fbpx

Siri ora permette di impostare il proprio servizio di streaming musicale predefinito
Dite addio ad Apple Music: nella beta di iOS 14.5 Siri è in grado di riprodurre le vostre canzoni preferite da Spotify o altri servizi di terze parti in modo automatico


Sembrava quasi impossibile e gli utenti Apple avevano perso le speranze, invece è tutto vero: nella beta di iOS 14.5 è possibile mandare in pensione Apple Music e impostare su Siri Spotify o altri servizi musicali di terze parti come predefiniti. D’ora in poi, quando chiederete a Siri di riprodurre una canzone, questa partirà in automatico dal vostro servizio preferito.

iOS 14.5 beta, ora è possibile impostare Spotify come servizio di streaming musicale predefinito

La nuova funzionalità, scoperta per prima da un utente di Reddit, è presente nella beta pubblica di iOS 14.5. Al momento, quindi, non è stata ancora rilasciata in modo ufficiale, ma sarà presente nella release finale.

La prima volta che chiedere a Siri di riprodurre una canzone, l’assistente vocale vi chiederà se volete cambiare il servizio musicale predefinito. Qui troverete Spotify e altri servizi di streaming musicale, con la scritta “quale app vorresti usare?”. Dopo aver selezionato l’applicazione desiderata, Siri in automatico riprodurrà le canzoni da quel servizio di streaming musicale invece che da Apple Music. Prima, invece, per poter usare Spotify su Siri era necessario precisarlo, ad esempio “Riproduci New Shoes di Paolo Nutini su Spotify”.

iOS 14.5 beta siri spotify servizio musicale predefinito

C’è da dire che la funzionalità attualmente è un po’ instabile e sono presenti alcuni bug, ad esempio quando Siri ci ha chiesto di selezionare l’applicazione predefinita, dopo aver toccato Spotify si è aperto l’App Store. Oppure, come potete notare dalle immagini, tra le applicazioni propone Libri oppure TuneIn Radio e Apple Podcast che non sono servizi di streaming musicale. Altri utenti hanno scritto che la novità funziona solo se viene chiesto di riprodurre un autore, album o canzone precisi, mentre chiedendo di “riprodurre un po’ di musica” continua ad essere utilizzato Apple Music.

Essendo una funzionalità presente all’interno di una versione beta di iOS, al momento un po’ instabile, ma sicuramente verrà sistemata prima della release finale. Si tratta comunque di una grossa novità per tutti gli utenti che utilizzano Siri per riprodurre la propria musica preferita e preferiscono alternative ad Apple Music.

Offerta
Novità Apple iPhone 12 Pro (128GB) - blu Pacifico
  • Display Super Retina XDR da 6,1"
  • Ceramic Shield, più duro di qualsiasi vetro per smartphone
  • 5G per download velocissimi e streaming ad alta qualità

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.