fbpx

Colletta Alimentare 2020: donazioni record dai clienti Amazon
L'iniziativa ha raccolto 30 tonnellate di generi alimentari donati


Amazon chiude la Colletta Alimentare 2020 con risultati da record. I clienti di Amazon.it, infatti, hanno dimostrato un’enorme generosità con oltre 30 tonnellate di generi alimentari donati a Banco Alimentare. Da notare, inoltre, che Amazon ha chiuso la campagna con una donazione di ulteriori 500 mila pasti a Banco Alimentare in Lombardia.

Oltre 30 tonnellate di generi alimentari donati con la Colletta Alimentare 2020

Amazon.it ha registrato una partecipazione senza precedenti all’iniziativa della Colletta Alimentare 2020, storica iniziativa del Banco Alimentare, associazione che promuove il recupero e la distribuzione delle eccedenze alimentare alle famiglie meno abbienti e più fragili. L’iniziativa, svoltasi dal 1° al 10 dicembre, si è conclusa con numeri record.

La Colletta Alimentare 2020, infatti, ha fatto registrare un totale di 30 tonnellate di generi alimentati acquistati dai clienti dello store dedicato di Amazon.it e donati all’iniziativa. A supportare e pubblicizzare l’iniziativa è intervenuta anche la radio ufficiale, Radio Kiss Kiss, che ha raccontato quotidianamente le operazioni di Banco Alimentare, invitando gli ascoltati a sostenere la Colletta Alimentare 2020 tramite Amazon.

Considerando le difficoltà legate alla pandemia, quest’anno la colletta si è svolta principalmente online. Amazon ha messo a disposizione la propria piattaforma per consentire agli utenti di effettuare delle donazioni. I risultati sono stati più che positivi. I prodotti raccolti saranno donati a circa 8 mila strutture caritative convenzionate con Banco Alimentare.

Complessivamente, verranno aiutate oltre 2 milioni di persone in difficoltà su tutto il territorio nazionale.

Il commento dei protagonisti

Giorgio Busnelli, Director Consumer Goods Amazon.it e Amazon.es, dichiara: “È un vero onore per noi aver potuto sostenere la Colletta Alimentare, un gesto di donazione che da anni coinvolge milioni di italiani e, in questo momento di emergenza, è ancora più decisivoGiovanni Bruno, Presidente della Fondazione Banco Alimentare Onlus, sottolinea “In un periodo così difficile come quello che stiamo vivendo era indispensabile trovare nuove modalità e alternative per la Colletta Alimentare e siamo grati ad Amazon per aver messo a disposizione le enormi potenzialità della propria piattaforma per aiutare chi ha bisogno.”

Offerta

Davide Raia