fbpx
Recensioni TechSmart HomeTech

Recensione di Echo Show 8 ed Echo Show 5: quale scegliere?

I due nuovi smart display di Amazon hanno molto in comune, anche se la qualità multimediale fa la differenza

Abbiamo testato fianco a fianco Echo Show 8 ed Echo Show 5, in modo da darvi il nostro parere in una recensione e fare un confronto fra i due. Ci sono molte cose in comune ed entrambi hanno un ottimo rapporto qualità-prezzo. Ma ci sono anche differenze che potrebbero influenzare la vostra scelta, a secondo di come usate questi smart display.

Recensione Echo Show 5 & 8: quale scegliere

Aprendo la confezione di entrambi i dispositivi si ha la sensazione di avere di fronte due dispositivi uguali, solo diversi in dimensione. Se li mettete con la giusta prospettiva, diventano praticamente gemelli. La versione da 8 pollici misura 20 x 13,5 x 9,9 cm mentre quella da 5 148 x 86 x 73 mm. Ma ancora più evidente la differenza in peso: il modello da 5 pollici pesa solamente 410 grammi, meno della metà rispetto al più massiccio fratellone da un chilogrammo.

recensione echo show 8 e 5 confronto quale scegliere-min

Entrambi hanno uno schermo dal bordo nero piuttosto evidente, un retro bombato per dare spazio all’hardware ma anche alle casse (che però suonano in modo molto diverso). Trovate il pulsante per spegnere il microfono, quelli per il volume e un interruttore fisico per spegnere la videocamera. Sul retro trovate l’ingresso per l’alimentazione e una porta mini-USB.

L’alimentatore della versione da 8 pollici ha più potenza (30W rispetto ai 15W) ma visto che non c’è una batteria interna, la differenza sta solo nell’energia erogata per alimentare lo schermo più grande. In entrambi i casi il cavo è lungo 1,5 metri. Non è tantissimo, quindi scegliete con attenzione dove posizionare i dispositivi.

Alexa è sempre Alexa

Accedendo i dispositivi vi trovate di fronte allo stesso setup per iniziare a chiacchierare con Alexa. Rispetto ai Nest di Google l’installazione su Android è più macchinosa: dovete inserire manualmente la password del WiFi e seguire il processo fino a quando non arrivate a collegarlo all’app di Alexa sullo smartphone.

recensione echo show 8 e 5 confronto quale scegliere-min

A questo punto però la qualità del software di Amazon inizia a brillare. Potete da subito iniziare a chiedere informazioni all’intelligenza artificiale oppure seguire un breve tutorial per abituarvi. Chiedete ad Alexa di parlarvi del meteo, di mostrarvi le notizie oppure chiedete qualsiasi informazione: la vedrete sullo schermo mentre la voce dell’Assistente vi spiega tutto.

Potete anche seguire ricette passo a passo su GialloZafferano, guardare le proprie fotografie e scattarne di nuove su Amazon Photos. Ascoltare musica su Amazon Music ma anche Spotify, Deezer, Apple Music e TuneIn. Se il servizio lo prevede, potete anche seguire il testo della canzone sullo schermo. Potete guardare tutti i film che volete su Netflix e Prime Video.

L’unica lamentela doverosa riguarda l’accesso ai servizi non inclusi, che però non dipende dal dispositivo ma dagli accordi commerciali di Amazon. YouTube non c’è, anche se potete raggiungerlo tramite il browser Amazon Silk. Lo stesso vale per altri servizi di streaming video come Disney+ per esempio.

Facciamo inoltre notare che se avete il calendario salvato in Outlook o Google Calendar, dovrete collegare l’account Amazon. Lo stesso vale per liste e promemoria. Ma una volta collegati gli account con l’app, il software di Amazon funziona bene e in maniera fluida (pur non essendo perfetto nel capire le parole pronunciate in un’altra lingua, anche se siamo certi che il nostro accento non abbia aiutato).

recensione echo show 5-min

Recensione Echo Show 5 & 8: una casa davvero smart

L’integrazione degli accessori della smart home è forse il punto di forza di tutta la gamma Echo. Collegare interruttori, termostati, robot aspirapolvere e i videocitofoni smart semplicemente funziona bene. Passando dall’app Alexa (che può sembrare confusionaria all’inizio ma ha tutto quello che serve) potete attivare tutta la casa con il vostro Echo Show.

Se poi aggiungete la comodità di fare acquisti su Amazon, compresi film e musica da collegare a smart TV e casse Bluetooth, avrete davvero una casa smart. Ma tutto questo dipende molto dal grado di “smartizzazione” che già avete. Senza prodotti smart da collegare sarete limitati a usare gli Echo Show come sveglie intelligenti, speaker e display per musica e serie TV e per chiacchierare con Alexa senza sbloccare lo smartphone. Tutte cose che fanno molto bene, nn fraintendeteci. Stiamo solo dicendo che questo tipo di dispositivo funziona meglio con una smart home completa. E per costruirla serve spendere tempo e denaro nell’acquistare lampadine, videocitofoni e campanelli smart.

