fbpx
NewsTech

Ecosistema Impresa rende più facile l’accesso al credito per le PMI

Ecosistema Impresa, piattaforma digitale per le PMI di Enel X, veicolata attraverso la controllata PayTripper, punta a rendere più facile l’accesso al credito per le PMI. La piattaforma, infatti, potenzia il fronte finanziario integrando le offerte di società che propongono finanziamenti attraverso canali alternativi andando ad integrare le soluzioni bancarie. Per gli imprenditori c’è la possibilità di individuare rapidamente le soluzioni ed i servizi migliori per il proprio business.

I nuovi partner di Ecosistema Impresa

Accedendo a Ecosistema Impresa è possibile accedere alle soluzioni proposte da nuovi partner. A disposizione degli utenti c’è WeUnitGroup Spa, una società di mediazione creditizia che aiuta le imprese ad accedere a finanziamenti per le esigenze di sviluppo, consolidamento, acquisto, ristrutturazione e molto altro.

Ci sono poi i finanziamenti digitali di AideXa che offre  finanziamento X Instant, una soluzione pensata per chi ha bisogno di liquidità immediata. In pochi minuti è possibile verificare la fattibilità di prestiti fino a 100.000 euro da restituire in 12 rate mensili che verranno poi erogati in 48 ore.

C’è poi Advancing Trade S.p.A che con il servizio ATL Voice mette a disposizione informazioni commerciali sulle imprese, consentendo di ottenere score semaforici di negatività e solvibilità di clienti e potenziali clienti. Da notare la possibilità di accedere a pacchetti completi con servizi di recupero crediti.

Il commento di PayTipper

In merito alle potenzialità di Ecosistema Impresa, Angelo Grampa, AD di PayTipper, controllata di Enel X, dichiara: “Puntiamo a sostenere le imprese nei loro processi di gestione e di crescita con attività di finanziamento rapide,  digitali e semplici. Sulla piattaforma, per rendere la community degli utenti registrati sempre più partecipativa, organizziamo webinar e corsi di formazione gratuiti e riserviamo loro promozioni e bonus dedicati”

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button