fbpx
AutoMotoriNews

Honda HR-V e:HEV, nuovi dettagli sulla terza generazione: solo ibrida con 131 CV, elegante e minimale

Honda HR-V è sempre più vicina al debutto sul mercato. La terza generazione di Honda HR-V è ibrida, senza possibilità di avere motori solo a benzina o elettrici. Il sistema è il e:HEV già visto sulla sorellina Jazz, e dopo avervela presentata qualche mese fa, oggi conosciamo ulteriori dettagli su questo B-SUV elegante e moderno. Scopriamo allora la potenza del sistema ibrido, le dimensioni e tutto quello che abbiamo scoperto della nuova Honda HR-V ibrida.

Honda HR-V, ibrida fin da fuori. Ecco le dimensioni e i dettagli “ibridi”, e più spazio all’interno

Vi abbiamo già parlato su queste pagine di Honda HR-V ibrida, con un articolo molto approfondito riguardante l’estetica e gli interni di questo nuovo B-SUV. Dopo la prima presentazione di febbraio, però, Honda ha offerto nuovi dettagli sulla nuova generazione, a partire dalle dimensioni.

Non ci dilungheremo troppo a parlare della sua estetica, rimandandovi all’articolo dedicato che trovate in fondo alla pagina. Honda invece ha divulgato i cambiamenti a livello dimensionale di questa nuova Honda HR-V ibrida. A livello di lunghezza e larghezza non ci sono stati cambiamenti sostanziali, mentre a cambiare sono invece l’altezza da terra, maggiorata di 10 mm, e la linea del tetto ribassata. Come possiamo vedere in coda infatti Honda HR-V abbraccia la sua “storia” di SUV sportiveggiante offrendo un lunotto molto più inclinato che in passato, e anche il tetto è più basso di 20 mm rispetto all’attuale HR-V, alta 1,61 m.

Honda HR-V ibrida posteriore

Insieme all’altezza da terra maggiore e al tetto decisamente più basso, il cofano più lungo e piatto regalano un nuovo stile a Honda HR-V, molto più filante e sportivo di prima. Se infatti l’attuale HR-V è piuttosto tozza e squadrata, la nuova generazione è più fluida, più bassa. La sportività però è solo accennata. Le linee sono più eleganti che sportive, e i soli cerchi da 18″ opzionali e i fari posteriori a LED uniti rendono più minaccioso l’insieme. La mascherina parzialmente carenata e i loghi Honda verniciati in blu però non lasciano dubbi: questa Honda HR-V è ibrida.

Interni ariosi, e più spazio per i passeggeri posteriori

All’interno, Honda HR-V non presenta particolari novità rispetto alle informazioni che avevamo qualche mese fa. Rimane quindi invariata la plancia molto elegante, minimalista e tecnologica, con un bel mix tra tecnologia, con gli schermi dell’infotainment e del quadro strumenti digitale, e tradizione, con la leva del cambio automatico di grandi dimensioni e i comandi fisici del climatizzatore.

Honda HR-V e:HEV interni

Questo renderà molto felici i possessori dell’attuale generazione di HR-V, che invece sfoggiava una piccola plancia con comandi touch: belli da vedere, ma piuttosto scomodi da usare in movimento. Honda ha poi divulgato che la piattaforma è rimasta la stessa di Jazz, un’ottima notizia per l’abitabilità interna. Dalla compatta-monovolume, HR-V eredita molto spazio per tutti i passeggeri, con un abitacolo arioso e generoso nei centimetri. Nello specifico, il sedile del guidatore è ora più alto di 10 mm, per una maggiore sensazione di controllo dell’auto, e lo spazio per le gambe dei passeggeri posteriori cresce di 35 mm rispetto al modello attuale. La configurazione della piattaforma con il serbatoio della benzina sotto i sedili anteriori e delle batterie sotto al pianale permette di conservare i Magic Seats, i sedili posteriori “alzabili” per trasportare grandi oggetti come piante, mobili o biciclette in piedi.

Stessa piattaforma di Jazz, ma oltre 20 CV in più e tre modalità di guida

L’unica motorizzazione disponibile per la terza generazione di Honda HR-V è il sistema ibrido full e:HEV di Honda. Un sistema davvero particolare e originale, più simile ad un sistema elettrico che a un tradizionale veicolo termico. Anche la piattaforma è la stessa di Jazz, la Global Small Platform di Honda. Questa come abbiamo visto ha il pregio di permettere la conservazione del geniale sistema Magic Seats di Honda, ma anche di offrire un buon compromesso tra confort e guidabilità.

