fbpx
NewsTech

Google Assistant registra l’audio anche quando non richiesto?

Se così fosse, sarebbe un enorme problema per la privacy degli utenti

Gli assistenti vocali fanno ormai parte della nostra vita: sono presenti negli smartphone, negli smart speaker e in molti altri dispositivi. Ma siamo sicuri che ci ascoltino solo quando richiamiamo la loro attenzione?

Google Assistant registra l’audio anche quando non si pronuncia la parola di attivazione?

Google Assistant

Secondo le fonti di IndiaToday, i rappresentanti di Google avrebbero ammesso, nel corso di un panel governativo indiano, di ascoltare le registrazioni delle conversazioni tra gli utenti e l’Assistente Google ma non solo: secondo il magazine online l’assistente AI registrerebbe l’audio anche quando non viene attivato dall’utente.

E’ davvero così? In realtà Google ha smentito quanto riportato da IndiaToday, ricordando agli utenti come funziona effettivamente il suo assistente vocale.
Google Assistant è, per certi versi, sempre in ascolto. Questo per captare la nostra eventuale richiesta di aiuto che inizia con “Ok Google” oppure “Hey Google“. Questo però non significa che tutto il colosso americano sia in ascolto in qualsiasi momento della giornata. Gli smart speaker – o il vostro smartphone – comunicano con i server di Big G solo dopo aver pronunciato la parola di attivazione ed esclusivamente per recuperare l’informazione richiesta, che siano i vostri impegni della giornata o l’altezza di Tom Cruise.
Attenzione: comunicare con i server non significa automaticamente registrare ciò che dite. Siete infatti voi a decidere, tramite le impostazioni per la privacy, se inviare o meno copia delle vostre interazioni con Google Assistant, una scelta che permette all’azienda di migliorare la tecnologia. In qualsiasi momento infine potete sfruttare lo smartphone per eliminare eventuali registrazioni.

Cosa dice l’informativa sulla privacy di Google

L’informativa sulla privacy di Google afferma: “Di tanto in tanto, l’assistente si attiva indipendentemente dalla tua volontà, perché rileva erroneamente la tua richiesta di assistenza (ad esempio un suono simile a “Hey Google”). Se ciò dovesse accadere, di’ semplicemente “Hey Google, non era rivolto a te” e l’assistente eliminerà l’ultima cosa che ha inviato a Google.”

Insomma, potete dormire sonni tranquilli.

Google Nest Cam Indoor Nero, Sicurezza senzainterruzioni,...
  • Configurazione semplice e veloce, per iniziare, collega Nest Cam e scarica l'app Nest, non è necessario un hub
  • Video in diretta 24/7, angolo di visione di 130° che mostra la tua casa in HD a 1080p, anche al buio
  • Avvisi direttamente sul tuo smartphone, ricevi avvisi di attività in modo da essere sempre al corrente se succede...
Source
Android Authority

Sara Grigolin

Amo le serie tv, i libri, la musica e sono malata di tecnologia. Soprattutto se è dotata di led RGB.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button