fbpx
Gamescom-2020-online-Tech-Princess

La Gamescom 2020 si svolgerà esclusivamente online, arriva la conferma
Il grande evento di videogiochi tedesco non verrà annullato, ma si svolgerà in formato digitale


La Gamescom 2020, l’evento di videogiochi che si tiene ogni anno a Colonia, non verrà cancellato ma si svolgerà principalmente online. La conferma è arrivata recentemente: l’evento si terrà, come di consueto, dal 25 al 29 agosto.

La Gamescom 2020 sarà online

A causa del divieto a livello nazionale imposto dal Governo e dagli Stati Tedeschi che preclude lo svolgimento di eventi importanti fino al 31 agosto, la Gamescom 2020 dovrà tenere i cancelli chiusi. Questo però non significa che l’evento verrà annullato: la fiera si farà ma online.

Tutte le conferenze si terranno in forma digitale, probabilmente attraverso live streaming. Questo permetterà ai publisher di rilasciare le loro novità e al pubblico di partecipare, seppur a distanza, all’evento.

Le prime informazioni concrete riguardanti la Gamescom saranno annunciate a metà maggio. Inoltre gli organizzatori hanno assicurato che i visitatori riceveranno un rimborso per i biglietti già pagati e gli espositori saranno rimborsati per intero per i pagamenti effettuati.

Ulteriori informazioni sulla gestione dei biglietti e sui rimborsi delle prenotazioni saranno rese disponibili nelle prossime settimane.

Cos’è Gamescom?

La Gamescom è una delle fiere di videogiochi più importanti a livello europeo e si svolge ogni anno a Colonia, in Germania. Lo scopo dell’evento, oltre ad unire appassionati di videogiochi da tutto il mondo, è quello di presentare al pubblico i titoli più importanti in sviluppo.

Numerosi sviluppatori di videogiochi, infatti, approfittano di quest’occasione per far provare al pubblico delle brevi demo dei titoli in uscita nei mesi successivi.

L’evento è considerato uno dei più grandi in Europa, principalmente per numero di visitatori e spazio per gli esibitori: durante la quinta edizione, ad esempio, erano presenti 340.000 visitatori, oltre 6.000 giornalisti specializzati e 635 espositori provenienti da 88 Paesi diversi, ognuno con un proprio stand.

Per questo motivo, decidere di realizzare la fiera in formato digitale, è stata la scelta migliore.


Veronica Ronnie Lorenzini

author-publish-post-icon
Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link