiornare i loro prodotti audio, senza rinunciare neanche per un instante al piacere di un’acustica perfetta.

La mostra di Bang & Olufsen durante la Milano Design Week 2021

La mostra si apre con un esempio pratico dell’approccio di Bang & Olufsen al design modulare. È presente infatti una vista esplosa del giradischi Beogram serie 4000 degli anni ’70, che aiuta a capire come i principi di progettazione finalizzata alla lunga durata siano per Bang & Olufsen già da tempo alla base di prodotti pensati e realizzati per rimanere funzionali e performanti ben oltre il primo ciclo di vita.

Beogram 4000 Bang & Olufsen

Viene poi mostrato come l’azienda abbia applicato i principi della progettazione modulare allo speaker Beosound Level. Si tratta del primo prodotto audio al mondo a raggiungere la certificazione Cradle to Cradle Bronze. La mostra poi si chiude con la visione di Bang & Olufsen sul futuro. Prodotti di età diverse, infatti, si connettono tra loro. Troviamo il Beogram 4002 del 1975 che, con l’opzione wireless, si connette perfettamente ai diffusori Beolab 28 presentati ad aprile 2021. In questo modo il sistema audio rimane perfetto per decenni garantendo una qualità della musica di alto livello per gli anni a venire.

“Siamo molto orgogliosi del nostro percorso di lotta all’obsolescenza tecnologica. Ci siamo spinti molto avanti pur sapendo di essere solo all’inizio del viaggio. La nostra strategia di prodotto ha solide basi nello studio di soluzioni concrete per invertire la tendenza a cicli di vita del prodotto sempre più brevi, nella riduzione dei rifiuti elettronici e nella trasformazione del settore con una progressione positiva.”, afferma Mads Kogsgaard Hansen, responsabile della circolarità dei prodotti in Bang & Olufsen e promotore della campagna di rigenerazione dei grandi classici B&O.

Una tecnologia che duri tutta la vita

A partire da settembre 2021, inoltre, tutti i proprietari di un giradischi vintage Beogram modello 4000, 4002, 6000 e 4004, possono acquistare un service kit per l’aggiornamento del prodotto. Il kit include la nuova copertura antipolvere con dettagli in alluminio, cavi di segnale, nuovi pannelli in legno realizzati a mano in due finiture, un preamplificatore RIAA per consentire la connettività audio moderna e un servizio di manutenzione e assistenza per garantire la funzionalità del giradischi.

Questa iniziativa consente ai clienti di rendere i loro giradischi a prova di futuro e di trattarli come investimenti per le generazioni a venire.

Bang & Olufsen Altoparlante wireless Beoplay M5, nero
  • Inconfondibile suono True360 Bang & Olufsen
  • Parte superiore in alluminio dalla morbida sensazione tattile
  • Altoparlante wireless con funzione multisala, diffonde la musica in tutta la tua casa

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button