fbpx
CITbot associazione luca coscioni

CITbot, l’intelligenza artificiale che risponde alle domande sul Coronavirus


L’Associazione Luca Coscioni, associazione no profit di promozione sociale, lancia CITbot, l’intelligenza artificiale pronta a rispondere alle domande dei cittadini riguardo il Coronavirus.

CITbot, l’intelligenza artificiale che risponderà ai vostri dubbi sul Coronavirus

Quali sono tutti i divieti da rispettare, le precauzioni da seguire, i consigli utili per affrontare l’emergenza Coronavirus? CITbot – consultabile qui – è ora attrezzato a rispondere gratuitamente 24 ore su 24, 7 giorni su 7 alle domande dei cittadini sull’emergenza epidemiologica da COVID-19.

Le risposte di CITbot – realizzato da Revevol – sono basate sulle informazioni ufficiali. Inoltre il sistema “impara” a riconoscere le domande con sempre maggiore precisione a mano a mano che viene utilizzato. Due i canali attivi: “coronavirus“, per informazioni generali sul virus, sulle precauzioni da prendere, le misure di contenimento. E “coronavirus stress” sulla gestione dello stress e della emotività legata alla paura e al panico che una emergenza come quella che stiamo vivendo può provocare.

Tutte le risposte di CITbot si basano sulle informazioni divulgate solo da fonti ufficiali e il sistema “impara” a riconoscere le domande con sempre maggiore precisione a mano a mano che viene utilizzato. CITbot, inoltre, è implementabile in qualsiasi sito con la semplice aggiunta di una porzione di codice, per divulgare più possibile le informazioni sul Coronavirus. Per saperne di più potete visitare la pagina dedicata.

Marco Cappato, tesoriere dell’Associazione Luca Coscioni: “Le difficoltà che stiamo tutti attraversando mettono a dura prova la nostra quotidianità, il nostro lavoro, i rapporti di amicizia e familiari. Spesso costringendo a sacrifici molto pesanti. L’Associazione Luca Coscioni è nata per difendere le ragioni della libertà e della scienza. Mai come ora è evidente a tutti come entrambe siano vitali. Come Associazione, stiamo impegnando ogni nostra energia per contribuire a fornire uno dei beni più preziosi: la conoscenza. Per questo abbiamo attivato CITbot, un sistema di intelligenza artificiale che risponde alle domande dei cittadini senza limite di orario e stiamo realizzando una serie di interviste podcast a esperti e scienziati”

Associazione Luca Coscioni: sempre attiva per i diritti umani

Oltre al chatbot, l’associazione ha realizzato una serie di interviste podcast a esperti e scienziati. È possibile trovare tutto il materiale visitando questa pagina.

Inoltre Sabato 21 marzo l’Associazione Coscioni vi invita a partecipare a una tavola rotonda online, cui prenderanno parte i dirigenti dell’associazione, scienziati ed esperti sul tema. Dalle ore 10 alle ore 18 si parlerà di Coronavirus e di Diritto alla scienza. Per ulteriori informazioni e comunicare la partecipazione, vi invitiamo a visitare il sito ufficiale dell’associazione.

Fondata nel 2002 da Luca Coscioni, un economista affetto da sclerosi laterale amiotrofica scomparso nel 2006, è un’associazione no profit di promozione sociale. Tra le sue priorità l’affermazione delle libertà civili e i diritti umani, in particolare quello alla scienza, l’assistenza personale autogestita, l’abbattimento della barriera architettoniche. Oltre le scelte di fine vita, la ricerca sugli embrioni, l’accesso alla procreazione medicalmente assistita, la legalizzazione dell’eutanasia, l’accesso ai cannabinoidi medici e il monitoraggio mondiale di leggi e politiche in materia di scienza e auto-determinazione.


Sara Grigolin

author-publish-post-icon
Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link