fbpx

Golden Globe 2018: tutti i vincitori

Si è tenuta ieri sera la 75° edizione dei Golden Globe, il premio dedicato ai migliori film e programmi televisivi della stagione, ospitato quest’anno dal Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, in California. Ma chi sono i vincitori di quest’anno? Scopriamoli subito. Golden Globe 2018: concentriamoci sui film Miglior film drammatico Tre manifesti a Ebbing, […]


Si è tenuta ieri sera la 75° edizione dei Golden Globe, il premio dedicato ai migliori film e programmi televisivi della stagione, ospitato quest'anno dal Beverly Hilton Hotel di Beverly Hills, in California.

Ma chi sono i vincitori di quest'anno? Scopriamoli subito.

Golden Globe 2018: concentriamoci sui film

Miglior film drammatico

  • Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri), regia di Martin McDonagh
  • Chiamami col tuo nome (Call Me by Your Name), regia di Luca Guadagnino
  • Dunkirk, regia di Christopher Nolan
  • La forma dell'acqua – The Shape of Water (The Shape of Water), regia di Guillermo del Toro
  • The Post, regia di Steven Spielberg

Miglior film commedia o musicale

  • Lady Bird, regia di Greta Gerwig
  • The Disaster Artist, regia di James Franco
  • The Greatest Showman, regia di Michael Gracey
  • I, Tonya, regia di Craig Gillespie
  • Scappa – Get Out (Get Out), regia di Jordan Peele

Miglior regista

  • Guillermo del ToroLa forma dell'acqua – The Shape of Water (The Shape of Water)
  • Martin McDonagh – Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
  • Christopher Nolan – Dunkirk
  • Ridley Scott – Tutti i soldi del mondo (All the Money in the World)
  • Steven Spielberg – The Post

Migliore attrice in un film drammatico

  • Frances McDormandTre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
  • Jessica Chastain – Molly's Game
  • Sally Hawkins – La forma dell'acqua – The Shape of Water (The Shape of Water)
  • Meryl Streep – The Post
  • Michelle Williams – Tutti i soldi del mondo (All the Money in the World)

Migliore attore in un film drammatico

  • Gary OldmanL'ora più buia (Darkest Hour)
  • Timothée Chalamet – Chiamami col tuo nome (Call Me by Your Name)
  • Daniel Day-Lewis – Il filo nascosto (Phantom Thread)
  • Tom Hanks – The Post
  • Denzel Washington – Roman J. Israel, Esq.

Migliore attrice in un film commedia o musicale

  • Saoirse RonanLady Bird
  • Judi Dench – Vittoria e Abdul (Vittoria & Abdul)
  • Helen Mirren – Ella & John – The Leisure Seeker (The Leisure Seeker)
  • Margot Robbie – I, Tonya
  • Emma Stone – La battaglia dei sessi (Battle of the Sexes)

Migliore attore in un film commedia o musicale

  • James Franco The Disaster Artist
  • Steve Carell – La battaglia dei sessi (Battle of the Sexes)
  • Ansel Elgort – Baby Driver – Il genio della fuga (Baby Driver)
  • Hugh Jackman – The Greatest Showman
  • Daniel Kaluuya – Scappa – Get Out (Get Out)

Miglior film d'animazione

  • Coco, regia di Lee Unkrich e Adrian Molina
  • Baby Boss (The Boss Baby), regia di Tom McGrath
  • The Breadwinner, regia di Nora Twomey
  • Ferdinand, regia di Carlos Saldanha
  • Loving Vincent, regia di Dorota Kobiela e Hugh Welchman

Miglior film straniero

  • Oltre la notte (Aus dem Nichts), regia di Fatih Akın • Germania
  • Una donna fantastica (Una mujer fantástica), regia di Sebastián Lelio • Cile
  • Loveless, regia di Andrej Petrovič Zvjagincev • Russia
  • Per primo hanno ucciso mio padre (First They Killed My Father), regia di Angelina Jolie • Cambogia
  • The Square, regia di Ruben Östlund • Svezia

Migliore attrice non protagonista

  • Allison Janney I, Tonya
  • Mary J. Blige – Mudbound
  • Hong Chau – Downsizing – Vivere alla grande (Downsizing)
  • Laurie Metcalf – Lady Bird
  • Octavia Spencer – La forma dell'acqua – The Shape of Water (The Shape of Water)

Migliore attore non protagonista

  • Sam RockwellTre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
  • Willem Dafoe – The Florida Project
  • Armie Hammer – Chiamami col tuo nome (Call Me by Your Name)
  • Richard Jenkins – La forma dell'acqua – The Shape of Water (The Shape of Water)
  • Christopher Plummer – Tutti i soldi del mondo (All the Money in the World)

