fbpx
NewsTech

Google introduce una nuova funzione per la sicurezza su Meet

Arriva la possibilità di impostare un firewall per bloccare il traffico non autorizzato, anche per gli utenti che non sono in Google Workplace

Google introduce una nuova funzionalità per la sicurezza durante le videochiamate su Google Meet: l’azienda vuole permettere agli amministratori di impostare un firewall. In questo modo, solo il traffico approvato può accedere. Inoltre l’azienda vuole estendere a tutti gli utenti le funzioni di sicurezza finora riservate agli utenti di Google Workplace.

Google Meet, nuove funzioni per la sicurezza

Le videochiamate e videoconferenze sono la nuova normalità del mondo del lavoro. Per questo motivo le piattaforma come Google Meet devono sempre di più introdurre funzioni di sicurezza che permettono alle aziende di sentirsi sicure, senza rischio che qualcuno acceda ai propri dati. Google Meet introduce quindi un firewall che permette agli amministratori di consentire l’accesso solo agli indirizzi approvati, escludendo gli altri.

Inoltre, il nuovo aggiornamento estende le protezioni degli account Google Workplace anche a chi non è un utente dell’hub di Google. Nel 2019, infatti, Google aveva rilasciato una lista di indirizzi IP fissi per identificare più facilmente il traffico in entrata. Questa funzione ora arriva per tutti gli utenti, anche quelli che si uniscono alle chiamate con il proprio account Google o in maniera autonoma.Google Meet sicurezza

Aggiornamento necessario

Introdurre nuovi indirizzi IP tuttavia significa che i vecchi IP scadono, in questo caso il 1° marzo 2021. Quindi gli amministratori di sistema devono aggiornare i protocolli di sicurezza aziendale, introducendo i nuovi indirizzi nel loro firewall e nelle configurazioni di rete. Gli amministratori di sistemi che usano Workplace si trovano quindi di fronte a un aggiornamento necessario. Google però fornisce tutte le istruzioni per compierlo a questo indirizzo.

L’aggiornamento di oggi è importante per la sicurezza degli utenti, ma anche per la piattaforma Google Meet, che sta cercando di imporsi in un mercato dove Zoom, Teams, Webex e tanti altri competitor propongono soluzioni alternative. Negli ultimi mesi a quindi proposto molte novità, per restare al passo della concorrenza (e provare a staccarla.).

Offerta
Acer Chromebook 314 CB314-1H-C2W1 Notebook, PC Portatile,...
  • IL FUTURO DELL'ELABORAZIONE: basso consumo energetico e velocità del software grazie al processore intel; queste...
  • BATTERIA CARICA TUTTO IL GIORNO: Chrome OS ottimizza le prestazioni della batteria, dandoti un’autonomia fino a 12...
  • CHROME OS: sistema operativo veloce, semplice e sicuro creato da Google e progettato per come viviamo oggi; si avvia in...

Stefano Regazzi

Il battere sulla tastiera è la mia musica preferita. Nel senso che adoro scrivere, non perché ho una playlist su Spotify intitolata "Rumori da laptop": amo la tecnologia, ma non fino a quel punto! Lettore accanito, nerd da prima che andasse di moda.

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button