fbpx
AttualitàCulturaNews

Fascia arcobaleno LGBTQ+ per la capitana dell’hockey tedesco

Il CIO permette di utilizzare la fascia arcobaleno, come era successo per Neuer agli Europei

Il CIO ha autorizzato la capitana della nazionale tedesca di hockey a indossare la fascia arcobaleno, simbolo del movimento LGBTQ+. La giocatrice Nike Lorenz ha espresso il suo entusiasmo per la decisione del Comitato Olimpico, cui aveva richiesto questo il permesso per cambiare fascia.

Fascia arcobaleno per la capitana dell’hockey tedesco

“L’amore vince sempre” commenta la 24enne Nike Lorenz, giovane capitana della squadra di hockey su prato femminile della Germania. Era stata lei a chiedere al Comitato Olimpico la possibilità di portare i colori del Pride sui calzini (come succede sempre per le fasce da capitano nell’hockey su prato). La fascia dai sette colori debutterà domenica all’esordio contro la Gran Bretagna.

Il gesto richiama quello di Manuel Neuer, portiere e capitano della nazionale tedesca di calcio che ha indossato la fascia arcobaleno agli Europei. Un gesto semplice di sostegno, che però deve essere approvato dagli organizzatori dei tornei. La notizia quindi sta nel fatto che il Cio abbia permesso uno strappo alle regole, un’eccezione nel corso delle Olimpiadi moderne.

olimpiadi fascia arcobaleno germania hockey-min

Nei giorni scorsi aveva suscitato molto interesse anche il gesto della nazionale inglese di calcio femminile, poi seguita di buon grado dalle altre nazionali, che si erano inginocchiate prima dell’inizio della partita. Un gesto a sostegno del movimento Black Lives Matter e contro il razzismo.

Entrambi questi condivisibili gesti hanno attirato qualche commento negativo online. Il Cio ha da sempre bandito ogni simbolo di protesta politica, in ottemperanza al carattere internazionale della competizione. Ma quest’anno sembra aver concesso più spazio di manovra. Forse riconoscendo il carattere universale della protesta, che pur nascendo in contesti precisi (per il “taking a knee” negli Stati Uniti e in risposta alle violenze della polizia) ha assunto un carattere generale. Di sostegno alle minoranze discriminate e non in opposizione a qualche nazione partecipante.

Queste sono solo nostre speculazioni, il CIO non ha comunicato le motivazioni dietro la scelta. Ma quello che è certo è che domenica la nazionale tedesca indosserà un po’ di arcobaleno.

Bestseller No. 1
dessana LGBTQ - Custodia protettiva per Apple iPhone X...
  • Elegante e unico: con la custodia Desssana e il tuo motivo LGBTQ Pride selezionato personalmente o la tua foto,...
  • Flessibile e resistente: grazie al silicone di alta qualità e resistente, lo smartphone sarà perfettamente protetto da...
  • Individuale e personale: subito dopo aver ricevuto l'ordine, iniziamo a stampare il vostro disegno su una custodia in...
Source
La Stampa

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button