fbpx
Cooking Mama tribunale

Cooking Mama: dalla cucina al tribunale
Gli autori di Cooking Mama fanno causa al publisher del nuovo Cooking Mama: CookStar


Cooking Mama: Cookstar, il nuovo capitolo della serie di simulatore di cucina “Cooking Mama” per Nintendo Switch, non trova pace con un’altra causa legale per Planet Entertainment. Lo studio è stato infatti accusato da parte dei detentori dell’IP “Cooking mama” di aver pubblicato il gioco senza autorizzazione.

Il caso Cooking Mama

Cooking Mama: Cookstar, annunciato già lo scorso agosto, è stato tolto dallo store Nintendo a causa di alcuni problemi legali. Dopo le prima accuse di sfruttamento del processore di Nintendo Switch per minare criptovalute, Planet Entertainment è stata accusata di aver violato il contratto di cessione dei diritti da parte di Office Create. Stando a quanto si legge sul sito ufficiale della compagnia, le build del gioco sottoposte a revisione non rispettavano gli standard qualitativi di Office Create.

Nella nota pubblicata leggiamo: “Nell’agosto 2018, Office Create ha concesso in licenza a Planet Entertainment lo  sviluppo del videogioco Cooking Mama: Cookstar per Nintendo Switch. Sfortunatamente, la qualità delle build del gioco non è riuscita a soddisfare gli standard che i nostri clienti si aspettano e meritano. Office Create ha segnalato una vasta gamma di carenze che incidono sull’aspetto generale, sulla qualità e sul contenuto del gioco.” 

A peggiorare la situazione c’è stato l’annuncio, sempre da parte di Planet Entertainment, di una versione di Cooking Mama: Cookstar per PlayStation 4, versione assolutamente non autorizzata.

Attualmente la causa e ancora in corso e non è chiaro cosa succederà all’ultimo capitolo di Cooking Mama. Il gioco non è più acquistabile sullo store Nintendo e le copie fisiche realizzate sono andate esaurite. Gli aspirati cuochi dovranno armarsi di tanta pazienza e sperare che il gioco possa rivedere la luce sotto in un clima più tranquillo (e legale!).


Daniele Cicarelli

Indigente giramondo con la grande passione per i videogiochi, l'Arte e tutte le storie Fantasy e Sci-Fi che parlano di mondi alternativi senza zanzare. Fermo sostenitore dell'innovazione, del progresso tecnologico e della superiorità del Tipo Erba. Dalla parte dei Villains dal 1991.