fbpx
CulturaNewsPersonaggiSerie TVSpettacoli

Better Call Saul: l’episodio di domani è lo stesso in cui Bob Odenkirk ebbe l’infarto

Better Call 911

Circa un anno fa, il 28 luglio 2021, Bob Odenkirk ebbe un infarto sul set di Better Call Saul. Il malore, da cui fortunatamente si è immediatamente ripreso, avvenne durante le riprese di una scena dell’episodio 9 della sesta stagione, in uscita domani su Netflix. “La cosa più strana è che non ricordo nulla di quel giorno” ha dichiarato lo stesso Odenkirk, che nella serie interpreta il protagonista Saul Goodman (alias Jimmy McGill).

Due giorni dopo l’incidente l’attore, parlando per la prima volta del malore, ha rassicurato i fan su Twitter dicendo che sarebbe “tornato presto”.

Better Call Saul e quell’infarto che un anno fa ha colpito Bob Odenkirk

Intervistato da The Hollywood Reporter, Odenkirk ha rivelato l’episodio che stava girando quando è avvenuto l’attacco di cuore è lo stesso che andrà in onda domani:

“Dopo l’infarto mi sono preso cinque settimane di pausa dal lavoro. Poi, quando sono tornato, abbiamo limitato le riprese a 12 ore al giorno. Sul set si sono presi cura di me e spero che non si noti la differenza nel recitato. Probabilmente circa tre quarti della scena sono stati girati prima che avessi l’attacco di cuore, mentre la parte finale l’abbiamo girata dopo”.

Odenkirk ha anche affermato di non avere alcun ricordo della giornata: “La cosa più strana è che non ricordo nulla. Non ricordo di aver recitato la scena. Di solito riguardi uno spezzone e ricordi quando l’hai girata. In questo caso nulla, il vuoto. È molto strano. A parte questo però sto bene”.

Le riprese della sesta e ultima stagione di Better Call Saul sono iniziate a marzo 2021, ma sono state interrotte a luglio a causa dell’incidente. La produzione è poi ripresa a settembre. In uscita ogni martedì su Netflix, gli episodi della sesta stagione metteranno la parola fine allo spin-off prequel di Breaking Bad. nel frattempo la serie ha ricevuto ben tre candidature agli Emmy Awards 2022.

Marco Brunasso

Scrivere è la mia passione, la musica è la mia vita e Liam Gallagher il mio Dio. Per il resto ho 30 anni e sono un musicista, cantante e autore. Qui scrivo principalmente di musica e videogame, ma mi affascina tutto ciò che ha a che fare con la creazione di mondi paralleli. 🌋From Pompei with love.🧡

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button