MotoriNewsTech

Clarion: recuperare l’auto a distanza non è mai stato così semplice | CES 2019

L'azienda ha presentato una nuova tecnologia per il recupero automatico dell'auto, ecco i dettagli

clarion

In occasione del CES 2019 di Las Vegas Clarion ha voluto presentare Long-Range Summon, il nuovo sistema ideato per rendere il recupero automatico dell’auto a distanza facile e veloce.

La tecnologia del sistema di Clarion

Punto di forza del sistema presentato da Clarion sono le tecnologie su cui appoggia le proprie basi. Prima tra queste ultime è sensor fusion, ideata appositamente per migliorare le funzioni dei sensori nella tecnologia di guida a bassa velocità, ottenuta nell’esclusivo sistema di parcheggio autonomo “Park by Memory”.

clarion

Ad affiancarla è una tecnologia integrata, capace di associare le tecnologie di connessione e di controllo delle
informazioni sulla posizione, oltre che di incorporare la TCU (un dispositivo installato nell’automobile e connesso alla rete cellulare) e i server Smart Access (servizio di informazione esclusivo della società ideato per una guida piacevole e sicura).

La tecnologia integrata sviluppata da Hitachi Automotive Systems sarà inoltre in grado di controllare facilmente diversi componenti della vettura, tra cui attuatori sterzo e freni.

Come funziona il sistema

Il sistema Long-Range Summon di Clarion permetterà all’utente, tramite pochi e semplici passi, di ritrovare sempre il proprio veicolo.

Una volta parcheggiato quest’ultimo infatti, il sistema si occupa di registrare nel dettaglio l’ambiente circostante, il percorso e le informazioni esterne relative all’area parcheggio.

Ottenuti i dati, quando l’utente vorrà recuperare il veicolo, Long-Range Summon li sfrutterà per avviare il procedimento di recupero automatico, basandosi anche sui sensori per calcolare l’itinerario e condurre l’automobile fino al luogo in cui il conducente sta aspettando.

clarion

Un sistema simile, oltre a prevenire il compiersi di reati, può rivelarsi molto utile agli utenti anche in caso di maltempo o basse temperature.

Come vi sembra questo nuovo sistema ideato dalla società per rendere più agevole il recupero del veicolo?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker