fbpx
DJI Livox

DJI Livox, il sistema LiDAR che vuole riuvoluzionare la guida autonoma


Niente novità di prodotto per DJI al CES 2020. L’azienda infatti ha deciso di focalizzarsi su Livox, una società indipendente che vuole rivoluzionaria l’industria dei sensori LiDAR, ossia quella particolare tecnologia di telerilevamento che aiuta a determinare la distanza di un oggetto utilizzando un impulso laser.

“Negli ultimi tredici anni, la missione di DJI è stata quella di rendere la tecnologia avanzata più facile, sicura e accessibile. L’obiettivo raggiunto è comprovato dalla qualità dei nostri droni per uso ricreativo e industriale – ha commentato Roger Luo, presidente di DJI. – Livox è nata con questa stessa ispirazione e passione per l’innovazione. È un team di esperti, ora integrato nella squadra DJI, che si prefigge lo scopo di espandere le potenzialità applicative delle nostre tecnologie, lavorando con un fiorente ecosistema di innovatori nel settore della robotica mobile per lo sviluppo di sistemi destinati all’uso sui veicoli a guida autonoma, e non solo.”

DJI Livox: che cos’è e a cosa serve

Livox è nata nel 2016 grazie al programma Open Innovation di DJI, progettato per offrire una guida esperta, risorse e mezzi finanziari a supporto dei membri dell’organizzazione che proattivamente continuano a rispondere alle sfide dell’industria con la ricerca di nuove tecnologie accessibili ad un pubblico vasto.

È in questo ambiente che prende vita un progetto che applica un esclusivo design optoelettronico ad un’innovativa tecnica di telerilevamento, chiamata “schema di scansione non ripetitiva“.

Ve lo traduciamo in modo comprensibile: un sensore Livox Mid-40 o Mid-100 scansiona l’ambiente usando un particolare pattern a ventaglio che lo aiuta a creare una proiezione 3D di quello che lo circonda. Più rimane in funzione il sensore, più aumenta la fedeltà della riproduzione tridimensionale.

DJI Livox come funzionaI vantaggi? Non solo più accuratezza, ma anche tempi di scansione inferiore e prezzi più contenuti rispetto alle soluzioni offerte attualmente dal mercato.

“Il potenziale di crescita del mercato dei sensori LiDAR è stato a lungo tenuto a freno dai costi altissimi edal lento tasso di produzione – ha dichiarato Henri Deng, direttore marketing globale di Livox. – Livox punta a risolvere il problema offrendo accessibilità all’uso di sistemi LiDAR di alta qualità, facilmente integrabili in una vasta gamma di applicazioni per svariati usi. Con la nostra tecnologia, intendiamo fungere da catalizzatori e promuovere la rapida adozione dei sensori LiDAR in settori in rapida ascesa,come quelli dei veicoli a guida autonoma, della robotica mobile, delle mappature, dei rilievi topografici e di tanto altro”.


Team di redazione

L'account della redazione di Tech Princess e Tech Business.