fbpx
FeaturedMotori

Ford Puma 2019, ecco il crossover “abitabile”

La nuova Ford Puma si distingue per la sue dimensioni compatte che però non vanno a intaccare abitabilità e portabagagli.

Dimenticate la Ford Puma che avete conosciuto finora. Questa nuova versione non ha nulla a che fare con la piccola coupé degli anni ’90 e 2000 ancora molto popolare tra gli appassionati di questa tipologia di veicolo . Ora, dietro questo nome leggendario, si nasconde un piccolo SUV, che non ha nulla a che fare con il modello originale. Ci sono comunque alcuni punti comuni tra i due veicoli, almeno esteticamente. I più attenti noteranno infatti  l’ottica molto arrotondata, posizionata sul cofano, che conferisce a questo Puma 2.0 un’aspetto mai visto prima nella gamma di auto Ford. Nonostante questo, lo stile non dovrebbe prefigurare quello dei modelli futuri:  questo SUV sarà deliberatamente a parte nella gamma, come già accade, per esempio, con la Mustang. Offrendo non meno di 11 tonalità, la nuova Ford Puma m.y. 2019 sarà disponibile in particolare nella versione ST-Line, che si distingue per elementi specifici del corpo, cerchi in lega da 18 pollici e loghi distintivi.

Compatto e abitabile

Nonostante le dimensioni contenute, con una lunghezza di soli 4,19 metri per un passo di 2,59 metri, la Ford Puma è sorprendentemente vivibile. Se i passeggeri nella parte posteriore possono sistemarsi piuttosto comodamente, ciò non viene fatto a discapito del bagagliaio, al contrario. Questo infatti ha volume di 456 litri, per ospitare in modo sicuro valigie, passeggini e via dicendo. Non è tutto. Ford Puma nasconde un piccolo segreto: un mega vano da 80 litri, posto sotto il pavimento del bagagliaio. Nello specifico, è un buco per gli scarponi da montagna o altri oggetti sporchi che si vogliono trasportare, poiché è possibile lavare l’interno grazie al suo rivestimento plastico e al drenaggio integrato.

FORD PUMA ST-Line

Per quanto riguarda il resto della dotazione, è identica alla Fiesta , con uno schermo tattile da 8 pollici posizionato sul cruscotto, associato a un ricevitore digitale da 12,3 pollici . Ma la caratteristica principale di questo Puma si nasconde altrove, precisamente nei sedili. Sono infatti rivestiti con un rivestimento lavabile e soprattutto rimovibile con una cerniera, per cambiare il rivestimento secondo i propri gusti o nel caso si sporcassero irrimediabilmente.

ford puma interno

Ibrido leggero

Oltre ai suoi numerosi punti di forza, la Ford Puma è anche uno dei primi modelli del marchio ad essere equipaggiato con tecnologia Mild-Hybrid . Questo leggero sistema ibrido combina un avviatore con alternatore da 11,5 kW e una batteria da 48 V con il motore Ecoboost. Si ricarica durante la frenata e la decelerazione, riducendo il consumo e migliorando le prestazioni. Inoltre, la batteria può anche assistere il motore all’avvio, offrendo un guadagno del 50% della coppia nella fascia bassa. Questo sistema sarà disponibile solo nelle versioni EcoBoost Hybrid 125 e 155 cavalli, mentre le versioni EcoBost benzina 125 cavalli, diesel e frizione automatica a 7 marce saranno proposte successivamente.

Tecnologia di alta gamma

In termini di dotazione tecnologica, la Ford Puma è piuttosto completa, con una bella lista di equipaggiamenti, tra cui il controller adattativo con funzione Stop&Go, la telecamera per la visione posteriore, l’aiuto per mantenere la corsia e l’Active Park Assist. Non è tutto, perché il crossover ha anche una nuova funzione, l’allarme di pericolo imminente, in grado di informare il conducente di zone dove ci sono lavori in corso, buche, oggetti sulla strada o condizioni pericolose, grazie alla comunicazione C2X (Car to Everything) .

La nuova Ford Puma sarà ufficialmente lanciata nei concessionari alla fine dell’anno, ad un prezzo non ancora rivelato.

Tags
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker