fbpx
CulturaNewsTech

Dating Online: Babbel e eDarling svelano il linguaggio dell’amore sul web

La nascita e il successivo sviluppo della tecnologia ha completamente modificato la realtà, arrivando a cambiare perfino il modo di relazionarsi con gli altri. Proprio per questo due autorità del web, Babbel e eDarling, hanno deciso di dare uno sguardo più approfondito al mondo del dating online, sottoponendo un sondaggio a circa 1200 italiani.

La ricerca, incentrata sul rapporto degli italiani con le nuove forme di dating online, ha rivelato dati sorprendenti: soltanto il 24% degli interessati afferma di utilizzare attivamente un sito o una app per incontri e, tra questi, la maggior parte lo fa da meno di sei mesi. Questo aspetto porta gli italiani sulla stessa linea di francesi e inglesi, mentre allontana tutti e tre i popoli dagli spagnoli, che hanno iniziato ad utilizzare questi metodi da almeno un anno.

A spingere gli italiani ad affidarsi ad app o siti è, principalmente, la mancanza di occasioni per conoscere nuove persone nella realtà (29%), seguita dalla convinzione che sia più semplice trovare persone compatibili con la propria personalità tramite la tecnologia (22%) e, infine, una vita troppo frenetica per incontrare qualcuno (13%). Soltanto una piccola percentuale afferma di farne uso per seguire una tendenza o per la consapevolezza che le modalità di fare nuove conoscenze siano cambiate.

Dietro al termine dating online si nasconde spesso diffidenza, dovuta alla convinzione che l'utilizzo di questi metodi porti soltanto ad instaurare relazioni di "puro divertimento". La ricerca di Babbel e eDarling rassicura anche sotto questo aspetto, rivelando che solo il 27% degli italiani dichiara di volersi divertire, mentre il 35% è alla ricerca di una relazione seria e il 39% è aperto all'idea.

La vera incognita riguardo agli incontri online è: come fare colpo? Il sondaggio rivela che, all'apice della piramide dei consigli, c'è l'attenzione al proprio profilo. Quest'ultimo, infatti, dopo l'aspetto fisico, è il primo dettaglio che permette di farsi un'idea della persona con cui si sta o si vuole parlare. Circa un 3% degli intervistati afferma di prestare attenzione soltanto alla foto, mentre il 45% dichiara di leggere tutte le informazioni del profilo e il 40% di leggerne la maggior parte. Le caratteristiche più apprezzate, dopo l'interesse verso altre culture (83%), sono il senso dell'umorismo (66%), l'apertura mentale (59%), la capacità di empatia e comprensione (54%), la personalità (47%) e l’intelligenza (19%).

Ad aiutare, secondo il sondaggio firmato Babbel e eDarling, sarebbe anche la conoscenza di una lingua straniera, sia per lavoro e arricchimento personale, sia per motivi di fascino. Ben il 65% degli italiani afferma infatti che essere in grado di comunicare in diverse lingue rende più attraenti, il 76% sfrutterebbe le sue abilità linguistiche per fare colpo, e il 73% considera sexy un accento straniero e la capacità di parlare un'altra lingua. A vincere la battaglia degli accenti considerati più sensuali è il francese (31%), seguito dallo spagnolo (25%) e dall'inglese, che sia britannico (11%) o americano (10%). Sarà per queste ragioni che l'88% degli intervistati sarebbe disposto ad imparare una lingua per migliorare la propria vita amorosa?

Voi cosa ne pensate? Qual è il vostro rapporto con il dating online?

 

 

 

 

 

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button