Migliore sceneggiatura

  • Martin McDonaghTre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
  • Guillermo del Toro e Vanessa Taylor – La forma dell'acqua – The Shape of Water (The Shape of Water)
  • Greta Gerwig – Lady Bird
  • Liz Hannah e Josh Singer – The Post
  • Aaron Sorkin – Molly's Game

Migliore colonna sonora originale

  • Alexandre DesplatLa forma dell'acqua – The Shape of Water (The Shape of Water)
  • Carter Burwell – Tre manifesti a Ebbing, Missouri (Three Billboards Outside Ebbing, Missouri)
  • Jonny Greenwood – Il filo nascosto (Phantom Thread)
  • John Williams – The Post
  • Hans Zimmer – Dunkirk

Migliore canzone originale

  • This Is Me (Pasek and Paul) – The Greatest Showman
  • Home (Nick Jonas, Justin Tranter, e Nick Monson) – Ferdinand
  • Mighty River (Raphael Saadiq, Mary J. Blige e Taura Stinson) – Mudbound
  • Remember Me (Kristen Anderson-Lopez e Robert Lopez) – Coco
  • The Star (Mariah Carey e Marc Shaiman) – Gli eroi del Natale (The Star)

Golden Globe 2018: parliamo di TV

Miglior serie drammatica

  • The Handmaid's Tale
  • The Crown
  • Stranger Things
  • This Is Us
  • Il Trono di Spade (Game of Thrones)

Miglior attrice in una serie drammatica

  • Elisabeth MossThe Handmaid's Tale
  • Caitriona Balfe – Outlander
  • Claire Foy – The Crown
  • Maggie Gyllenhaal – The Deuce – La via del porno (The Deuce)
  • Katherine Langford – Tredici (13 Reasons Why)

Miglior attore in una serie drammatica

  • Sterling K. BrownThis Is Us
  • Jason Bateman – Ozark
  • Freddie Highmore – The Good Doctor
  • Bob Odenkirk – Better Call Saul
  • Liev Schreiber – Ray Donovan

Miglior serie commedia o musicale

  • The Marvelous Mrs. Maisel
  • Black-ish
  • Master of None
  • SMILF
  • Will & Grace

Miglior attrice in una serie commedia o musicale

  • Rachel BrosnahanThe Marvelous Mrs. Maisel
  • Pamela Adlon – Better Things
  • Alison Brie – GLOW
  • Issa Rae – Insecure
  • Frankie Shaw – SMILF

Miglior attore in una serie commedia o musicale

  • Aziz AnsariMaster of None
  • Anthony Anderson – Black-ish
  • Kevin Bacon – I Love Dick
  • William H. Macy – Shameless
  • Eric McCormack – Will & Grace

Miglior miniserie o film per la televisione

  • Big Little Lies – Piccole grandi bugie (Big Little Lies)
  • Fargo
  • Feud
  • The Sinner
  • Top of the Lake – Il mistero del lago (Top of the Lake)

Miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione

  • Nicole KidmanBig Little Lies – Piccole grandi bugie (Big Little Lies)
  • Jessica Biel – The Sinner
  • Jessica Lange – Feud
  • Susan Sarandon – Feud
  • Reese Witherspoon – Big Little Lies – Piccole grandi bugie (Big Little Lies)

Miglior attore in una mini-serie o film per la televisione

  • Ewan McGregorFargo
  • Robert De Niro – The Wizard of Lies
  • Jude Law – The Young Pope
  • Kyle MacLachlan – Twin Peaks
  • Geoffrey Rush – Genius

Migliore attrice non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione

  • Laura DernBig Little Lies – Piccole grandi bugie (Big Little Lies)
  • Ann Dowd – The Handmaid's Tale
  • Chrissy Metz – This Is Us
  • Michelle Pfeiffer – The Wizard of Lies
  • Shailene Woodley – Big Little Lies – Piccole grandi bugie (Big Little Lies)

Miglior attore non protagonista in una serie, mini-serie o film per la televisione

  • Alexander SkarsgårdBig Little Lies – Piccole grandi bugie (Big Little Lies)
  • David Harbour – Stranger Things
  • Alfred Molina – Feud
  • Christian Slater – Mr. Robot
  • David Thewlis – Fargo

Erika Gherardi

author-publish-post-icon
Amante del cinema, drogata di serie TV, geek fino al midollo e videogiocatrice nell'anima. Inspiegabilmente laureata in Scienze e tecniche psicologiche e studentessa alla magistrale di Psicologia Clinica, dello Sviluppo e Neuropsicologia.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link