fbpx
CulturaNews

Amazon porterà a casa vostra anche le medicine, grazie a PillPack

Amazon

Farsi consegnare i farmaci direttamente alla porta di casa? A renderlo possibile sarà Amazon, tramite l'acquisizione della farmacia online PillPack.

PillPack, la farmacia online perfetta per ogni esigenza

PillPack è una farmacia online fondata nel 2013 che, una volta completata la registrazione online, permette ai pazienti di ordinare farmaci di banco. Questi ultimi, inseriti successivamente in pacchetti individuali, vengono poi consegnati direttamente alla porta dei destinatari.

Un sistema simile si è già rivelato molto conveniente, soprattutto per tutti coloro che necessitano prescrizioni ripetute: PillPack, infatti, organizza ricariche e rinnovi per conto del paziente, in modo tale da soddisfare ogni esigenza.

A testimoniare il successo della startup sono stati i contributi e le offerte ricevute da nomi come TechStars e Menlo Ventures. Interessato all'acquisto era anche Walmart ma, davanti all'offerta del colosso commerciale Amazon, PillPack non ha potuto rifiutare.

Con l'acquisizione di PillPack Amazon mostra le sue intenzioni future

Il gigante statunitense aveva già mostrato in precedenza il suo desiderio di espandersi oltre all'e-commerce all'inizio dell'anno tramite una partnership con Berkshire Hathaway e JPMorgan, che aveva permesso ad Amazon di fare un primo passo nel mondo dell'assistenza sanitaria.

L'acquisizione di PillPack rappresenterebbe quindi una prosecuzione del percorso già iniziato, oltre che un'espansione diretta al settore farmaceutico.

A commentare la fusione è stato Jeff Wilke, CEO di Amazon, che ha affermato: "PillPack sta significativamente migliorando la vita dei suoi clienti, e vogliamo aiutarli a continuare a rendere più facile per le persone risparmiare tempo, semplificare le loro vite e sentirsi più sani".

Attualmente il colosso dell'e-commerce non ha annunciato i dettagli dell'unione con PillPack, ma è quasi certo che la conclusione dell'accordo sia prevista per la seconda metà del 2018. 

Purtroppo non resta che attendere dichiarazioni ufficiali da parte del gigante statunitense e, nel frattempo, sfruttare tutti gli altri servizi disponibili.

Cosa pensate di questo desiderio di espansione manifestato da Amazon?

Tags

Maria Elena Sirio

Videogiocatrice dall'infanzia, innamorata del fantasy e dell'avventura (ma, soprattutto, di Nathan Drake), con una passione per il disegno, il cinema e le serie tv, che tenta di conciliare tutti questi interessi con la facoltà di Biotecnologie.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker