fbpx
CulturaSpettacoli

Good Omens, gli Amazon Studios hanno annunciato la seconda stagione

Good Omens avrà un seguito, ovviamente su Amazon Prime Video

Good Omens avrà ufficialmente un seguito. La seconda stagione dell’apprezzatissima serie firmata Amazon Studios arriverà nella seconda parte del 2021. I nuovi sei episodi della serie fantasy vedranno il ritorno del rodato duo formato da Michael Sheen e David Tennant, entrambi entusiasti di tornare al lavoro.

La seconda stagione di Good Omens riprenderà le vicende dell’improbabile coppia celeste, formata dall’angelo Azraphel e il demone Crowley. Il primo è ovviamente controllato e calmo, mentre il secondo un vero casinista. Dovranno tornare a fare squadra per salvare nuovamente il mondo, ovviamente su Amazon Prime Video.

Neil Gaiman ricoprirà ancora una volta il ruolo di Executive Producer e co-show runner. Douglas Mackinnon sarà allo stesso tempo Executive Producer, so-show runner e regista.

good omens

Le parole degli autori di Good Omens

Neil Gaiman ha dichiarato:

“Sono passati trentun’anni da quando è stato pubblicato ‘Good Omens’, il che significa che ne sono passati trentadue dalla notte in cui Terry Pratchett ed io ce ne stavamo nei nostri rispettivi letti in una stanza d’alberto a Seattle, durante una World Fantasy Convention, e progettavamo il sequel. Ho avuto modo di utilizzare alcune parti di quel sequel in Good Omens – ed ecco da dove sono venuti i nostri angeli.

Terry non è più qui, ma quando era ancora tra noi avevamo parlato di ciò che volevamo fare con “Good Omens” e di che direzione avrebbe dovuto prendere la storia. E ora, grazie a BBC Studios e Amazon, ho l’occasione di portarla proprio in quella direzione. Ho coinvolto meravigliosi collaboratori e John Finnemore, è salito a bordo per portare il testimone insieme a me. Ci sono moltissime domande che le persone hanno fatto riguardo a ciò che è successo dopo (e anche a ciò che è successo prima) ai nostri angelo e demone preferiti. Ed ecco le risposte in cui speravate.

Torneremo a Soho per svelare, attraverso viaggi nel tempo e nello spazio, un mistero che ha inizio con un angelo che se ne va in giro per Soho senza memoria”.

Michael Sheen ha ironicamente affermato:

“Personalmente sono contrario, ma il mondo non si salverà da solo, no? Se David e io riusciremo a non cavarcela troppo male, questa potrebbe essere anche la volta buona che riusciamo a concludere il lavoro”.
 

Source
Comunicato Stampa

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button