Non cambia anche la meccanica. Abbiamo infatti sotto al cofano ben tre motori, due elettrici e un 1.5 benzina aspirato i-VTEC. Non siamo però di fronte ad un’ibrida tradizionale, con il motore termico e quello elettrico paralleli, che possono spingere le ruote a turno o insieme. Il sistema infatti si basa principalmente sul motore elettrico più potente, che è quello che nella stragrande maggioranza delle situazioni spinge le ruote. Il secondo motore elettrico invece fa da generatore, occupandosi di trasformare la potenza del motore termico in energia da usare per alimentare il motore elettrico principale. Il motore i-VTEC a ciclo Atkinson infatti si occupa quasi sempre di generare energia elettrica da mandare alle batterie, fungendo da vero e proprio generatore a benzina.

Honda HR-V e:HEV 2021

Quando però il guidatore richiede tutta la potenza, il motore termico può dare moto alle ruote tramite un cambio a rapporto singolo a presa diretta, magari nelle situazioni di guida in autostrada o a velocità costante. Un sistema davvero complesso e unico, già visto su Jazz e su CR-V, che però permette di ottenere una guida molto simile ad una vettura elettrica e un’efficienza ottima, senza però l’ansia da autonomia.

La grande novità però è che viste le dimensioni più importanti di HR-V, Honda ha deciso di dare un boost al suo sistema e:HEV. Dai 109 CV di Jazz infatti Honda HR-V ibrida passa a 131 CV e 253 Nm di coppia. Ci sono poi tre modalità di guida: Eco, Confort e Sport. Inoltre, per massimizzare l’efficienza si può posizionare il cambio in posizione B, per un freno motore maggiorato, una superiore rigenerazione delle batterie e una esperienza di guida ancor più da elettrica.

Tecnologia e ADAS di Honda HR-V ibrida: schermo da 9″ e tanti ADAS

Vediamo infine la tecnologia di bordo, molto interessante su Honda HR-V. Il sistema di infotainment è lo stesso che abbiamo visto su Jazz e sull’elettrica Honda e. Si tratta di un sistema completo, con schermo da 9 pollici dalla buona risoluzione, dotato di un’interfaccia semplice e colorata, aggiornamenti OTA e la compatibilità con Apple CarPlay e Android Auto di serie. Al suo fianco c’è poi il quadro strumenti digitale da 7 pollici, anch’esso visto già sulla più piccola Jazz.

A livello di ADAS invece HR-V fa un deciso salto in avanti rispetto alla precedente generazione. Abbiamo infatti l’intero pacchetto Honda Sensing, che include una completa gamma di sistemi di sicurezza attivi. C’è ad esempio una telecamera frontale ad alta risoluzione, che offre delle prestazioni migliorate. I sistemi di frenata automatica e sterzata automatica in caso di incidente sono stati anch’essi migliorati. Ora questi sono in grado di rilevare anche veicoli che tagliano la strada, non solo quelli di fronte, e anche bici e moto.

Honda HR-V ibrida ADAS

Non manca poi un cruise control adattivo tutto nuovo, dotato di mantenimento della distanza anche a bassa velocità, e il sistema di centraggio della corsia. L’ACC poi si occupa anche di agire come un assistente di guida in discesa, mantenendo una velocità costante anche con forte pendenza.

Quando arriverà in Italia questa nuova Honda HR-V ibrida?

Non ci resta che scoprire quando potremo vedere questa nuova Honda HR-V e:HEV nei concessionari e poi su strada. Honda ha dichiarato che le consegne di Honda HR-V arriveranno in tutta Europa a partire dalla seconda metà dell’anno. Per chi fosse già stato rapito da questa nuova B-SUV tutta ibrida, però, è già possibile registrare il proprio interesse a questo link.

Honda HR-V è un’auto molto particolare, che unisce un’estetica elegante e raffinata ad una meccanica ibrida originale e ricercata. Di certo si inserisce in un mercato a dir poco caotico, con tantissime rivali dirette come le ibride Hyundai Kona Hybrid, Toyota CH-R, le mild hybrid Suzuki Vitara e Ford Puma e le più costose Plug-In Hybrid Renault Captur, Jeep Renegade e MINI Countryman. Riuscirà a convincere il pubblico con la sua estetica minimalista e la sua efficienza? Cosa ne pensate? Fatecelo sapere qui sotto nei commenti!

Qui puoi trovare il nostro primo articolo su Honda HR-V 2021!

Lo sapevi? Abbiamo aperto il canale ufficiale di techprincess su Telegram con le migliori offerte della giornata. Cosa aspetti? Iscriviti qui!

Giulio Verdiraimo

Ho 22 anni, studio Ingegneria e sono malato di auto. Di ogni tipo, forma, dimensione. Basta che abbia quattro ruote e riesce ad emozionarmi, meglio se analogiche! Al contempo, amo molto la tecnologia, la musica rock e i viaggi, soprattutto culinari!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button