fbpx
Anteprime VideogiochiHotVideogiochi

La nostra prova di GetsuFumaDen Undying Moon: un’opera d’arte nelle tenebre

Konami è pronta ad offrire al pubblico una vera e propria opera d'arte

GetsuFumaDen: Undying Moon è il roguevania 2D disponibile dal 13 maggio su Steam in Early Access, direttamente rispolverato e confezionato in un nuovo pacchetto da Konami. Nel corso del 2022 il titolo sarà disponibile anche su Nintendo Switch. Noi lo abbiamo provato su PC e siamo pronti a dirvi la nostra.

GetsuFumaDen Undying Moon, disponibile in Early Accesso su Steam

Era il lontano 1987 quando Konami propose il primo capitolo di Getsu Fuma Den, un gioco action a scorrimento laterale pubblicato, per la prima volta, sul famoso NES. La società giapponese è poi tornata alla riscossa, molti anni dopo, annunciando un nuovo sequel intitolato Undying Moon. Ciò che possiamo notare fin dai primi minuti di gioco di questo roguelike è un meraviglioso e tenebroso ritorno alle origini, caratterizzato da bellezza e azione.

Undying Moon è ambientato all’incirca mille anni dopo il titolo precedente e vede il nuovo leader Getsu Fuma pronto ad affrontare di nuovo la pericolosa minaccia Ryukotsuki. Riusciremo a fuggire, insieme a lui, dalle fiamme dell’Inferno? Il nostro scopo, nei panni di Fuma, sarà quello di affrontare vari livelli, uno dopo l’altro, superando pericoli, nemici e arrivare al boss finale, che ci attende a braccia aperte.

I comandi di base sono molto semplici, l’importante è ricordarsi di impugnare fermamente il mouse che ci permette di sferrare potenti attacchi e anche combo speciali, cliccando il tasto destro. Inoltre abbiamo la possibilità, anche se limitata alla mappa o stage in cui ci troviamo, di esplorare. L’esplorazione risulta comunque fondamentale perché ci permette di trovare risorse in grado di potenziare le nostre armi e le nostre abilità.

Sono inoltre presenti vari portali che ci permettono di passare da un punto all’altro della mappa, semplificando e velocizzando l’esplorazione.

Il nostro inventario: armi primarie e secondarie

Nel titolo sono presenti vari tipi di armi primarie e secondarie. Nelle primarie troviamo katane, lance, ombrelli per difendersi, doppie katane e un tirapugni per gli scontri diretti. Nel corso della nostra avventura possiamo equipaggiare fino ad un massimo di due tipologie di armi primarie e secondarie.

Queste comprendono anche bombe, archi con frecce e kunai (piccoli pugnali da lanciare a distanza).

Dobbiamo però prestare molta attenzione quando si combatte contro i nemici perché tutti questi oggetti, nel momento in cui si fallisce il livello, scompariranno. La difficoltà maggiore è proprio questa, ovvero il fatto che se si viene uccisi si ricomincerà con l’inventario completamente vuoto.

L’aspetto interessante di questa sparizione completa riguarda il fatto che quando si ricomincia il livello, abbiamo a disposizione nuove mappe e nemici. Questo rende quindi la nostra esperienza di gioco viva e dinamica, non ci si annoia mai e ci si potrà mettere alla prova in ogni occasione.

A questo proposito è necessario parlare dei nemici, comunemente noti come yokai, che si incontrano lungo il nostro infernale cammino. La difficoltà presentata dal gioco è ben equilibrata: man a mano che si procede in avanti, questa aumenterà e ci metterà alla prova.

La maggior parte dei nemici, invece, si fa fuori con poche e precise mosse, il problema più grande sono i boss.

I boss sono nemici agguerriti, pronti a metterci i bastoni tra le gambe ed ostacolarci durante il nostro cammino. Sono veloci, agili, precisi e tremendamente forti. Vi suggeriamo quindi di prestare attenzione a questi combattimenti e di utilizzare le armi giuste. Dovete reagire velocemente, capire il preciso istante in cui difendervi e quando attaccare. Non vi daranno una seconda occasione.

Ultimo ma non meno importante, per continuare la nostra discesa verso l’Inferno, dobbiamo nutrirci di anime. Queste ultime servono al nostro personaggio per potenziarsi e avere la forza necessaria per sconfiggere i nostri nemici.

Una grafica suggestiva e poetica

L’elemento che più salta all’occhio, però, è il comparto tecnico e grafico. È interessante notare come il team sia riuscito a creare un panorama suggestivo e poetico, nonostante la presenza di mostri sanguinari e distruttivi. L’atmosfera è incantevole e i vibranti colori la rendono ancora più immersiva.

La grafica è poi molto particolare poiché si ispira all’ukiyo-e. Si tratta di un genere di stampa artistica giapponese su carta impressa con matrici di legno e tipico del periodo Edo. Grazie a questo stile, il team artistico è in grado di mostrare al pubblico una nuova prospettiva del 2D, caratterizzato da animazioni realistiche e capaci di narrare qualcosa.

Sembra quasi di trovarsi all’interno di un quadro che prende vita da solo e che ci permette di esplorare luoghi differenti.

Non spiccano solo le ambientazioni ma anche i personaggi, gli oggetti, ogni minimo particolare. Ognuno di essi è caratterizzato dalla propria anima ed essenza. Ogni singola ambientazione rende GetsuFumaDen uno spettacolo per gli occhi.

GetsuFumaDen su Steam: prova superata

getsufumaden-undying-moon-steam-prova-tech-princess

La nostra prova di GetsuFumaDen: Undying Moon su Steam è stata più eccitante di quanto potessimo immaginare. Ci siamo trovati dinnanzi ad un titolo degno di nota, caratterizzato da una storia avvincente e dinamica. Le ambientazioni sono suggestive e meravigliose, rendono il titolo ancora più immerviso e unico.

Il sistema di combattimento può sembrare semplice all’inizio ma il livello di difficoltà della nostra avventura aumenterà sempre di più, fino a darci del filo da torcere. I boss sono i nemici più agguerriti e avremo bisogno di tutta la tecnica e forza di cui disponiamo per poterli sconfiggere.

Nonostante la morte sia dietro l’angolo e comporti vari sacrifici, primo tra tutti perdere gli oggetti e le armi, il titolo ci offre nuovi luoghi in cui combattere, permettendoci di variare e di stare sempre sull’attenti. Il fatto che GetsuFumaDen si trovi in Early Access, inoltre, ci fa ben sperare.

Questo significa che in futuro Konami potrebbe aggiungere nuovi dettagli e funzionalità, migliorando ancora di più l’esperienza di gioco dei giocatori. Se anche voi siete curiosi, potete provare il titolo su Steam.

Offerta
Logitech G502 HERO Mouse Gaming Prestazioni Elevate, Sensore...
  • Sensore Gaming HERO: il sensore ottico per gaming mouse HERO offre un tracciamento di precisione fino a 25 600 DPI con...
  • 11 Pulsanti Programmabili e Rotella di Scorrimento Ultraveloce Doppia Modalità: il mouse da gioco cablato Logitech G ti...
  • Sistema di Regolazione del Peso: regola il tuo stile di gioco. Aggiungi fino a cinque pesi da 3,6 g per una...

Veronica Ronnie Lorenzini

Videogiochi, serie tv ad ogni ora del giorno, film e una tazza di thé caldo: ripetere, se necessario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button