fbpx
HP creator Zbook Studio Create copertina

L’impegno di HP nei confronti dei creator
Abbiamo chiacchierato con Giampiero Savorelli riguardo ai nuovi HP ENVY 15 e Zbook Studio e Create


Nel mese di Aprile HP ha rinnovato il suo impegno nei confronti dei creator, ovvero tutte quelle persone che usano il computer per creare contenuti, presentando tre nuovi prodotti, di cui uno destinato al mondo consumer e prosumer e due pensati invece per professionisti in contesti aziendaliPer capire meglio cosa rende speciali queste macchine abbiamo avuto il piacere di chiacchierare con Giampiero Savorelli, Category Director Personal Systems Southern Europe di HP.

In nuovi prodotti di HP per i creator

Giampiero Savorelli HP intervista
Giampiero Savorelli

Partiamo innanzitutto dal parlare di quali prodotti in particolare sono stati annunciati.  Facciamo un piccolo riassunto: sono stati presentati un nuovo modello della linea ENVY, chiamato HP ENVY 15, e due nuovi modelli appartenenti invece alla linea Zbook, chiamati HP Zbook StudioHP Zbook Create.

Questi ultimi due, destinati al mondo aziendale e professionale, sono il vero e proprio fiore all’occhiello degli annunci di Aprile. Sono infatti macchine studiate e curate sotto ogni punta di vista, a partire dal design. ‘La Zbook Studio’ ci dice Giampiero Savorelli ‘è una mobile workstation da 15.6″ che pesa solo 1.7 kg, quindi molto leggera per il tipo di prodotto’. La caratterizzano materiali innovativi, come il ‘magnesio’,  e sostenibili, come le diverse parti interne ‘costruite a partire da plastica riciclata, recuperata dall’oceano tramite il processo Ocean Bound.

Fanno parte del design anche alcune scelte più funzionali, rivolte a facilitare il passaggio verso queste macchine anche ad utenti Apple. La Z Command montata a bordo è infatti stata pensata in generale per essere un’ottima tastiera per i professionisti, ma anche per “rendere più user-friendly, con una spaziatura e un disposizione dei tasti simili, il passaggio per gli utenti MacBook Pro.

HP Zbook Studio Create creator

Degna di nota è anche la certificazione per gli standard militari di questi dispositivi, che insieme al supporto 24/7 e alle varie certificazioni ottenute contribuiscono ad aumentare l’affidabilità delle macchine, un importante punto di differenziazione tra un portatile potente ma consumer e una vera e propria workstation. “Sulle due mobile workstation c’è stato tutto un lavoro di certificazione con i vendor di software, in particolare con Adobe. […] Le due macchine sono certificate con standard militari, quindi sono state testate dal punto della robustezza

Un concentrato di potenza e sicurezza

Design e portabilità però non si traducono, almeno in questo caso, in compromessi in termini di performance, anzi. “Sono chiaramente importanti le performance, perché parliamo di una mobile workstation, quindi di un dispositivo mobile con una potenza paragonale ad una workstation fissa.” Sotto la scocca troviamo “processori Intel, dal Core i9 fino ai potentissimi Xeone schede grafiche NVIDIA fino alla Quadro 5000, che è la scheda grafica più potente che è possibile mettere in un dispositivo mobile”. Questo mix di componenti ad alte prestazioni si sono tradotte, per la HP Zbook Studio, in quella che Giampiero Savorelli definisce la “workstation più potente al mondo per centimetro cubo“.

HP creator Zbook Studio CreateA permettere di unire portabilità e potenza è il sistema di raffreddamento innovativo con camere di vapore e polimeri di cristalli liquidi proposto sulle nuove Zbook, che “riesce a dissipare il calore molto velocemente“. A questo si unisce anche la gestione granulare delle prestazioni tramite il Z Power Slider e il controllo automatico e smart delle ventole operato dal Z Predictive Fan Algorithm.

