fbpx
NewsTech

Google Pixel 3, notch e doppia fotocamera frontale nei nuovi leak

Quest'anno Google aggiornerà la sua gamma di smartphone con i nuovi Pixel 3 e Pixel 3 XL, attesi per l'autunno 2018. Il colosso di Mountain View punterà anche quest'anno ad offrire la migliore esperienza Android stock disponibile sul mercato, senza rinunciare alle più recenti dotazioni hardware integrate negli altri flagship.

Nuove indiscrezioni vedono dunque protagonisti i nuovi smartphone della grande G, rivelando interessanti dettagli sui presunti design dei due prossimi device.

Gli screen protector "spoilerano" i design dei Pixel 3

L'ultimo leak ritrae due pellicole protettive destinate a Google Pixel 3 e Pixel 3 XL, che ci svela come il futuro top di gamma sembra trarre grande ispirazione dal design di iPhone X.

L'ampio display di Pixel 3 XL potrebbe infatti integrare il famigerato notch, con l'aggiunta – tuttavia – di una doppia fotocamera frontale, novità inedita che troveremmo anche sul più piccolo Pixel 3, ma sprovvisto della tacca superiore. Entrambi saranno ancora incorniciati da un "mento" localizzato nella parte inferiore.

Per i fan del notch potrebbe essere un'ottima notizia, per molti altri un totale disastro. Se dovesse trovare la conferma di Google, il design di Pixel 3 XL non farà altro che clonare un'estetica ormai abusata, presente nella maggioranza dei device attualmente disponibile sul mercato. Speriamo vivamente, dunque, che l'immagine trapelata si riveli un fake e che la società abbia in cantiere un progetto ben più originale.

In ogni caso, sfruttando le immagini del leak in questione, il blog Phone Arena ha realizzato degli intriganti render nel tentativo di scoprire come potrebbe il design definitivo di Pixel 3 e Pixel 3 XL. I risultato è piuttosto convincente, tecnicamente.

Nel frattempo, da Bloomberg, arriva l'ennesimo rumor che parlerebbe invece del possibile produttore che si cela dietro i futuri Pixel 3 e Pixel 3 XL. Il gigante dell'informazione accenna così alla stessa Foxconn che si occupa dell'assemblaggio degli iPhone di Apple.

Con il possibile accordo con Foxconn, Google rinuncerebbe ad ulteriori partnership con società quali HTC e LG per realizzare il suo primo vero smartphone. Nello specifico, sarà una sussidiaria di Foxconn – FIH Mobile ad assumersi tale incarico.

Bloomberg avrebbe inoltre confermato la presenza di due modelli, riferendosi al più grande – il presunto Pixel 3 XL – con il nome Google GB1. Per questo si parlerebbe di nuovo dell'integrazione del già citato notch, della cornice inferiore e della doppia fotocamera frontale. Quest'ultima non sarà invece presente sul piccolo Pixel 3, smentendo così il leak degli screen protector trapelato online qualche ora fa.

Tags

Pasquale Fusco

A metà strada tra un nerd e un geek, appassionato di videogiochi, cinema, serie TV e hi-tech. Scrivo di questo e molto altro ancora, cercando di dare un senso alla mia laurea in Scienze della Comunicazione e alla mia collezione di Funko Pop.
Next Article
Close

Adblock Rilevato

Considera di supportarci disabilitando il tuo adblocker