fbpx
dating-app-rischi

I rischi delle Dating App: è giunto il momento di disintossicarsi?


Le Dating App sono un fenomeno molto diffuso per favorire nuovi incontri e nuove conoscenze:  tuttavia, secondo un analisi di YouGov, sono aumentati anche i rischi di queste  app. Lo studio condotto per Once, app leader nello slow dating movement, rivela alcuni preoccupanti comportamenti da parte degli utenti. Quali sono le problematiche relative all’uso di Dating App e come “disintossicarsi”?

I rischi delle Dating App: felicità o frustrazione? 

Le Dating App sono sempre più diffuse tra le persone che vogliono conoscere e fare nuovi incontri. Tuttavia, l’uso sconsiderato di questi strumenti si ripercuote anche sull’esperienza degli altri utenti. È quanto emerge da una recente ricerca condotta a livello europeo da YouGov per Once, app leader nello slow dating movement.

A meno di dieci anni dal loro boom, queste applicazioni sono diventate un punto di riferimento per favorire nuovi incontri grazie alla rete. L’Imperial College di Londra, dopo un attenta analisi di questi applicativi, ha dichiarato che nel 2037, la metà delle nascite sarà il risultato di un incontro su un sito o una Dating App.  Nonostante ciò, ben l’83% degli utenti si dichiara non soddisfatto della propria esperienza con le app di Dating. Una rivelazione che suona paradossale, visto che queste applicazioni dovrebbero facilitare milioni di incontri, incoraggiare convivenze e nuove conoscenze. Questa affermazione, arriva direttamente dal recente studio, condotto in Europa, da YouGov. Ma quali sono le problematiche che incontrano gli utenti quotidianamente? Scopriamoli insieme.

Rischi e aspetti da considerare

I principali aspetti da considerare sono: la scarsità di profili in linea con il proprio (circa il 31%), l’aumento dell’aggressività (21%) e il rischio di essere ingannati maggiormente (39%).

Siamo rimasti molto sorpresi dai risultati dell’indagine – afferma Clémentine Lalande, CEO di Once questo significa che c’è qualcosa di profondamente sbagliato nel modo in cui i grandi player del mercato considerano il dating oggi. Le app di incontri dovrebbero garantire felicità in particolar modo ai giovani, invece generano in loro frustrazione su tutta la linea”.

Un’altro aspetto che risuona facilmente tra la metà delle utenze italiane under 35, è l’aumento di contenuti espliciti non desiderati. Metà delle donne, tra i 18 e il 35 anni, confessa di aver ricevuto contenuti non desiderati (foto di nudo o di natura sessuale). Un fastidio che tocca meno l’utenza maschile, dato che solo il 28% afferma di essere stato esposto a questo tipo di contenuti.

Purtroppo, sono aumentati anche i casi di violenza verbale nei messaggi: il 45% delle donne italiane under 35 dichiara di essere stata colpita da minacce o insulti. Una situazione che sembra riguardare molto meno gli uomini, la cui percentuale si ferma appena al 16%. Un dato preoccupante che dovrà essere risolto il prima possibile.

Dating App: il paradosso della troppa scelta 

Una spiacevole conseguenza dell’uso di applicazioni per incontri, è denominata “Fobo” (fear of better options); ovvero la paura di perdersi tra le troppe opzioni che porta le persone a continuare a scorrere con frenesia trasformandosi in una indecisione cronica o senso di insoddisfazione.

dating app rischi

La foto profilo ha una comunicazione molto veloce, anche piccoli particolari ci trasmettono segnali che provocano una reazione istintiva di attrazione o esclusione. Tuttavia quando gli stimoli si moltiplicano, l’effetto FOBO può essere ingannevole perché l’opzione ideale quando si tratta di relazioni può non essere quella migliore sulla carta”, commenta la Psicologa e Psicoterapeuta Valentina Trespi. 

Nello studio risulta che, pur ammettendo di essere insoddisfatti dalle app di Dating, più della metà degli utenti trascorre fino a 2 ore giorno in cerca di profili interessanti. A stupire maggiormente, è la velocità con la quale si prende una decisione: il 30% dichiara di scartare un potenziale partner tra i 5 e i 10 secondi. Uno su dieci, invece, confessa di impiegare anche meno di 2 secondi. A questa rapidità non corrisponde però un numero di match adeguati e il 45% delle donne confessa di trovare meno di dieci profili interessanti a settimana. 

Se non vi  ha stupito la rapidità con cui avvengono questi “processi”, un altro dato allarmante è, invece, la ripetitività della conoscenza. Un uomo su cinque confessa di aver copiato e incollato lo stesso messaggio a più profili, in modo da “risparmiare tempo” e avere più chance di fare nuovi incontri.

Questa ricerca deve farci riflettere. Il dating non deve essere sinonimo di fugacità o dare adito a comportamenti compulsivi e irrispettosi. Al contrario dovrebbe facilitare la vita di chi è pronto a lanciarsi in una nuova relazione o vuole semplicemente allargare il proprio giro di conoscenze”, commenta Clémentine Lalande, CEO dell’app Once. “Lancio un appello alle altre app di dating e spero che l’intero settore si mobiliti in favore di un ‘dating detox’. È impensabile che nel 2020 gli utenti, in modo particolare le donne, siano costretti a sopportare atteggiamenti degradanti o umilianti mentre cercano una grande storia. Per questo la nostra visione è che meno sia meglio. Del resto, si sa, le cose belle richiedono tempo”. 

Dating App: meglio evitarle? 

Se questa ricerca rivela l’insoddisfazione della maggior parte degli utenti di Dating App, queste rimangono comunque un ottimo strumento per favorire nuovi incontri. Queste app dovrebbero garantire felicità, in particolar modo ai giovani, non frustrazione. Ecco che un uso razionale e  intelligente può aiutare a risolvere i problemi analizzati in precedenza.

Offerta
Samsung Galaxy S20 Smartphone, Display 6.2"...
  • Prova lo Space Zoom 30X per cogliere dettagli che rischiavi di perderti; il nostro Zoom si compone di uno Zoom ottico...
  • Con i 64 MP di risoluzione di Galaxy S20 avrai a disposizione milioni di pixel per scatti nitidi che mantengono un...
  • Registra video in 8K con l'alta risoluzione di Galaxy S20; con Fermo Immagine 8K puoi selezionare il momento che ti...

Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
3
Rabbia
Confusione Confusione
10
Confusione
Felicità Felicità
9
Felicità
Amore Amore
7
Amore
Paura Paura
1
Paura
Tristezza Tristezza
6
Tristezza
Wow Wow
1
Wow
WTF WTF
9
WTF
Michele Caliani

author-publish-post-icon
Innamorato del mondo e affascinato dalle cose impossibili. Convivo con il mio smartphone e la rete. Nella mia vita suono il pianoforte e nel tempo libero grattugio il violoncello.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link