fbpx
CulturaNews

Uno di Un Milione, dialogo tra arte e sostenibilità in partnership con BMW Italia

L'opera d'arte relazionale è ideata e realizzata dal Collettivo OP

BMW è partner del progetto “Uno di Un Milione”, opera d’arte relazionale ideata e realizzata dal Collettivo OP. Il progetto mette insieme diverse tematiche e forme artistiche e si realizza grazie alla partecipazione di enti e aziende eterogenei tra loro.

BMW Italia è partner di “Uno di Un Milione”, il progetto che unisce arte e sostenibilità

Uno di Un Milione è il progetto che nasce dalla volontà degli artisti del Collettivo OP di far dialogare natura, arte, musica e tecnologia in un’opera originale, con la partecipazione dell’Orchestra e del Coro di Voci Bianche dell’Accademia Teatro alla Scala. Il progetto è realizzato in collaborazione con Azienda per il Turismo Val di Sole; Parco Nazionale dello Stelvio; Comune di Pejo; Funivie Pejo 3000; Popack e grazie a BMW Italia come partner. Giovedì 27 maggio a Milano, nella sede dell’Accademia Teatro alla Scala, si è svolta la presentazione del progetto.

Massimiliano Di Silvestre, Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia ha affermato: “Arte e sostenibilità sono un binomio straordinario. Il progetto Uno di Un Milione di cui BMW Italia è partner nasce proprio dalla volontà di mettere insieme tematiche differenti, ma assolutamente connesse e orientate al futuro. È un momento di riflessione importante, attraverso la lente d’ingrandimento dell’arte, su temi fondamentali come l’utilizzo responsabile delle risorse; la cura del pianeta; il rispetto della natura; la voce dei giovani e il futuro che vogliamo progettare insieme. Del resto nel 2021 BMW è stato riconosciuto come il Brand più sostenibile in Italia ed è quindi naturale per noi essere parte attiva di questa storia”.

L’orientamento strategico del BMW Group pone il tema dell’utilizzo delle risorse – tra cui l’acqua – tra quelli più rilevanti per lo sviluppo sostenibile e il successo a lungo termine dell’azienda.

L’origine è nelle fonti d’acqua della zona

Il progetto ha avuto origine dalle molteplici fonti d’acqua di cui sono disseminati Val di Sole, Pejo e Parco Nazionale dello Stelvio. Scuole di musica e centri di aggregazione della Val di Sole hanno dato vita a un brano sinfonico, traendo ispirazione dall’esperienza vissuta a contatto con la natura lungo i cammini e le varie sorgenti d’acqua della zona. Il brano, nella composizione ed arrangiamento finale di Silvio Morais D’Amico, è stato registrato a Milano dall’Orchestra e dal Coro di Voci Bianche dell’Accademia Teatro alla Scala, diretti da Pietro Mianiti.

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button