In realtà, sia Echo Show 5 che Echo Show 8 fanno anche da telecamera di sicurezza o per i bambini, se volete, anche se in questa recensione abbiamo avuto qualche problema a usarla. Dall’applicazione smartphone, andando in Telecamere e LiveView, non avevamo alcun feedback. Dopo aver provato a effettuare una videochiamata al dispositivo invece siamo riusciti ad utilizzarla normalmente. Immaginiamo che sia un problema risolvibile con un aggiornamento software, quindi non dovrebbe essere un grande limite.

Nuovo Echo Show 8 (2ª generazione, modello 2021) | Schermo...
  • Alexa può mostrarti ancora più cose - Lo schermo HD da 8", la regolazione automatica dei colori e gli altoparlanti...
  • Sempre al centro - La nuova telecamera ti mantiene automaticamente al centro dell'immagine durante una videochiamata....
  • Semplifica la tua vita quotidiana - Echo Show 8 ti permette di tenere sott'occhio gli appuntamenti in calendario e i...

Videochiamate e multimedia fanno la differenza

Se Alexa risulta avere le solite (tante) qualità e i soli (pochi) limiti su entrambi i dispositivi, qualche differenza fra i due c’è. Ma non riguarda la potenza del dispositivo: entrambi utilizzano un processore MediaTek MT 8183 che risulta sufficientemente responsivo, se non proprio scattante.

La prima differenza riguarda la videocamera. Echo Show 5 ha un sensore da 2MP che va bene per le operazioni minime: vi connette ma vediamo difficile che possiate usarlo al posto dello smartphone. Anche perché con ogni probabilità il vostro telefono ha uno schermo più grande per vedere l’altra persona. Invece Echo Show 8 ha una videocamera da 13MP, che grazie al software che centra l’inquadratura e vi segue mentre parlate offre ottime prestazioni.

La seconda differenza riguarda invece le casse. Sul modello da 5 pollici troviamo un altoparlante full-range da 1,66”. Mentre su quello da 8 pollici trovate 2 altoparlanti al neodimio da 52 mm e un radiatore passivo. La differenza non la percepite tanto nella voce di Alexa quanto in canzoni e video. Alzando al massimo il volume, il modello da 8 pollici diventa un altoparlante che riempie la stanza di suoni, riproducendo con precisione e bassi piuttosto profondi. Visto il prezzo a cui è venduto, suono davvero bene anche rispetto agli speaker “puri”. Il modello da 5 pollici invece inizia a vibrare e perdere definizione al massimo del volume, anche per il peso così ridotto.

Recensione Echo Show 5 & 8: quale scegliere?

Entrambi i dispositivi sono ottimi per utilizzare Alexa. Soprattutto per gestire la vostra smart home: più dispositivi avete in casa, più ci sentiamo di consigliarveli. La versione da 5 pollici costa 84,99 euro, con un rapporto qualità-prezzo impossibile da battere. Ma Echo Show non è poi così lontano: costa 129,99 euro. La differenza di 45 euro potrebbe non essere molta per alcuni, pur essendo più del 50% del prezzo del modello da 5 pollici.

Qual è il migliore? Senza dubbio quello da 8 pollici. Fa tutto quello che fa Echo Show 5 ma ha casse migliori e una fotocamera di tutt’altra categoria. Ma queste due caratteristiche non servono a tutti. Quindi se puntate a utilizzare il vostro Echo Show per chiamare su Zoom oppure per ascoltare musica, il consiglio è di scegliere la versione da 8 pollici. Se non li utilizzate e lo schermo piccolo non è un problema, potete andare tranquillamente sulla versione da 5 senza ripensamenti.

Ma crediamo che possiate anche scegliere di utilizzare entrambi i dispositivi per motivi diversi. Per esempio Echo Show 5 diventa un’ottima sveglia smart da mettere sul comodino, mentre Echo Show 8 crea la giusta atmosfera in soggiorno. Fermo restando che entrambi sono ottimi a dar voce ad Alexa.

Infine, se dovete scegliere fra questo e altri smart display (come i Google Nest Hub, per esempio), la differenza la fa tutto l’ecosistema. Se preferite le skill di Alexa, questi sono i due smart display più convenienti e performanti che trovate in circolazione.

PRO

  • Entrambi hanno un prezzo concorrenziale
  • Il modello da 8 ha un’ottima videocamera
  • L’ecosistema Amazon è completo

CONTRO

  • Mancano YouTube e altre app
  • Qualche incertezza nella LiveView
Nuovo Echo Show 5 (2ª generazione, modello 2021) | Schermo...
  • Tieni sott'occhio la tua giornata con Alexa - Imposta sveglie e timer, controlla il tuo calendario, guarda un...
  • Metti Alexa sul comodino - Inizia la giornata con una routine che accende le luci compatibili, oppure ascoltando le...
  • Gestisci la tua Casa Intelligente - Scopri cosa succede mentre non sei in casa grazie alla telecamera integrata e...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button