fbpx
Fiat 500

Fiat 500 e Panda: arrivano le versioni ibride “leggere”


Nel 2020, più che mai, la caccia alla riduzione di emissioni CO2 si sta intensificando, visto  che l’Unione Europea prevede di sanzionare i produttori che hanno una media di oltre 95g/ km, con una multa di € 95 per ogni veicolo venduto e per ogni grammo di CO2 in più rispetto a quanto stabilito dalla normativa. Se alcuni marchi stanno andando abbastanza bene, e in particolare Toyota con una media di soli 93,65 grammi, la maggior parte degli altri è ancora lontana dal soddisfare i requisiti imposti dall’Unione Europea. E tra questi, in particolare, c’è la Fiat, che attualmente ha un parco di auto in vendita che insieme arriva in media a circa 121,74 g / km di emissioni di CO2. Questo è dovuto in particolare all’assenza di motori elettrificati nei modelli a listino.  Ma le cose dovrebbe  cambiare: l’azienda torinese ha appena arricchito la gamma delle sue city car Fiat 500 e Panda con un motore ibrido, in attesa della versione elettrica di quest’ultimo. Il nome? Senza molta fantasia sono chiamate Fiat 500 Hybrid e Fiat Panda Hybrid.

Ibridazione non plug-in

Ovviamente non bisogna aspettarsi un sistema ricaricabile, ma ci si dovrà accontentare di una leggera ibridazione da 12V, grazie un motore elettrico che svolge il ruolo di alternatore-starter e una batteria agli ioni di litio per immagazzinare l’energia recuperata in frenata. Questa viene quindi riutilizzata al riavvio, nonché durante le accelerazioni, al fine di limitare i consumi, nonché le emissioni di CO2, che sono in media dal 20 al 30% per la Fiat 500 e la Panda. Questo dispositivo è anche associato a un nuovo propulsore a benzina a tre cilindri da 1,0 litri che sviluppa 70 cavalli e 92 Nm di coppia, abbinato a un nuovo cambio manuale a sei marce, ottimizzato per ridurre l’attrito e anche il consumo medio delle due city car. Infine, il sistema ibrido consente anche di escludere il motore termico se si viaggia sotto i 30 km/h, il che è particolarmente utile in città, habitat naturale per le Fiat Panda e 500.

Una serie di lancio speciale

Per distinguere queste versioni ibride, nulla potrebbe essere più semplice, dal momento che basta dare un’occhiata al monogramma sul bagagliaio, così come al logo H sul montante centrale. Inoltre, una colore specifica denominato Dewdrop Green fa parte della dotazione di questa serie di lancio, che è anche caratterizzata da un rivestimento parzialmente composto da Seaqual Yarn, un materiale derivato da plastica riciclata, proveniente dal 10% dall’oceano e al 90% dalla terra. Queste due speciali serie ibride sono già disponibili per essere ordinate, al costo di 10.900 euro

Fiat 500 elettrica presto a listo

Nei prossimi mesi, la Fiat 500 beneficerà di un’intera nuova generazione, questa volta al 100% elettrica . Se finora il marchio è rimasto molto discreto sull’argomento, si dice che sia stata pianificata una piattaforma nuova di zecca, mentre le specifiche tecniche di questo nuovo motore non sono ancora note. Comunque, sono probabili profonde evoluzioni estetiche.


Condividi la tua reazione

Rabbia Rabbia
10
Rabbia
Confusione Confusione
5
Confusione
Felicità Felicità
1
Felicità
Amore Amore
1
Amore
Paura Paura
3
Paura
Tristezza Tristezza
2
Tristezza
Wow Wow
7
Wow
WTF WTF
2
WTF
Carlo Moiraghi

author-publish-post-icon
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link