fbpx

Campus Party: in tenda per parlare di tecnologia ed innovazione

Cinque giorni, migliaia di tende, 7 palchi e 350 speaker attese. Sono questi i numeri Campus Party, la manifestazione che dal 18 al 22 luglio fa tappa a Milano portando con sé 450 ore di contenuti e centinaia di partner tra aziende, istituzioni, community e università. Ma che cos’è esattamente Campus Party? Si tratta di […]


Cinque giorni, migliaia di tende, 7 palchi e 350 speaker attese. Sono questi i numeri Campus Party, la manifestazione che dal 18 al 22 luglio fa tappa a Milano portando con sé 450 ore di contenuti e centinaia di partner tra aziende, istituzioni, community e università.

Ma che cos'è esattamente Campus Party? Si tratta di un evento fuori dagli schemi che permette ai partecipanti di vivere la manifestazioni 24/24h.

"Campus Party è innovazione e creatività allo stato puro – spiega Carlo Cozza, Presidente di Campus Party Global – perché attraverso la condivisione di passioni e interessi è l’occasione per far nascere quelle idee che cambieranno il futuro del mondo. Campus Party Italia vuole diventare l’appuntamento di riferimento dell’innovazione nel nostro Paese".

Tanti gli ospiti attesi in questi 5 giorni. Si parte da Guido Tonelli, fisico portavoce dell'esperimento che ha condotto alla scoperta del Bosone di Higgs, a Jon “Maddog” Hall, Executive Director of Linux Foundation. Ma anche George Hotz, informatico e hacker statunitense che ha eseguito per primo il jailbreak, Tommaso Sanguigni e Marco Renso di Ubisoft Milano, Thalita Malagò di AESVI e Jesper Kyd, John Broomhall e James Hannigan, compositori di celeberrime e premiatissime colonne sonore videoludiche.

Accanto agli ospiti avremo 5 aree tematiche: scienza, imprenditoria, coding, intrattenimento e creatività. Si parlerà quindi di robotica, ingegneria spaziale, digital entertainment, blockchain, realtà virtuale e biohacking. L'evento quindi è una sorte di grande contenitore di opportunità che consentono ai presenti di mettersi in mostra davanti alle migliori aziende italiano ed internazionali.

Tutto questo sarà disposto in 3 aree diverse:

  • l'Arena, con 7 palchi, 4 aree workshop, 1 BarCamp e tante attività speciali, hackathon, dj set e Meet & Greet;
  • Experience, dove si tocca con mano il futuro e le tecnologie innovative. Qui trovate robot, VR, AR, simulatori, aree dedicate al gaming e all'eSport;
  • Village, un vero e proprio compeggio allestito all'interno della fiera.

A disposizione anche la Job Factory, una zona in cui i partecipanti e le aziende possono conoscersi e svolgere diverse attività insieme.

Tutto questo è possibile grazie al contributo dei main partner, ossia AXA, il primo brand assicurativo al mondo, Nexi, la paytech delle banche, e IGPDecaux, il numero uno della comunicazione esterna in Italia.

Volete partecipare? Dovete solo recarvi sul sito dedicato e prendere il vostro biglietto! Ovviamente noi ci saremo quindi vi aspettiamo dal 18 al 22 luglio a Rho Fiera Milano!


Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link