fbpx
CulturaNewsPersonaggiSerie TVSpettacoli

Il prossimo episodio di Better Call Saul si chiamerà Breaking Bad: vedremo Walter e Jesse?

Il momento sta per arrivare. L’attesa apparizione dei personaggi di Walter e Jesse (interpretati rispettivamente da Bryan Cranston e Aaron Paul) potrebbe avvenire nel prossimo episodio di Better Call Saul. Difatti il titolo della puntata 11 sarà proprio Breaking Bad, che riprende il nome della serie originale di cui BCS è lo spin-off. Non solo però: nello slang americano “breaking bad” è una frase utilizzata per simboleggiare una situazione che porta le persone ad agire in modo scorretto o immorale. Insomma la definizione esatta del personaggio di Saul Goodman (Bob Odenkirk).

L’episodio in questione, il numero 11 della sesta e ultima stagione di Better Call Saul, arriverà su Netflix martedì 2 agosto.

Better Call Saul sta per finire, e per ora di Walter e Jesse neanche l’ombra

Ad aprile di quest’anno è stato confermato che Bryan Cranston e Aaron Paul appariranno nella stagione finale di Better Call Saul.  Tuttavia mancano solo tre episodi al finale di serie, e dei due protagonisti di Breaking Bad, per ora, neanche l’ombra.

ll titolo del prossimo episodio però sembra essere una prova dell’effettiva apparizione dei due. A meno che questa non si riveli essere una tattica di depistaggio da parte degli showrunner Vince Gilligan e Peter Gould, che non sono nuovi a operazioni di questo tipo. Nell’acclamato spin-off abbiamo già visto diversi altri personaggi conosciuti in Breaking Bad, come Mike Ehrmantraut (Jonathan Banks) e Gus Fring (Giancarlo Esposito). Di quest’ultimo è stato recentemente ufficializzato il suo orientamento sessuale, che spiega molte delle sue azioni in entrambi gli show.

Nel frattempo l’episodio 10 di Better Call Saul, chiamato Nippy, ci ha mostrato per la prima volta una puntata intera dedicata al Saul Goodman del futuro, quello che vive in Nebraska sotto il falso nome di Gene Takavic, dopo gli eventi di Breaking Bad. L’episodio ancora precedente, Giochi e divertimento, è lo stesso girato il giorno in cui Bob Odenkirk ebbe l’infarto sul set. 

Better Call Saul terminerà ufficialmente il 16 agosto, con la messa in onda dell’episodio 13. La serie ha ricevuto ben tre candidature agli Emmy Awards 2022.

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button