Oltre al design e alla potenza, è importante anche la sicurezza, uno dei punti di forza dei prodotti HP. L’azienda, ci spiega Savorelli, lavora su tre fronti: “Data, Device, Identity: proteggiamo i dati del cliente, la sua identità e il dispositivo stesso.” Questo è assicurato attraverso una intera suite di prodotti per la sicurezza: “HP propone diverse tecnologie: SureStart, che ad esempio protegge il BIOS e lo ripristina automaticamente nel caso venga corrotto, ma anche SureViewSureClick […] anche i prodotti di terze parti sono tantissimi, e questo è un aspetto importante

E per i consumer?

Fino ad ora abbiamo parlato delle nuove workstation Zbook, che meritatamente rappresentano il pinnacolo delle innovazioni presentate da HP con il lancio di Aprile dedicato ai creator. Ma alla maggior dei consumatori, e in realtà anche a molti professionisti, probabilmente interessa di più il nuovo HP ENVY 15, che sarà anche più facile da reperire attraverso i canali retail.HP ENVY 15

Nonostante il target consumer, il nuovo ENVY 15 è comunque a tutti gli effetti una macchina dedicata ai creator e adatta a creare contenuti professionali. Anche per questo dispositivo il design è stato curato nei minimi dettagli, con un corpo in alluminio e un touchpad in vetro estremamente scorrevole.

A livello di specifiche è configurabile con i nuovi processori Intel di 10a generazione, fino all’Intel Core i9 serie H, e le schede grafica di NVIDIA, fino all’NVIDIA GeForce RTX 2060 Max-Q. Il tutto è affiancabile con fino a 32GB di RAM DDR4 e fino a 2 TB di SSD PCIe e una configurazione RAID 0 (con 2 SSD)

Specifiche che potreste trovare anche su un computer pensato per il gaming, ma che sono accompagnate da un particolare invece molto importante per i creator. Stiamo parlando del display AMOLED 4K, certificato VESA per lo standard DisplayHDR True Black per un contrasto di altissima qualità (100mila a 1). Anche la resa cromatica è ottima, con un gamma DCI-P3 del 100% e una calibrazione in fabbrica per raggiunge un DeltaE inferiore a 2. Tra le altre caratteristiche troviamo un luminosità di 400 nits e il touch integrato per interagire direttamente con i contenuti sullo schermo.

Anche per ENVY 15, ci racconto Giampiero Savorelli, è stato fatto poi un discorso di compatibilità software “Queste macchine sono state testate con i principali software, sono quindi dei prodotti pensati per le necessità di quel tipo di utenti”.

Prezzi e disponibilità

Vi ricordiamo di seguito i prezzi e la disponibilità dei dispositivi per creator annunciati da HP:

HP Zbook Studio CreateDisponibile in Agosto (no retail, solo canale business)Prezzo ancora non disponibile
HP ENVY 15Disponibile a GiugnoA partire da 1.349,99$

Maggiori informazioni sui nuovi laptop per creator disponibili presso il comunicato ufficiale di HP.

OffertaBestseller No. 1
HP - PC ProBook 450 G7 Notebook, Intel Core i7-10510U, RAM...
  • Sistema operativo: Windows 10 Pro 64
  • Processore: Intel Core i7-10510U
  • Memoria: RAM 16 GB - SSD 512 e SATA 1 TB
OffertaBestseller No. 2
HP - PC 15s-eq1015nl Notebook, AMD Ryzen 3, RAM 8 GB, SSD...
  • Sistema Operativo: Windows 10 Home in S Mode
  • Processore: AMD Ryzen 3 3250U
  • Memoria: RAM 8 GB DDR4 e SSD 128 GB

Giovanni Natalini

author-publish-post-icon
Ingegnere Elettronico prestato a tempo indeterminato alla comunicazione. Mi entusiasmo facilmente e mi interessa un po' di tutto: scienza, tecnologia, ma anche fumetti, podcast, meme, Youtube e videogiochi.
                   










 
Sì, iscrivimi alla newsletter!
close-link