fbpx
MotoriNews

FCA e ENGIE EPS insieme per il futuro della e-Mobility

Fiat Chrysler Automobiles firmano un memorandum d'intesa per la produzione di veicoli elettrici e non solo

Fiat Chrysler Automobiles e ENGIE EPS uniscono le forze per rivoluzionare il settore della e-Mobility. FCA e il player tecnologico italiano dell’Energy Storage hanno stipulato un Memorandum d’Intesa per lavorare insieme in futuro. L’obiettivo è quello di creare un’azienda leader a livello europeo nel settore della e-Mobility: unire le proprietà intellettuali di ENGIE EPS con l’esperienza industriale e le risorse finanziarie del Gruppo FCA.

Questa nuova realtà ha l’ambizioso obiettivo di lavorare sulla mobilità sostenibile, trovando soluzioni che permettano a tutti di accedere alla mobilità elettrica in maniera semplice e conveniente.

Fiat Chrysler e ENGIE EPS per la mobilità elettrica

Unire le due esperienze aziendali permette di offrire agli automobilisti europei la possibilità di acquistare una gamma completa di prodotti elettrici. Ma non solo: infrastrutture di ricarica residenziali, commerciali e pubbliche. E ancora pacchetti di energia verde per ricarica il proprio veicolo con un canone mensile fisso.

Con questo accordo nasce un nuovo player italiano dell’e-Mobility. Una realtà che ha accesso a centinaia di brevetti e segreti industriali che possono darle un vantaggio rispetto alla concorrenza. Ma anche un team di ingegneri e progettisti elettrici che affianca i migliori professionisti del settore industriale automobilistico. La joint venture beneficia entrambe le parti dal punto di vista delle proprietà intellettuali. Ma anche per le risorse umane e finanziarie. Un’evoluzione strategica per entrambi i Gruppi.

Le due parti punta a consolidare il progetto entro la fine dell’anno, per poi costituire la joint venture entro il primo trimestre del 2021.FIAT 500 Elettrica tutte insieme

Le dichiarazioni degli Amministratori Delegati

“La firma di questo Memorandum d’Intesa è il frutto di tre anni di proficua collaborazione tra le due aziende. Collaborazione che ha consentito di realizzare progetti rivoluzionari. Come la easyWallbox realizzata in esclusiva per FCA – un’unità di ricarica plug-and-play estremamente intuitiva – il progetto pilota V2G lanciato di recente e gli innovativi pacchetti energetici dedicati ai clienti” ha dichiarato Mike Manley, Amministratore Delegato di Fiat Chrysler Automobiles. “La joint venture che abbiamo concepito potrà consentire un coinvolgimento ancora maggiore di entrambe le parti per ampliare la portata dell’attuale cooperazione e sviluppare ulteriormente prodotti e servizi innovativi che favoriscano e sostengano una transizione priva di ostacoli alla mobilità elettrica nell’area europea.

L’elettrificazione rappresenta un trend inevitabile destinato a rivoluzionare la mobilità urbana e, soprattutto, un cambiamento di paradigma inarrestabile del sistema energetico globale. La firma di questo Memorandum d’Intesa è la testimonianza dell’impegno comune volto ad accelerare questa trasformazione verso un futuro più sostenibile” ha commentato Carlalberto Guglielminotti, Amministratore Delegato e Direttore Generale di ENGIE EPS. “L’Italia ha lasciato un segno profondo nella storia con le sue eccellenze nel settore automotive e nello sviluppo di tecnologie innovative per il settore energetico. La joint venture è l’occasione per consolidare questo patrimonio e allo stesso tempo delineare la strada da percorrere verso una mobilità a zero emissioni”.

Fiat Fbike16-W, Bici Elettrica Pieghevole Unisex – Adulto,...
  • Bicicletta 16", telaio in alluminio, Splash prodo; pedalata as
  • Motore 36V, 240W, freni a disco sulle due ruote
  • Autonomia 20-25 km con una ricarica, velocità massima 25 km/h

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button