fbpx
NewsVideogiochi

Code Vein rimandato al 2019: Bandai Namco spiega il motivo

Cattive notizie per chi sperava di mettere le mani su Code Vein prima della fine dell'anno. Bandia Namco Entertainment ha annunciato poche ore fa che il suo action RPG sarà disponibile nel 2019, e non alla data annunciata originariamente (27 settembre 2018).

Lo scopo degli sviluppatori è quello di realizzare il miglior gioco possibile e per ottenere tale risultato servirà più tempo. È stato dunque ampliato il processo di produzione del titolo, nel tentativo di poter soddisfare le grandi aspettative di pubblico e critica.

Code Vein nel 2019: risponde Bandai Namco

Per spiegarci le motivazioni che avrebbero spinto il team di Bandai Namco Studios a compiere tale decisione è intervenuto Hervé Hoerdt, vicepresidente marketing e digital di Bandai Namco Entertainment Europe. Ecco le parole di Hoerdt:

"Finora Code Vein ha ricevuto un’enorme quantità di feedback positivi da fan entusiasti che hanno potuto vedere e provare le versioni in sviluppo del gioco.

Consapevoli dell’ottima accoglienza ricevuta e nel tentativo di superare le aspettative dei fan, abbiamo preso la decisione di posticipare il lancio di Code Vein per migliorare ulteriormente il gioco. È stata una decisione difficile da prendere, ma speriamo che sia stata quella corretta, una volta che i giocatori potranno provare la versione finale!".

Le 'cattive' notizie non finiscono qui, perché si è parlato anche dell'appuntamento previsto in quel di Colonia in occasione della Gamescom 2018"Inoltre, non porteremo Code Vein alla Gamescom di quest’anno, mentre continueremo a lavorare sul gioco, ma sveleremo presto altre nuove opportunità in cui sarà possibile provarlo!".

A giudicare dalla mole di titoli in arrivo quest'anno, il lancio posticipato di Code Vein è più che giustificabile e verrà certamente compreso dai fan in trepida attesa.

Ricordiamo che questo gioco di ruolo di stampo action approderà su PlayStation 4, Xbox One e PC, tramite Steam. Il reminder per la release, però, va ora spostato al 2019.

Da non perdere questa settimana su Techprincess

🎮Il video del monaco buddista che gioca a Super Mario (e prega per ogni nemico ucciso)
 
💍A cosa serve un anello smart? | La prova di RingConn Smart Ring
 
💬noplace è l’applicazione più scaricata su App Store: scopriamo di cosa si tratta
 
Chi ha detto che il fotovoltaico deve essere complicato?
 
🎧 Ma lo sai che anche Fjona ha la sua newsletter?! Iscriviti a SuggeriPODCAST!
 
📺 Trovi Fjona anche su RAI Play con Touch - Impronta digitale!
 
💌 Risolviamo i tuoi problemi di cuore con B1NARY
 
🎧 Ascolta il nostro imperdibile podcast Le vie del Tech
 
💸E trovi un po' di offerte interessanti su Telegram!

Autore

  • Pasquale Fusco

    A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.

    Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button