fbpx
FeaturedMotoriNews

Ducati e Lamborghini si uniscono per un’edizione speciale della Diavel 1260

Le due case italiane hanno collaborato per una moto che si fonde con la super car Sian FKP

Nata dalla prima collaborazione in assoluto tra i due marchi italiani, la Ducati Diavel 1260 Lamborghini rende omaggio alla supercar ibrida Siàn FKP 37 con una produzione limitata e caratterizzata da molto carbonio sulla variante S e di specifiche superiori del power cruiser.

Per chi non si ricordasse, nel 2012 il gruppo Volkswagen (VW) ha acquistato la Ducati, aggiungendo un’altra icona italiana al suo impressionante portafoglio che ospitava già Lamborghini e Bugatti dal 1998, oltre a Porsche, Bentley e Audi tra molte altre.

Ducati Diavel 1260 Lamborghini Con il quartier generale dislocato a una ventina di chilometri di distanza lungo il breve tratto tra Bologna e Modena, che segna il cuore pulsante della Motor Valley italiana, sembra sorprendente che Ducati e Lamborghini non avessero mai lavorato insieme prima su un tema comune. E ironia della sorte il proprietario della Ducati sulla carta è in realtà Automobili Lamborghini SpA.

Ispirazione Sian FKP  37 per la Ducati Diavel 1260 Lamborghini 

L’ispirazione per questa moto unica è venuta dalla Siàn FKP 37 da 800 CV (597 kW), la prima vettura ibrida Lamborghini che è stata presentata nel 2019 come tributo al defunto Ferdinand Piëch, presidente del gruppo VW scomparso pochi mesi prima. Solo 63 esemplari furono costruiti a simboleggiare l’anno di fondazione dell’azienda, il 1963, e furono rapidamente esauriti a 2 milioni di dollari ciascuno, così come i 19 roadster Siàn cabrio che furono prodotti un anno dopo.

Ducati Diavel 1260 Lamborghini La Diavel è stata una scelta ovvia e, abbastanza sicura. Ducati l’ha basata sulla variante 1260 S con specifiche superiori per il power cruiser da 162 CV (121 kW) con sospensioni Öhlins regolabili e una suite elettronica completamente attrezzata.

La collaborazione si evidenzia a livello visivo

Senza modifiche nell’assetto meccanico della Diavel standard, i designer di entrambi i marchi hanno collaborato alla creazione del collegamento visivo tra moto e auto, a partire da due elementi centrali: ruote e colori.

Il Centro Stile Lamborghini ha fatto in modo che questa Diavel indossasse lo stesso identico colore “Gea Green” del Siàn, cosparso di sfumature “Electrum Gold” sui cerchioni e sul telaio a traliccio.

Ducati Diavel 1260 Lamborghini Ducati ha sostituito quasi tutto ciò che era di plastica sulla carrozzeria standard con parti in fibra di carbonio, comprese prese d’aria, copertura centrale del serbatoio, parafanghi, copertura dello scarico, coprisella, telaio del faro e spoiler del motore. Questo fatto probabilmente spiega perché la versione Lamborghini pesa un chilogrammo in meno dell’originale Diavel 1260S.

La Diavel 1260 Lamborghini sarà prodotta in serie limitata che prevede solo 630 motociclette, che a ben vedere però è 10 volte il numero di Siàn FKP 37 prodotte. Certamente non porterà il cartellino del prezzo a sette cifre dell’ipercar, ma probabilmente richiederà un esborso sostanziale grazie alla sua natura da collezione, pezzi unici come le ruote in stile Lamborghini e l’abbondanza di parti in carbonio su misura. Ducati non fa menzione dei tempi di consegna e suggerisce alle parti interessate di contattare i propri concessionari locali per ulteriori informazioni.

N / A WH-CLA Passamontagna Rave Sciarpa Scaldacollo Ducati...
  • Design della bandana: questa bandana per il viso di alta qualità è realizzata in fibra di poliestere al 100%, molto...
  • Ghetta per collo Premium: la sciarpa magica con collo ha una buona elasticità, cilindro senza cuciture, delicata sulla...
  • Prestazioni dello scudo facciale: questa fascia multifunzionale può essere utilizzata come sciarpa a mezza faccia,...

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button